domenica 7 agosto 2011

AMARETTI MORBIDI

Gli amaretti morbidi sono i dolcetti più buoni del mondo; io li adoro, ne mangerei a tonnellate! Sono dolci a base di mandorle, albumi e zucchero. Velocissimi da fare e ancora più veloci da mangiare! Dopo la cottura, se lo si desidera, possono essere decorati con zucchero a velo o granella, ma io li preferisco così, nudi, come mamma li ha fatti!

Secondo la storia, furono probabilmente invenzione degli Arabi e, a partire dal bacino del Mediterraneo (specialmente dalla Sicilia), passò successivamente nelle tradizioni culinarie normanna, spagnola e francese. Pare siano apparsi per la prima volta a Venezia nel periodo rinascimentale; al giorno d’oggi vengono prodotti in varie regioni d’Italia, spesso e volentieri arricchiti da canditi o essenze di agrumi.

La ricetta l’ho trovata sul "Grande Dizionario Enciclopedico" de La Cucina Italiana.

Ingredienti per ca. 24 pezzi:
250 gr di mandorle pelate
250 gr di zucchero grezzo di canna "Waves of Sugar" Grand Cru Brasil Bio
1 albume (non montato, mi raccomando)
essenza di mandorle
panna fresca

Tostate le mandorle nel forno e tritatele finemente insieme allo zucchero di canna, fino a ridurre il tutto in polvere. Trasferite la farina ottenuta in una ciotola e incorporatevi l’albume non montato e l’essenza di mandorle. Unite anche un cucchiaio o due di panna fresca, non montata, e amalgamatela perfettamente all’impasto. Formate gli amaretti raccogliendo via via il composto con un cucchiaino e deponendolo sulla placca rivestita da carta forno. Cuocete a 220° per 6-7 minuti.

51 commenti:

  1. O mamma! Questi era meglio se non li vedevo! Mi ci potrei far del male...giuro! E' la prima volta che li vedo con l'aggiunta di panna e ho la sensazione che restino ancora più morbidosi. Mi stai tentando bimba, non sai quanto...Bacioni

    RispondiElimina
  2. ma davvero sono così facili?! mi piacciono un sacco e ora non ho scuse per non provarli!!! grazie della ricetta!!! ;)

    RispondiElimina
  3. ECCEZIONALI!!!COME SEMPRE HAI MESSO UN TOCCO DI PERSONALITà AGGIUNGENDO LA PANNA, DA NOI SI CHIAMANO O PASTA DI MANDORLE O PASTA REALE E PER DARGLI DELLE FORME SI USA LA SACCA DA PASTICCIERE CON I BECCUCCI DI DIVERSE FORME. CHE DIRE??LA TUA MINUZIOSITà RENDE SUBLIME I NOSTRI PALATI!!!CIAO DOLCE KIARA..CON AFFETTO BABBà!!!
    P.S.: A NAPOLI, NEI SUPER MERCATI, TRA GLI SCAFFALI DOVE VENDONO I PRODOTTI PER I DOLCI E LE FARINE, LA DITTA "LO CONTE" VENDE UNA FARINA DI MANDORLE GIà PRONTA, LA CONFEZIONE E DA 250g, NON SO SE LI DA TE LA VENDONO, NON C'è BISOGNO DI TOSTARE NE DI SPELLARE NE DI TRITARE, QUINDI SI ACQUISTEREBBE MENO TEMPO NELLE PREPARAZIONI DOLCIARIE, TE LO DICO SOLO PER DOVER DI CRONACA NON PER ALTRO.

    RispondiElimina
  4. Mia Mamma me Li chiede sempre e non Li ho Mai fatti ma mi sa che mi cimentero' con la tua ricetta! Buona domenica

    RispondiElimina
  5. che golosità ma sono come le noccioline ...uno tira l'altra

    RispondiElimina
  6. Complimenti, sicuramente da provare!Ti ho aggiunto ai blog ke seguo, se ti va vieni a trovare la mia pagina mi farebbe piacere, ciao ciao.

    RispondiElimina
  7. Conosci gli amaretti di Sassello??? Roba delle mie parti, se vieni qui mi sa che chiedi la residenza....definitiva!!!

    RispondiElimina
  8. Ti sono venuti benissimo-issimo-issimo.
    Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  9. P.s. Ehi Fabiana.. quelli di Sassello sono da cappottarsi! e quelli di Mombaruzzo?

    RispondiElimina
  10. quanto mi piacciono gli amaretti,,,i tuoi sono davvero invitanti...brava

    RispondiElimina
  11. Ma che belli questi amaretti!!!!! assomigliano un po agli amaretti sardi.....che bonta' unica!!!!!!! non li ho mai fatti...ma ora mi hai fatto venire una voglia di provarli!!!!

    RispondiElimina
  12. Buonissimi,anch'io li adoro,proverò senz'altro la tua ricetta!!!!!!!Buona settimana!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Adoro gli amaretti!! E ora che ho la tua ricetta, e anche molto semplice, li proverò senz'altro!!
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  14. MI son salvata la tua ricetta....ma sai da quanto tempo li voglio fare?????
    Che buoniiiiii

    RispondiElimina
  15. Meravigliosi questi amaretti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. Sono daccordo con te, sono i dolcetti piu' buoni del mondo, proprio quelli morbidi, e ti do un +1!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  17. Sono sicura che di questi farei scorpacciate e se li avesi qui....baci,Imma

    RispondiElimina
  18. Ottimi, anche io li preferisco così senza decorazioni. Bacioni

    RispondiElimina
  19. Grazie per la visita e complimenti per le tue ricette, sono magnifiche!

    RispondiElimina
  20. sono golosissimi, mi piacciono molto, li faccio...baci

    RispondiElimina
  21. Non pensavo che la ricette fosse così facile! Quasi quasi ci provo, perchè anch'io li adoooro!!!

    RispondiElimina
  22. i tuoi amaretti devono essere troppo buoni! complimenti per questa ricetta golosissima! un bacione e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  23. devo provarli assolutamente!! buona giornata :)

    RispondiElimina
  24. Beeelli.. anche io li preferireri "lisci" :)
    Che bella la tua .. non so come si chiama.. intestazione (?) .. mi piace un sacchissimo!!:)))

    RispondiElimina
  25. concordo ... buonissimi
    cioa cris

    RispondiElimina
  26. non si può fare: questi sono della serie..uno tira l'altro!! mica si fa così!!! :)))

    RispondiElimina
  27. Amo questi biscotti per portarli con un bicchiere di vino dolce moscato, ho copiato la ricetta Tiara teia da tempo volevo fare qualcosa di semplice ma delizioso!
    Infatti hai detto che hai una forte somiglianza con Eva Longoria! un bacio bella.

    RispondiElimina
  28. Adoro gli amaretti morbidi!
    ma se si sbaglia diventano duri???

    RispondiElimina
  29. Mi rendo conto che sarò una delle poche ma gli amaretti morbidi non li ho proprio mai assaggiati.....fantastici i tuoi! Un bacino la stefy

    RispondiElimina
  30. Li adoro...Uno tira l'altro...

    RispondiElimina
  31. Mai usata la panna, negli amaretti... che differenza ottieni usandola? Grazie!

    /io di solito miele e buccia di arancia candita ridotta in crema, come qui:
    http://pasticciandoefotografando.blogspot.com/2011/07/ancora-pasticcini-alle-mandorle.html

    RispondiElimina
  32. che bella idea! Anche da me in Sardegna gli amaretti sono dolci molto comuni, ma restano più asciutti! Provo subito la tua ricetta.

    RispondiElimina
  33. Ero convinta di essere tra i tuoi lettori fissi, mi sono accorta solo ora che non era così....ho appena rimediato!! ;-)

    RispondiElimina
  34. Devo provare la tua ricetta perchè anche io come Roberta ho la versione Sarda!

    RispondiElimina
  35. Anch'io li adoro e poi possono essere di base per infiniti altri dolci (e persino in qualche ricetta salata come la zuppa di zucca)... I tuoi sono fantastici... persino da guardare!! Complimenti. Baci. Deborah

    RispondiElimina
  36. Quando li compro sono già finiti prima di aprire la confezione! Direi che sono senz'altro da fare!!!! Grazie

    RispondiElimina
  37. ma che belli!!Home made devono essere eccezzionali.Bravissima!!Buona giornata

    RispondiElimina
  38. Maledetta !!!!
    Ti perdono solo perchè in frigo ho giusti giusti 3 albumi ed un po' di panna (risultanza dalla bavarese alle pesche e pinot grigio fatta ieri) :-PPPPP

    RispondiElimina
  39. Gli amaretti li adoriamo e copieremo la tua ricetta....Bravissima! Splendito il tuo blog. Siamo diventati tuoi sostenitori

    RispondiElimina
  40. Grazie per esser passata dal mio blog e per il commento! Mi ha fatto molto piacere! :D
    Se ti va, diventa mia follower ;)
    A prestissimo mi auguro! E complimenti ancora per le tue ricette! ;)

    RispondiElimina
  41. wow! devono essere "da favola" questi amaretti!!!!!
    te ne rubo qualcuno!

    RispondiElimina
  42. Questi amaretti sembrano dei piccoli bigné e devono essere molto soffici. Mi sembra già di addentarli.

    RispondiElimina
  43. Ti seguiremo... sicuramente.... Fai un salto anche tu? Staff Cà Versa

    RispondiElimina
  44. Adoro gli amaretti!
    Questa ricetta é veramente speciale!
    Léia

    RispondiElimina
  45. Che meraviglia!!.
    Grazie per la visita e complimenti per le tue ricette :)

    Baci

    RispondiElimina
  46. Ciao Kiara, le tue di foto sono fantastiche! Io ho ancora molto da imparare...;-)
    Grazie per la visita, ora mi metto a curiosare nel tuo blog.
    Salutoni!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...