martedì 8 novembre 2011

MEINI


I "meini" o "pan de Mej" sono biscotti tipici della tradizione lombarda. Sono preparati, in occasione della festa di Ognissanti, con la farina di mais (prodotto tipico di questo territorio). Sono biscottini semplicissimi, ricordo che mia nonna diceva sempre che la tradizione li voleva intinti nella panna fresca liquida. Le ricette che li rappresentano sono molteplici, credo che cambino da zona a zona. Io, lodigiana, li preparo così come vedete sotto. Ho aggiunto, sulla superficie di alcuni, una manciata di semi di finocchio (facoltativa).

Ingredienti:


2 tuorli
200 gr di farina bianca 00
150 gr di farina gialla
250 gr di burro morbido
100 gr di fecola
150 gr di zucchero di canna (Waves Sugar Grand Cru Bio Brasil)
½ bustina di lievito per dolci
semi di finocchio Melandri Gaudenzio (facoltativi)


Lavorate insieme tutti gli ingredienti e formate una palla; avvolgetela nella pellicola e ponetela in frigorifero a riposare per almeno un’ora. Trascorso questo tempo dividetela in tre parti e formate dei filoncini che andrete a tagliare, con l’aiuto di un coltello (come se tagliaste a fette un salame), a fette spesse circa 5 mm. Ponete i biscotti ottenuti su una placca ricoperta di carta da forno e infornate a 180° per 15’ circa. Metà dei biscotti io li ho spolverizzati con dei semi di finocchio (prima di infornarli). Una volta pronti e raffreddati, potete spolverizzarli a piacere con dello zucchero a velo. 

48 commenti:

  1. Me lo comprava sempre mio padre quando ero una bimba...Buonissimo da intingere nella panna fresca e lo zucchero...

    RispondiElimina
  2. Golosissimi ... Ciao Kiara un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  3. wow... chissà che delizia, bravissima tesoroooooooooo

    RispondiElimina
  4. uhhhh i meini!!! e brava!! la tua bimba sarà bella saltellante con tutte queste bontà!!! :-) bravaa

    RispondiElimina
  5. Mai mangiati dei biscottini fatti con farina gialla.. devono essere buoni! :-) baci

    RispondiElimina
  6. Non li ho mai assaggiati ma hanno un aspetto delizioso!!!

    RispondiElimina
  7. Mai sentiti, davvero una bella scoperta. Devono essere davvero buoni da pucciare nel latte! ^__^

    RispondiElimina
  8. oh questi me li ricordo decisamente!da buonalombarda li amavo!!!brava!un abbraccio...

    RispondiElimina
  9. Anche la mia nonna li faceva grosso modo come te, lei usava lo zucchero semolato, mi ricordo quanto sono buoni!!
    Buona giornata Kiara :-)

    RispondiElimina
  10. devono essere dei biscottini prelibati, brava kiara!

    RispondiElimina
  11. Questi biscotti sono carinissimi!!! Le foto fanno proprio venire l'acquolina e già mi sento in bocca quell'impasto croccantino e dorato eccezionale!! Un bacione!

    RispondiElimina
  12. Io questi biscottini non li conoscevo proprio!! Devono essere proprio buoni...semplici e genuini...assolutamente adatti ad una mammina che si prende cura di se e della sua principessa :-D Come va? Tutto bene? Un bacione grosso.

    RispondiElimina
  13. Ho usato anch'io la farina gialla nei dolci, alcune volte, ma questi biscottini in particolare non li conoscevo. Quindi grazie per la ricetta! A presto!

    RispondiElimina
  14. Le ricette della tradizione sono sempre amate :)

    RispondiElimina
  15. Ciao Kiara, che buoni i mein....le ricette regionali mi intrigano sempre oggi ne ho fatta una anch io.....ti mando un abbraccio e brava come sempre Maria ^_^

    RispondiElimina
  16. Mi piace moltissimo la faina di mais nei biscotti, li rende così rustici e di sostanza che danno soddisfazione a mangiarli, della serie "golosi sul serio"!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Non conoscevo questi biscotti e poi con i semi di finocchio, bella ricetta ciao

    RispondiElimina
  18. buonissimi!!, interessante l'aggiunta dei semi di finocchio
    da noi si chiamano paste di meliga, ma non so se si mangiano in occasione di questa ricorrenza

    RispondiElimina
  19. Mi giungono nuovi ma m incuriosiscono parecchio ! bacione anche alla piccinina

    RispondiElimina
  20. Kiara ti adoro, li ho sempre mangiati perchè mio zio pasticciere li faceva sempre ed erano buonissimi ma non mi ha mai dato la ricetta e così... ora la trovo qui, li farò al più presto e ti farò sapere! un bacione e grazie!!!

    RispondiElimina
  21. ma che belli.. un piccolo sole goloso..
    ciao

    RispondiElimina
  22. che belli e che buoni! da noi in Veneto si chiamano Polentine ma il risultato è simile

    RispondiElimina
  23. Mai provati! Devono essere proprio buoni...

    RispondiElimina
  24. Veramente interessanti, devono essere semplici e buonissimi, brava!

    RispondiElimina
  25. Una ricetta curiosa, ma molto buona!Bss

    RispondiElimina
  26. non li ho mai fatti, ma devono essere buonissimi, complimenti...

    RispondiElimina
  27. Mai mangiati, sono semplicissimi e di sicuro buoni!

    RispondiElimina
  28. mai assaggiati, ma sembrano davvero buonissimi! complimenti

    RispondiElimina
  29. Carinissimi questi biscotti, i semi di finocchio ci stanno benissimo, hai avuto un'ottima idea!! Non li ho mai mangiati ma dall'aspetto sono davvero invitanti! Un baciotto

    RispondiElimina
  30. ecco i dolci della mia cucina =) a me piacciono molto! buon pomeriggio

    RispondiElimina
  31. non conoscevo questi biscotti ma mi ispirano parecchio!!! da provare! ;)

    RispondiElimina
  32. Devono essere deliziosi questi biscottini:)non li avevo mai sentiti! Mi segno la ricetta! Ciao

    RispondiElimina
  33. ma sai che questa ricetta, se non sbaglio anche nell'Artusi, mi ha sempre attirato? i semini di finocchio ci stanno benissimo.ciao Ilaria

    RispondiElimina
  34. che buoni i pan de mej!!! :P

    RispondiElimina
  35. acabo de descubrir tu blog, me encanta es maravilloso tienes unas recetas fantásticas, besos

    RispondiElimina
  36. Quando abitavo a Milano li mangiavo spesso. Ora non li trovo più, ma proverò a fare la tua ricetta. Ciao e buona serata

    RispondiElimina
  37. che buoni!! non li ho mai mangiati!ora però mi hai fatto venire la curiosità... :) vorrà dire che seguirò prestissimo la tua ricetta! un bacione doppio! :)
    Laura

    RispondiElimina
  38. Non li conoscevo, sembrano prorpio buoni! ;P

    RispondiElimina
  39. Questi biscottini non li conoscevo! Sarà che adoro la polenta e tutto ciò che è preparato con la farina di mais...ma li trovo assolutamente deliziosi!

    RispondiElimina
  40. sai che non li conoscevo? devono essere buonissimi, mi segno la ricetta! un bacione.

    RispondiElimina
  41. Mai sentiti nominare prima... non sono ancora scesi forse dalle nostre parti. Devono essere squisiti!!

    RispondiElimina
  42. li ho sempre letti e mai fatti...mi sa che, visti i tuoi, è ora che mi rimbocchi le maniche :)

    RispondiElimina
  43. devo dire una bella personalizzazione di questa ricetta sia lo zucchero che i semi di finocchio gli danno un ceto non so che di particolare :-)

    RispondiElimina
  44. Kiara ma sono bellissimi! E le foto... così luminose! Ma come fai con questo tempo? Sei in grado di usare luci, flash e tutto il resto!?
    Mari

    RispondiElimina
  45. è sempre bello scoprire ricette legate alla tradizione!

    RispondiElimina
  46. Che buoni questi biscottini! :) Le tradizioni ci hanno lasciato dei piatti buoni che dobbiamo proprio tramandare! :)
    A presto

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...