lunedì 10 gennaio 2011

TORTA PARADISO (Pinella)



Il nome di questa torta non poteva essere più azzeccato… paradiso… si, un paradiso di dolcezza e bontà; del resto è una ricetta di Pinella, qualcuno aveva qualche dubbio??? Il pallino per questa torta me l’ha fatto venire, in maniera indiretta, il caro amico Ettore. Ogni volta che si va a lavorare di sabato, Ettore si presenta in ufficio con ogni ben di Dio il panettiere del mio paese gli mette a disposizione: croissant appena sfornati, pizzette, focacce, biscotti e questa ciambella di torta paradiso che io, STUPIDAMENTE, non ho mai voluto assaggiare, convinta fosse una di quelle torte che ti si attaccano alla gola e devi bere un litro di latte per mandarle giù. Un bel sabato decido di assaggiarla…. Muoio! Cosa mi sono sempre persa?!? Avete presente le tortine della Kinder, le Kinder Paradiso? Ecco, più buona ancora! E cerca cerca finalmente trovo la ricetta (sul forum della Cucina Italiana)... riporto comunque di seguito quanto scritto lì:

TORTA PARADISO di Pinella Orgiana

Non si può ridurre il burro nella torta paradiso. Altrimenti diventa tipo Pan di spagna..

Ecco la ricetta:

250 gr di zucchero al velo
250 gr di burro molto morbido
150 gr di farina "oo"
150 gr di fecola
100 gr di tuorli d'uovo(6)
100 gr di uova intere(2)
1-2 limoni grattugiati
1 bustina di vaniglia in polvere
10 gr di lievito per dolci


Tagliare il burro a pezzetti e montarlo benissimo a crema con le fruste. quindi, aggiungere pian piano lo zucchero al velo e continuare a montarlo finché il composto diventa sofficissimo. Battere le uova intere leggermente con una forchetta e a piccolissime quantità aggiungerle alla crema di burro. Fare lo stesso con i tuorli. Aggiungere la scorza del limone.Questo è il passaggio determinante della ricetta. Setacciare la farina con la fecola, la vaniglia ed il lievito, quindi con una spatola o un cucchiaio di legno mescolarlo al composto dal basso verso l'alto per non smontarlo.
Imburrare ed infarinare una teglia rettangolare, se volete fare le tortine Paradiso.Altrimenti, usate uno stampo a scelta. Versate il preparato nella teglia ed infornate a 175-180°C finché la torta è pronta. Ci vorranno circa 20-30 minuti.
Lasciar raffreddare il dolce. Se lo volete lasciare cosi, basterà' ricoprirlo solo di abbondante zucchero al velo.

Se volete fare le tortina, tagliate in due la torta. Montate circa 200 gr di panna e quando è quasi pronta aggiungete un paio di cucchiaini ben colmi di buon miele liquido e continuate a mescolare finché il miele è ben inglobato.Spalmate la torta con un bello strato di panna.Ricoprite con l'altra metà e premete con le mani per far aderire bene gli strati. Ponete in frigo per un paio d'ore perché la panna si deve solidificare. Togliete dal frigo.Rifilate i bordi con un coltello affilato e tracciate delle linee di taglio per le tortine. Io qui ho fatto la torta troppo alta e ho tracciato dei quadrati di cm 4x4. quindi ho spolverizzato con tanto zucchero al velo.





Per il pranzo di Santo Stefano ho preparato la torta paradiso tradizionale, senza farcitura. L’abbiamo accompagnata con della crema al mascarpone… non c’è panettone o pandoro che regga il confronto! Fidatevi!

26 commenti:

  1. che spettacolooooooooo!!! divina...

    RispondiElimina
  2. sono la tua 195ma follower!
    brava il tuo blog è molto bello!
    ti lascio il link del mio, che è appena nato, per cui mi serve un po' di incoraggiamento!
    http://imperatriceaifornelli.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. Che bello!! ma è altissimo!! anche io ho sempre avuto la sensazione dell'asciutto ma se dici che è come le merendine kinder non mi resta che farlo!
    bravissima mi segno la ricetta baci
    Anna

    RispondiElimina
  4. ma perchè a me non viene così alta???UFFA!Complimenti la tua è bella davvero!

    RispondiElimina
  5. OK ! Ho deciso che mi fido ! un bacione

    RispondiElimina
  6. la ricetta della torta paradiso è davvero eccezionale, si scioglie in bocca. Anche la tua è venuta davvero bene

    RispondiElimina
  7. é venuta da 10 e lode e mi mette una voglia!!!! Ho sempre avuto la curisità di farla ma mi ha sempre frenato la quantità di uova e burro.....ma che ci vuoi fare....se è "bona" come dici...andrà provata! Ti farò sapere ok? Intanto mi salvo il link!!!

    RispondiElimina
  8. è che in teoria io da oggi sono a dieta, ma davantia queste bellissime ricette resisterò??? chissà...

    RispondiElimina
  9. Poi sarei io la Madre Superiora :-) Devo decidermi a fare sia il Pan di Spagna che la torta Paradiso, buona settimana..com'è nel nuovo nido?

    RispondiElimina
  10. Ciao ciao ciao a tutte quante!!!! Grazie a tutte di cuore per i vostri apprezzamenti!!! Fatela, se è venuta bene e buona a me, riesce tranquillamente a tuttiii!!!!!!!!!!!!!!!!

    @Libera, sono ancora in fase pre-trasloco, ossia sto iniziando a inscatolare il superfluo (quindi nulla praticamente...;-); la casa è stata imbiancata, in settimana ci saranno gli allacciamenti ed entro la fine di gennaio si va a provarla! Non vedo l'oraaaaa!!!!!!!!!!!!!!! Soprattutto d'inaugurare la mia nuova cucina!!!!!! La mia bella Dada-Umpa!!!!!! Ippip-Urràààààààààà

    RispondiElimina
  11. Uao, quant'è soffice...sembra una bella nuvoletta sulla quale zompettare! :D

    RispondiElimina
  12. Mmmmmmhhhhhhhhh buonissima e sofficissima!!! ^_^ brava!!!!

    RispondiElimina
  13. Buonissima e sofficcissima!!

    brava

    RispondiElimina
  14. Ottima e soffice.. farcita con crema al latte poi!!!! gnammm.. baciotti :-)

    RispondiElimina
  15. beh questa torta paradiso deve essere buonissima, io rubo la ricetta e appena posso la ripropongo, ma personalmente sono + "maiala": ci metterò anche la farcitura ahahahhahahaahahah
    grazie per essere passata dal mio blog, che BELLO proprio non è..e ultimamente è anche un pò abbandonato a sè stesso...però mi concedo un carino ahahaha.
    io dopo aver letto che tra i tuoi film preferiti c'è mystic river non potevo non aggiungermi ai tuoi sostenitori!
    poi ovviamente mi copio qualche ricetta,sarai avvisata se le provo :D
    ciaaaao ciao!!! :* Sere

    RispondiElimina
  16. Ciao Kiara :o)
    Si vede che ti occupi di grafica... ci sono belle composizioni fotografiche nel tuo blog!
    Condivido con te, ho provato la torta paradiso di Pinella con tanto di panna e mi è piaciuta tantissimo! Una vera goduria...
    Complimenti anche a mamma e papà...sei molto bella :o)

    RispondiElimina
  17. Adoro questa torta da inzuppare nel latte!!!Pensa che l'ho usata anche per fare una torta con la crema invece di usare il solito pandispagna perchè anche asciutta ha un sapore perfetto!!!Ne vorrei una fettina ora..gnam gnam!!!!

    RispondiElimina
  18. Una vera bellezza questa torta, ciao

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. Semplice ma splendida! si vede già dalla foto che è soffice! :)

    RispondiElimina
  21. Io l'adoro sta torta!!! Fosse per me ne mangerei 1 fetta ogni mattina x colazione!

    RispondiElimina
  22. adoro le torte come questa.,.....la tua sembra sofficissima.......semplice ma golosa.....assolutamente da provare....un bacino la stefy

    RispondiElimina
  23. che torta fantastica Kiara!!!!!! sono le torte che mi piace inzuppare nel tè! una delizia! ciao Ely

    RispondiElimina
  24. Ciao Chiara,
    piacere di conoscerti, realizzi delle ricette da leccarsi le dita... complimenti.
    A presto Antonella.

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...