giovedì 15 marzo 2012

BISCOTTI al CIOCCOLATO PIU' BUONI del MONDO


… Ed io vi parlo sempre di lei, della mia piccola meraviglia, di quanto sia bella e incantevole con quei bei occhioni grigio-blu, ma non vi parlo più di me…di quanto sia dura essere scaraventate in questa nuova dimensione del diventar neomamma. L’arrivo del primo figlio è un evento sconvolgente e incredibile al tempo stesso. Tutto è ignoto e la nascita di Iris sembra avermi privato di quello che, fino a un attimo prima, costituiva il mio senso d’identità. Se prima della gravidanza avevo la piena consapevolezza di me, con l’arrivo della mia piccola mi sono trovata nella condizione di chi sa molto poco o quasi niente e deve imparare a piccoli passi, giorno dopo giorno, che cosa voglia dire essere madre. A volte mi sento così maldestra e insicura e il senso di responsabilità che mi grava addosso sembra essere schiacciante. Ora va decisamente meglio, ma le lacrime sono sempre in agguato, dietro l’angolo. So che posso contare sull’aiuto di molte persone, prime fra tutte mia mamma, i miei suoceri, la Simo e le care amiche, ma la voglia di farcela da sola a volte gioca brutti scherzi. Ora è passato poco più di un mese, le cose iniziano ad andar meglio...speriamo di proseguire così. 
"Iris, piccola mia, anche se ti è capitata una mamma pasticciona sappi che ce la sto mettendo tutta. La tua vita è tra le mie mani - le nostre mani perchè c'è anche il tuo papino - ed io farò di tutto per rendertela bella, gioiosa e colorata. Abbi solo fiducia e tanta, tanta pazienza. Ti amo così tanto..."
A lei dedico questi golosissimi biscotti, una ricetta di Marta Stewart, trovata per caso qui. Riporto di seguito la ricetta:
Per 30 unità
farina 120 g (per me farina 00 Dolci e Sfoglie Molino Rosignoli)
cacao 60 g (per me cacao amaro San Martino)
sale di Cervia 1 cucchiaino (per me Sale grigio fine di Bretagna I Gusti Vegetali)
burro 115 g (per me Inalpi)
zucchero 130 g + quello per impanarli (per me zucchero Zefiro Eridania)
tuorlo 1
panna fresca 1 cucchiaio

ganache:
panna 40 ml
miele 40 ml (per me miele biologico Miele del Bosco Rigoni di Asiago)
cioccolato 60 g (per me cioccolato fondente 75% Cubotto Venchi)
burro 30 g

Preriscaldate il forno a 175°C. Setacciate farina, cacao e sale. Sbattete il burro con lo zucchero, magari con delle frusta elettriche, fino ad avere una crema morbida e spumosa, unite il tuorlo e la panna, continuate ad amalgamare. Aggiungete il mix di farina e mescolate bene in modo che sia ben incorporato. Otterrete un composto bricioloso, lavoratelo con le mani per renderlo una palla soda. Approntate una ciotolina piena di zucchero e foderate la piastra di carta da forno. Prelevate un cucchiaino di impasto, rotolatelo tra i palmi della mano per fare una pallina, rotolatela nello zucchero e posatela sulla piastra schiacciando lievemente. Continuate fino ad aver riempito la piastra, ponendo le palline a 2-3 cm di distanza. Affondate la punta del manico di un cucchiaio di legno in mezzo ad ogni biscotto per fare una rientranza abbastanza profonda ma senza bucare il biscotto. Infornate per 10 minuti. Prelevate la teglia dal forno e se alcune rientranze hanno perso definizione premete leggermente mentre sono caldi. Dopo 15 minuti potete levarli dalla teglia e metterli su una gratella a raffreddare.

Preparate la ganache: tritate il cioccolato finemente, fate scaldare la panna e il miele su fuoco dolce, unite il cioccolato e mescolate bene per amalgamare. Unite il burro e mescolate ancora per avere una crema liscia. Fatela lievemente intiepidire e poi con un cucchiaino riempite subito le rientranze dei biscotti.
I biscotti si conservano fino a 5 giorni in una scatola di latta.


49 commenti:

  1. Bellissimi e molto invitanti questi biscotti. Un bacio e un abbraccio a te e alla piccola Iris!!!!!

    RispondiElimina
  2. Sai, le tue paure sono esattamente le mie, ma moltiplicate per due...tra pochi mesi arriveranno i nostri primi due piccolini e, spero tanto di farcela perchè purtroppo, non avrò l'aiuto di nessuno se non quello di mio marito.. Vedrai, il primo mese è passato e già vi conoscete di più, e andrà sempre meglio :)
    Questi biscotti che dire? Da provare assolutamente!!!

    RispondiElimina
  3. Questi biscotti parlano da soli..stamani anche io ho biscottato...ciao cara!!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo post e ti rubo subitissimo la ricetta di questi biscotti che ho appena deciso di fare stasera.
    Bacioni a te e alla piccoletta!
    Sara

    RispondiElimina
  5. Certo che se ti stai allenndo per farle la merenda, questa bimba non deve avere grosse preoccupazioni per il futuro. Il disorientamento dell'essere madre, credo sia uno stato naturale a tutte e poi si attenua (no, non passa mai, ti sentirai sempre un pochino inadeguata perchè lei dipenderà sempre e per sempre da te, ma diventa più gestibile)e poi le merviglie.... compensano tutto. Un bacione

    RispondiElimina
  6. ma quale pasticciona!!! non è vero...sei bravissima e si vede da questi guduriosi biscotti! un bacione!

    RispondiElimina
  7. Tu sei dolcissima.. e ripeto sarai una brava mamma già per il semplice fatto che ami Iris più di te stessa!! Io non lo sono ancora.. spero un giorno.. e sapessi che fifa che ho.. sono una pasticciona.. non so nulla di bimbi e pannolini.. magari quando sarà.. chiederò consigli a te!!! Ottimis ti biscotti.. baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  8. Fantastici questi biscotti, allungo una mano e ne prendo uno virtualmente...posso? :-)

    RispondiElimina
  9. Iris è una bambina molto fortunata ad avere una mamma dolcissima come te. Non ho figli ma credo siano del tutto normali le tue paure. E sicuramente col passare del tempo diventeranno sempre meno paure e sempre più certezze :) Questi biscotti l’ho puntati da tempo sul libro di M. Stewart, devono essere qualcosa di paradisiaco. Ho paura di farli solo perchè rischierei l’indigestione se non li mettessi sotto chiave :)) Un bacione a te e alla piccola ^_^

    RispondiElimina
  10. Questi biscotti sono da svenimento!

    RispondiElimina
  11. Siamo sicure che sarei bravissima con la tua piccola Iris!
    Pensa quando potrà mangiare questi biscotti così cioccolatosi!
    A presto
    Elisa e Laura

    RispondiElimina
  12. Nessuna nasce "imparato"...genitori si diventa, non si nasce :))) coraggio e vedrai che man mano le cose andranno meglio! un abbraccio e mi porto via un paio di questi fantastici biscotti ^_^

    RispondiElimina
  13. che belle parole..mi commuovi.. e questi biscotti sono davvero troppo buoni...

    RispondiElimina
  14. TESoro sono sicura che anche se ti consideri la mamma piu pasticciona del mondo...l'amore che le dai é la cos apiù importante e tutti l'abbiamo capito .. non vedo l'ora di incontrarvi di personaaaaaa :) mi porti anche uno di questi biscottini? ehehehe bacione!

    RispondiElimina
  15. i più buoni del mondo? e potrebbero non esserlo.. sono fantastici! La sua vita è tra le tue mani, certo.. e sono sicura che saprai curarla come un fiore.. sta tutto nell'amore.. tutto il resto viene da sè! errori se ne fanno.. ma l'affetto ripaga, saprà rimediare..! baci

    RispondiElimina
  16. che dolce che sei Kiara! Per la tua Iris tu sei tutto il mondo, non aver paura di sbagliare, lo sente tutto l'amore che hai per lei! ^_^
    Questi biscotti poi sono di una goduria unica :)

    RispondiElimina
  17. Amoreeee sono sicura che sei una bravissima mamma, un po' di paura e senso di inadeguatezza è normale che ci sia ma Iris sarà sempre felicissima, quando sarà tra le tue, le vostre braccia e sopratutto se crescerà a suon di delizie come questi biscotti, slurp!Mille baci tivibi

    RispondiElimina
  18. Ciao Chiara ogni volta che passiamo da te diventiamo sempre più golosi ;)
    Un dolce super bravissima ...
    Ps: stiamo rinnovando la nostra blogrool e ti abbiamo inserita ovviamente ...
    Se vorrai inserirci nella tua roll ci farà piacere ...
    Un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  19. Cara Kiara, la mia bimba ha compiuto 17 mesi due giorni fa e credo di ricordare e di sapere, tuttora, come ti senti. Sei una neomamma, nessuno ti chiede di essere una supermamma... non farlo nemmeno tu. Hai appena concluso una gravidanza, hai da poco partorito una bimba, il tuo corpo è ancora in piena tempesta ormonale e... non sei al traguardo, ma al punto di partenza di tante pappe, veglie, ninne, cacche. Nessuno può reggere a lungo tutto questo, tranne una mamma, una semplice e imperfetta mamma. Una mamma che, se chiede l'aiuto e l'affetto di chi le vuole bene, non deve sentirsi manchevole, ma anzi saggia. Perchè diventare mamma è bellissimo, ed è ogni giorno più bello (vedrai che meraviglia quando ti guarderà "davvero" per la prima volta e ti sorriderà)... ma è anche un viaggio duro e impegnativo dentro e fuori di sè. Benvenuta nel mondo delle semplici e straordinarie mamme normali :**

    ps. biscotti fantastici... dei tiramisù eccezionali!!!!

    RispondiElimina
  20. che meraviglia questi biscotti, me li copio subito. Un mondo di baci e te e la piccola Iris.

    RispondiElimina
  21. Ciao Kiara ..si vede sono buoni buoni
    perfetti da provare
    un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Cara Kiara,condivido parola per parola tutto ciò che ha scritto Pupaccena;una sola cosa voglio aggiungere.Mi ha molto colpito quando hai scritto che il senso di responsabilità che ti grava addosso é schiacciante e ...le lacrime sono sempre in agguato:anche queste sensazioni sono comuni alle semplici e straordinarie mamme normali,a tutte.
    Non lasciarti sopraffare,come dicevo anche a un altra amica virtuale hai anche il sostegno delle persone che ti seguono con il blog,non sei da sola.Parla,cerca contatti,magari manda una e-mail a chi senti più vicina al tuo mondo:certe volte si possono scoprire persone straordinarie,che con la loro ordinarietà sono capaci di alleggerire un po' i pesi e di asciugare qualche lacrimuccia.Un bacione a te e alla tua bimba.Ciao

    RispondiElimina
  23. Quanto ci piacciono, dobbiamo comprare il sale di Cervia allora, cosa che dobbiamo fare da tempo, ce lo ripetiamo e ogni volta ce ne dimentichiamo. Diciamo che la visione dei tuoi biscotti saranno il giusto nodo al fazzoletto.
    Bacissimi da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  24. Carissima Chiara! Sappi che questa ricetta della copio pari pari!!!
    Che state a fa voi 3 donne insieme? tataaaaaaaaa

    baci ad iris, mica a te!
    barbara

    RispondiElimina
  25. eiiii riguardo al resto, ne abbiamo parlato e ne riparleremo! concediti il tempo!

    RispondiElimina
  26. Biscotti da urlo Kiara...bucano lo schermo! e chissà che buoni...
    Sono d'accordo con Barbara, qui sopra: serve davvero tanta pazienza...Io ti abbraccio forte.
    buona serata e un bacino alla piccola
    simo
    p.s. ci tenevo a dirti che abbiamo lanciato il nostro primo Contest...ovviamente ci farebbe davvero piacere se partecipassi... ti aspettiamo kiara!!!!
    :-)

    RispondiElimina
  27. ciao Kiara, io ti assicuro che tutto passa, lo so all'inizio è dura ma poi capisci e tutto si sistema, stai tranquilla.Il primo bambino è sconvolgente, il secondo lo è un po' meno ma il terzo è una passeggiata.....
    p.s. quei biscottini golosissimi te li rubo.
    un bacio grande

    RispondiElimina
  28. Cosa si può dire su questi biscotti! ho solo voglia di provarli! In bocca al lupo per questa tua nuova bellissima dimensione ;)

    RispondiElimina
  29. cara ci credo che sono ottimi, na goduria, sei un'ottima mamma.....baci.

    RispondiElimina
  30. Che belli Kiara! Queste tue dolcezze ti solleveranno... sono sicura che affronterai questa nuova avventura molto bene, shock iniziale a parte. Come dici tu, è davvero uno stravolgimento per la donna... ma poi questo lascia il posto a ben altre sensazioni, senz'altro più positive. Questa è la percezione che mi hanno lasciato le neomamme che conosco :)

    RispondiElimina
  31. Conosco bene le tue sensazioni, credo che le abbiamo passate tutte, lacrime comprese, ognuna con le sue insicurezze ed i suoi problemi. Ma lei ti amerà sempre alla follia, anche se farai qualche sbaglio, stanne certa. Mi sono segnata la ricetta... questi biscotti sono una goduria!!!!

    RispondiElimina
  32. ciao cara, era un po' che non passavo perciò non ti ho ancora fatto le mie congratulazioni per la piccola! tieni duro che ce la fai e rilassati con biscotti come questi.. meravigliosi. in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  33. Kiara tranquilla con il primo figlio all'inizio è sempre così, non sai chi sei, cosa fare, come comportarti al meglio... poi piano piano che tu e la tua bambina iniziate a conoscervi sempre meglio tutto cambierà :) L'importante è che sin da ora tu ti goda ogni attimo con lei perchè sono momenti magici che rimarranno impressi per sempre nella memoria :) Complimenti per i biscotti sono da paura!!! Copio la ricetta eh? :D per la pasta di wurstel hai visto che ti ho risposto sul mio post?

    RispondiElimina
  34. ooooh! Daveramente saranno deliziosi e ricchi! Ne voglio uno adesso!

    RispondiElimina
  35. Ciao Kiara,
    un'introduzione da mamma in gamba (non incoraggiante detto da un uomo ancora non papà???).
    Bhè comunque mi hai commosso. Complimenti a te e al Papino, per la miglior ricetta ben riuscita che avete messo al mondo.
    Vedrai sarai una mamma in gamba...e poi con queste ghiottonerie che le prepari e dedichi....

    Un abbraccio forte e lasciati portare dal cuore e dai consigli di chi ti aiuta disinteressatamente.

    Un bacio alla piccola Iris.

    Paolo

    RispondiElimina
  36. Sono veramente molto molto molto belli!!! Li ho visti su FB e sono arrivata di corsa! Mi segno la ricetta! :)

    RispondiElimina
  37. Lo dico che la tua piccola ha una splendida mamma, e quando sarà più grande e potrà assaggiarli .......

    un dolce abbraccio tenera mamma :*

    RispondiElimina
  38. Ciao, complimenti x il blog! Golosissimo! Se ti va passa anche da me su W.D. http://weddingdesignwd.blogspot.it/
    A presto

    RispondiElimina
  39. Mia cara, hai iniziato quella che secondo me è una delle avventure più belle! io non ho ancora fatto questa esperienza, e forse non riesco a capire bene quel senso di inadeguatezza che molte mie amiche mi raccontano di provare, ma credo sia bellissimo imparare giorno per giorno il bellissimo mestiere di mamma...poi tu riesci anche a cucinare sempre cose bellissime e stra-buone, sei una forza!!
    baci

    RispondiElimina
  40. santo cielo...solo a vederli sbavo!!!
    complimenti Kiara...questa ricetta sembra davvero buona
    e il loro aspetto la dicono lunga mi sa!!!
    :)

    RispondiElimina
  41. Con un figlio all'inizio la strada è un pò in salita, ma datti tempo e riuscirai ad organizzarti....
    per i biscotti...che dire deliziosi solo a vedersi, io li conosco come "fossette" e se fanno di ogni colore e sapore.Auguri....

    RispondiElimina
  42. mi piace il tuo blog :) splendide ricette e ti seguo con piacere :) se ti va passa da me anche seprime armi :) ciao :) sono alle

    RispondiElimina
  43. i biscotti sono splendidi, ma mai quanto le parole che hai dedicato alla tua piccola. Ce la farai, l'amore è la forza più grande che abbiamo. Un bacio.

    RispondiElimina
  44. Spesso vedo le mie sorelle come mie figlie..del resto con 20anni di differenza non potrebbe che essere così..mi madre aveva la mia età all'epoca.
    Spesso metto ansia io a mia madre.."stai attenta" "ma cosa fa" "guarda la chiara,guarda la marti" "ma si fa male" insomma... ti capisco molto bene purtroppo!! Credo che tutte le mamme siano un po' "pasticcione" all'inizio..nessuno nasce "imparato" ;)
    Ma vai tranquilla la strada è in discesa!

    I biscotti sono sublimi..dovrò riproporli sono sicura che alle mie mostre piaceranno da impazzire...
    baci
    j.

    RispondiElimina
  45. Ciao ragazze, io non faccio mai dolci ma questi erano cosi' invitanti che non ho resistito. Potete dirmi che consistenza devono avere questi biscotti? I miei sono venuti densissimi e un po' farinosi. E' giusto cosi'? Grazie.

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...