martedì 24 agosto 2010

PENNE ALLA PESCATORA (con orate al seguito)


Sapore di sale… sapore di mare… e con queste penne non poteva essere altrimenti! Ancora una ricetta che ricorda il mare, le vacanze ormai trascorse, la sabbia sulla pelle, il profumo di pesce fritto che inebria il carrugio… mi viene già la malinconia al pensiero che dovrò aspettare che passi un altro inverno prima di rivivere nuovamente tutto questo. Comunque sia, non perdiamoci d’animo… il tempo passa così in fretta che in un baleno sarà ancora estate!


Anche per questa ricetta, la quantità degli ingredienti è pressoché indicativa, ed è riferita a 4 persone che non mangiano proprio poco (ahahahahah):


4 gamberoni

16 mazzancolle

½ kg di vongole veraci

c’erano anche le cozze, ma le abbiamo dimenticate nel frigorifero (…)

aglio

1/2 cipolla

pomodorini

prezzemolo

sale q.b.

olio evo

vino bianco


Premetto che questo piatto è stato preparato da Giuliano e Magda (i miei giovani suocerini); io non ho fatto altro che guardare, fotografare, prendere appunti e, soprattutto, mangiare! Mamma mia, che bontà! Ho dovuto fare anche la “scarpetta”…. Ho dovuto proprio…




Il procedimento è semplicissimo: prima di tutto mettiamo a bagno le vongole in una ciotola piena d’acqua, con un poco di sale grosso, per una mezz’oretta circa, per farle “spurgare”. Mettiamo sul fuoco la pentola dell’acqua per la cottura della pasta. Nel frattempo, cuciniamo i gamberoni: in una grossa padella facciamo rosolare uno spicchio d’aglio in poco olio, aggiungiamo i gamberoni e sfumiamoli con del vino bianco; dovranno cuocere per circa mezz’ora. In un’altra padella, in poco olio, far imbiondire mezza cipolla tritata grossolanamente,e aggiungere le vongole (prelevandole dalla loro acqua), sfumandole con del vino bianco. Man mano che queste si aprono, le spostiamo nella padella insieme ai gamberoni, che andremo poi a bagnare con il sughino rilasciato dalle vongole. A questo punto aggiungiamo anche le mazzancolle e i pomodorini tagliati a tocchetti. Far cuocere il tutto per una decina di minuti ca. Noi abbiamo assaggiato prima le mazzancolle, per sentire se erano cotte al punto giusto. Salare a piacere. Scolare la pasta al dente e condire con il pesce; spolverare infine con il prezzemolo tritato.



Vi lascio immaginare la goduria… perfino Mosè, il re dei gatti, si è leccato i baffi!




Non contenti del primo (?), ci siamo mangiati anche delle ottime orate al forno… io e Ale abbiamo optato per un’orata in due (che bravi!).


Per la cottura delle orate il procedimento è ancor più facile. Basta riempirle con una fetta di limone, aromi freschi tipo salvia e rosmarino, una spolverizzata di trito aromatico (dicasi “Fantasia aromatica”: aglio, basilico, rosmarino, salvia, ginepro, lauro, origano e prezzemolo essicati), adagiarle in una pirofila e irrorarle con dell’olio extra vergine di oliva. Devono cuocere per circa 20/30 minuti a 180°.


10 commenti:

  1. mamma che trionfo di pesce!!! ma tu non puoi farmi questi scherzi!!1 passamene subito un piatto!?!

    RispondiElimina
  2. uellà che meraviglia !!!! sai che anche io uso le penne con il pesce ? bellissime le foto e poi così grandi rendono molto molto bene l'idea ! un bacione

    RispondiElimina
  3. Ale, ti ringrazio ma le foto sono oscene...se guardo quelle di certi blog, le mie fanno rabbrividire...comunque servono per rendere l'idea! Grazie lo stesso per i complimenti, sei un tesoro! Anche tu usi le penne? Sono contenta! Le linguine sarebbero state l'ideale ma in famiglia abbiamo la fissa (che poi mettiamo in pratica...) di sporcarci con la pasta lunga... quindi vai di penne!!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie Giulia ma di piatti non ne sono avanzati... ;-D Ragazze con il pesce fresco non c'è storia...tutta un'altra cosa!

    RispondiElimina
  5. ciao!!grazie della visita!!
    complimenti per il tuo bellissimo blog...adoro il pesce...bravissima!!ciao!!

    RispondiElimina
  6. Hei Kiaretta!!!!! Che ricettine niente male...
    Stai diventando bravissima a gestire il tuo blog...è un piacere curiosare tra le tue ricette!! Bacio

    RispondiElimina
  7. molto invitante la pasta! ciao!

    RispondiElimina
  8. @Grazie Fe, ti amo...
    @Fairy sono andata a curiosare il tuo blog, è fantastico! Complimenti! ;-D

    RispondiElimina
  9. Solo 4 piatti di pesce? bisogna rimediare :-)) comunque sono tutti strepitosi e sono sicura che sono buoni come sono belle le foto che invitano a leccare il monitor!!!!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...