venerdì 27 luglio 2012

CROSTATA di MELE e SEMI di LINO

Volete sapere com'è andata a finire la questione ferie? Mi hanno "gentilmente" concesso UNA sola settimana...e devo pure ritenermi fortunata! Uno aspetta tutto l'anno le tanto sognate vacanze, per poi ritrovarsi queste sorprese! Caliamo un velo pietoso, sono piuttosto incazzosa...parliamo d'altro, và...
Vi parlo dello svezzamento di Iris (tanto per cambiare, èh?): la piccola fa passi da gigante! Mangia come un maialino! Gioia mia! Mi sono di grande aiuto gli accessori per la tavola della linea bimbi Tescoma, tra cui il cucchiaino in silicone (così sono sicura di non far male alle sue gengivine sdentate) e il pratico piattino con coperchio con tanto di borsa termica (che mi sarà utile al mare!). Per non parlare dei contenitori in plastica Tescoma: praticissimi! Li uso per il brodo o per gli omogeneizzati che gli preparo di volta in volta! Si possono tranquillamente mettere nel freezer (faccio il brodo una volta la settimana, quindi sono comodi perchè lo suddivido in monoporzioni). Iris adora il coniglio ma non sopporta il pollo...proverò a riproporglielo tra un po'...

Ma ora passiamo al dolce, una crostata della Gianna - la mia dolce mammina:

300 gr ca. di pasta frolla (io ho usato questa qui)
2 mele Golden
semi di lino q.b. Melandri Gaudenzio
un cucchiaio abbondante di zucchero di canna “Waves Sugar” Grand Cra Reunion


Prima di tutto preparate la pasta frolla che poi andrà fatta riposare in frigorifero: io ho usato questa ricetta della Gianna, aggiungendo una manciatina di semi di lino tritati all'impasto. Sbucciate poi le mele, tagliatele a fettine e fatele caramellare dolcemente in una padella antiaderente, cospargendole di zucchero di canna. Imburrate e infarinate una tortiera (per me Guardini), foderatela con la pasta frolla e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta. Versatevi il composto di mele, spolverizzate di semi di lino e zucchero di canna e infornate a 180°C per circa 25-30'.

20 commenti:

  1. Mamma mia lo svezzamento deve essere un lavorone proprio!!!!! che brava sei.. a cucinare anche delle cose buonissime per te e tuo marito!!! Ottima questa crostata.. smack e buon w.e.

    RispondiElimina
  2. Immagino la tua incazzatura...e brava Iris cresce bene e con tanta fame. Beh torta deliziosa!buon week end

    RispondiElimina
  3. Un applauso alla Gianna per questa torta divina e un abbraccio a te per la questione ferie...che rabbia! Ma questa torta un pochino potrebbe essere d'aiuto per stemperare l'incavolatura...Goditi la settimana, Kiara!
    un bacione
    simo

    RispondiElimina
  4. Deliziosa e sana questa torta :) Anche io uso tanto i prodotti della tescoma...sono fantastici! :)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. lo svezzamento è un lavorone, ma è importantissimo farlo bene, auguri carissima e grazie della buona ricetta....

    RispondiElimina
  6. Mi incuriosisce l'uso dei semi di lino, una bella torta davvero!

    RispondiElimina
  7. Che bella crostata! Un bacio alla tua piccola e dai non prendertela, meglio una settimana che nulla :)

    RispondiElimina
  8. Questa m'ispira proprio! Anche quella della Gianna, peccato che fa un po caldo e non ho il coraggio di accendere il forno...

    RispondiElimina
  9. stupenda questa crostata! e non ti scoraggiare, sii superiore a quell'ignoranza

    RispondiElimina
  10. ciao Chiara e che ci vuoi fare? La legge viene rispettata ma si trovano sempre i ponti per sorvolarla... :( l'importante è che tu il lavoro ce l'hai, dato che in italia è proprio un momentaccio.. consolati così!
    E dai un bacetto alla mia nipotina bedda!
    La crostata... mangiane una fettona da parte mia! :) ciaooo

    RispondiElimina
  11. Ma che buona, complimenti a te e alla tua mamma! Segno subito la ricetta, la farò sicuramente :) Mi dispiace per le ferie, forza, la bimba e la torta ti tireranno sicuramente su :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. che curiosa questa torta con i semi di lino, oltre che buona fa anche bene!!
    un abbraccio alla piccolina, Ilaria

    RispondiElimina
  13. Buonissima questa crostata!!!!! Complimenti alla tua mamma!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  14. Siete delle cuoche bravissime tu e tua madre....e Iris per il momento degusta...che fortunata che è!
    Complimenti originale come sempre!
    Un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  15. Una settimana e devi ritenerti fortunata? Quest'anno va un po' così per tutti, roba da matti comunque, ieri parlavamo con una nostra amica e anche lei ha avuto solo una settimana, quando in verità ha diversi giorni di ferie da smaltire, a questo punto bisogna accontentarsi e cercare di godere il più possibile della vacanza! Ottima la tua crostata, tu pensa che siamo in procinto anche noi di prepararcene una e ci tenta molto l'uso dei semi di lino.
    Un baciotto da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  16. Ciao Kiara! Scusa se non sono più passata a trovarti ma sono sicura che mi capisci se ti dico che le mamme devono fare altro che salti mortali!!!! Sono contenta che lo svezzamento vada bene, anche Gioia non mi ha fatto grossi problemi con la pappa..adesso sta lentamente cominciando a mangiare quello che mangiamo noi..moooolto lentamente, per adesso sono ancora in ballo con brodini e pappette da surgelare! La torta che proponi qui è meravigliosa, come solo una torta di mele sa essere, la particolarità dei semi di lino invece davvero interessante..! Un bacione
    ps peccato per le ferie...... :(

    RispondiElimina
  17. Ciao Chiara, quanto tempo che non passavo! ^_^ il tuo blog è sempre bellissimo :) come stà Iris? la Clatronick funziona sempre bene?
    ti lascio un abbraccione!!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...