venerdì 24 febbraio 2012

FOCACCIA DI RECCO


Eccomi...
oggi sono due settimane che è nata la mia piccola creaturina...il lavoro nuovo di mamma è duro, non credevo...poi, allattando al seno, devi essere ancor più presente per la stellina...il legame che però stiamo instaurando va oltre ogni immaginazione. Vederla così piccola e indifesa mi fa scoppiare il cuore. Vorrei poter fare in modo che non le accada mai nulla di brutto, sarà possibile? La notte poi, mi perdo dentro le preghiere rivolte a lei...Gesù Bambino ti prego ascoltami, fa sì che Iris cresca sana e forte come la sua mamma e il suo papà...è solo un topolino, uno scricciolino di bimba...ok? Intesi? Guarda che vengo lì...


Vi posto la ricetta di questa focaccia trovata sul blog di Francesca: Dolci e non solo
Eccovi la ricetta, ve la riporto pari pari con le mie modifiche tra parentesi e vi rimando al suo blog per il procedimento passo dopo passo:

350 gr di farina (per me farina 00 per Pizza Molino Rosignoli)
150/180 ml di acqua fredda (per me 150 ml)
mezzo bicchiere da vino di olio extra vergine d'oliva
500/600 gr di stracchino
sale q.b.

Nella ciotola dell'impastatrice sistemate la farina e il sale. Azionate la macchina e aggiungete l'olio e gradatamente l'acqua.
Lavorate a lungo, per almeno 15-20 minuti, fino ad ottenere un impasto morbido e molto elastico. Lasciate riposare l'impasto per un ora.


Dividete l'impasto in due parti uguali. Stendete prima con il mattarello e successivamente con le mani aiutandovi con le punte delle dita. Cercate di assottigliare quanto più è possibile. Ungete una teglia di 26/28 cm di circonferenza (per me teglia Keramia Guardini per pizza), sistemate la prima sfoglia e spezzettate in superficie lo stracchino. Stendete finemente anche l'altra sfoglia e coprire la focaccia. Togliete la parte eccedente di sfoglia con l'aiuto dela mattarello. Pizzicate la superficie della focaccia  e cospargete con 3 cucchiai di olio e salate in superficie. Cuocete per circa 20 minuti a 220° o comunque fino a quando la focaccia non avrà un aspetto dorato. Servite calda...ma anche fredda è divina!

Posata a pois Green Gate


44 commenti:

  1. Bella lei.. sei così dolce e tenera.. .-) Ottima sta focaccia.. ma davveros enza lievito?? che buona!!!! smack e buon w.e... Un bacino alla piccola Iris!!!!

    RispondiElimina
  2. Diciamo che ti è venuta bene complimenti ... parola di genovesi doc ;)
    Un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  3. Che dolce quello che hai scritto, la nostra Alice Ginevra ha sette mesi e mezzo, ormai è piuttosto indipendente, ma ricordo benissimo i primi 40 giorni, non riuscivo a fare nulla o quasi perchè la allattavo praticamente 12 ore al giorno, ma è normale. Passato il primo mese poi le cose cambiano e riuscirai ad avere molto più tempo. Ma è tutto così bello ed intenso che ti senti ripagata di tutto. La tua focaccia è spettacolare, la adoriamo, l'abbiamo mangiata in Liguria ed ora con la tua ricetta contiamo di prepararcela.
    Un bacione e buon fine settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. ah che meraviglia, è una vita che voglio preparala!

    RispondiElimina
  5. Wow, Kiara, te la cavi alla grande, è appena nata la tua piccola e già sforni certe delizie, troppo brava!!! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Che buona!Hai risvegliato i ricordi delle vacanze che cercavo inutilmente di scacciare nell'angolo più remoto della mia mente. Quanta ne ho mangiata in Liguria...

    RispondiElimina
  7. questa focaccia ha un sapore a dir poco strepitoso!!!!!!
    mi sa che la prossima settimana la provo a fare!

    RispondiElimina
  8. tesoro mio..dai un bacino per me alla tua piccola...e questa focaccia è pazzesca...bravissima!

    RispondiElimina
  9. Cavolo....che bella! Fa proprio venir voglia di mangiarne un pezzo :) A presto cara... Anna

    RispondiElimina
  10. una meraviglia l'ho fatto di recente!

    RispondiElimina
  11. uhh che buona sono anni che non la mangio..

    RispondiElimina
  12. Ciao Kiara...come state? Che bello sentirti "parlare" da mamma...ti mando un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Beh, qualcosa di brutto le accadrà... a meno che il padre non cambi squadra hahahahaha
    Scherzi a parte sono sicuro che verrà su uno splendore, come la mamma :-D, soprattutto se la svezzerai con la focaccia: bbuooonaaaaa !!!!! :-D
    Un bacione !!!

    RispondiElimina
  14. è vero, quando sono così piccoli le paure sono molte,io ancora mi ricordo che mi svegliavo la notte per controllarese respiravano!
    ero sempre in ansia,però l'ansia non ti abbandona più ANCHE QUANDO SONO GRANDI!!!

    RispondiElimina
  15. che bello... si, è davvero così... io me la tenevo addosso e le chiedevo: mi senti? senti già quanto ti amo??
    lo faccio tuttora e credo che si, sentano fin dal primo istante...
    sono felice per te, e mi piace immaginarti con lo scricciolino...

    RispondiElimina
  16. Con gli effluvi di questa focaccia nel latte non avrà problemi, crescerà sana e forte sicuramente!Vi mando un abbraccio gigante e appena hai tempo mi mandi via mail o mp su fb il vostro indirizzo?Baci tivibi <3

    RispondiElimina
  17. E' bellissimo che tu voglia condividere con noi questi primi istanti da mamma, comrpese le tue insicurezze e paure. Non sappiamo quale sarà il futuro di Iris, ma spero sia felice, e che lei cresca coraggiosa, determinata e pronta a superare gli ostacoli che le si porranno davanti.

    RispondiElimina
  18. che emozione Kiara...un caloroso benvenuto ad Iris e un abbraccio stretto...io sono mamma già 2 volte...mi commuovo ripensando ai primi giorni!

    RispondiElimina
  19. Forza che ce la fai:oltre Gesù Bambino,hai il sostegno di tutte noi.E' dura,ma le soddisfazioni e la gioia ripagano tutto

    RispondiElimina
  20. iris...ciao patatinaaaaa come stai? fai la brava con la mamma? sono sicura di si :) mi immagino come ti sia cambiata la vita ma sicuramente in meglio :) sono sicura che iris sarà una bambina molto fortunata..a partire dal solo fatto che ha due genitori che la amano alla follia :) mamma mia che voglia di coccolarla ...! un bacione grosso tesoro e mi prendo nel mentre una fetta di focaccia!

    RispondiElimina
  21. Deliziosa questa focaccia Kiara! Appetitosissima!

    RispondiElimina
  22. Ciao Kiara, che bello che ti ritagli un po' di tempo per scrivere nel blog, non so come fai....la preghierina è commovente un bacio a te e alla scricciolina.
    p.s. la focaccia è fantastica

    RispondiElimina
  23. Troppo buona questa focaccia!!

    RispondiElimina
  24. ma che bello rileggerti dopo la maternità, che splendida emozione, vero?!
    La mia figliola è ormai adolescente, ogni tanto rimpiango quei momenti, quel bel profumo di neonato, la pelle morbida morbida da sbaciucchiare...
    Mi accontento di una fetta della tua focaccia...
    Un bacio a te e alla piccola Iris

    RispondiElimina
  25. Non conosco questa focaccia...e nemmeno la sensazione di avere un figlio (ci stiamo pensando però ;-))Bravissima!!

    RispondiElimina
  26. Ottima la focaccia di Recco, quando vado in Liguria cerco sempre di mangiarla, ho provato anche a rifala a casa, ma la tua é decisamente meglio! Coipio subito!

    RispondiElimina
  27. con due genitori stupendi come voi...sicuramente la vostra piccolina avrà una vita stupenda! e con queste delizie che prepari...vedrai come crescerà bene!
    bacioni

    RispondiElimina
  28. Tanti auguri carissima..una carezza ala piccina..bella ricetta..la focaccia di recco è squisita...

    RispondiElimina
  29. Ciao, mi ritrovo in tutto quello che hai detto, quando si diventa mamme cambia qualcosa, scatta un meccanismo che ti porta a difendere con le unghie ed i denti i tuoi piccoli, anche con la vita se serve.
    E questa delizia????? A quest'ora ho una fame.... un baciotto alla piccola :-D

    RispondiElimina
  30. Un lavoro duro ma che ti ripaga giorno dopo giorno e ti riempie il cuore di una gioia immensa.
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  31. mi piace...vorrei tanta assaggiarla!!!

    RispondiElimina
  32. La focaccia ti è venuta benissimo ma il tuo vero capolavoro è la tua piccolina! L'ho vista su fb: è stupenda! Complimenti e goditi ogni istante!!!

    RispondiElimina
  33. Ciao Kiarina, finchè trovi il tempo per fare questesquisitezze io sono tranquilla, l'ho mangiata a Recco e non l'ho mai dimenticata, un abbraccio alla tua piccola..io non sono su fb..mandami la sua foto via email (se ti va), un bacio.

    RispondiElimina
  34. ciao
    buon carnevale
    bacio

    http://laracroft3.skynetblogs.be
    http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
  35. E' squisitissima e ti è venuta una meraviglia. Vederala a quest'ora fa un effetto...Un bacione alla mamma e uno ancora più grande alla pupattola, buona settimana

    RispondiElimina
  36. Cara Neomamma, se c'è una focaccia in grado di torgliermi il senno è quella di Recco, mangiata ancora bollente con il formaggio che cola da tutte le parti. A vederla dalle tue foto, è veramente magnifica, questa ricetta deve essere provata quanto prima. Dai un bacio alla creaturina per me, ma anche alla sua mamma! Pat

    RispondiElimina
  37. beh, che dire, la focaccia di recco è semplicemente stupenda, e la tua promette bene!

    RispondiElimina
  38. Che buona, mi piacerebbe provarla!Ciao

    RispondiElimina
  39. Deve essere davvero una bella esperienza quella della maternità.. e poi con un tesoro come la tua Iris che ti permette anche di sfornare queste bontà!!
    La ricetta mi ispira molto, soprattutto per gli ingredienti.. da provare!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...