lunedì 15 ottobre 2012

TARTELLETTE con SALMONE, RICOTTA e SBRINZ


Mamma mia, quanto sto correndo in questi giorni! Mi dico sempre “la settimana prossima dovrei essere più tranquilla”, poi ti capitano immancabilmente una marea di imprevisti che ti fanno trottare più del solito; ecco…la settimana prossima dovrei essere più tranquilla…speriamo! Questo fine settimana poi è stato più impegnativo del solito. Iris ha avuto la sua prima influenza, quindi vi lascio immaginare il mio stato. Avrei dato una gamba per star male al suo posto. Nelle poche sue ore di sonno, invece di riposare a mia volta, ho sentito la necessità di cucinare, per distrarmi un po’. Ecco quindi queste tartellette, un antipasto sfiziosissimo realizzato appositamente per il contest di Tery, di Peperoni e Patate in collaborazione con Formaggi dalla Svizzera:


Ingredienti per 4 persone:
250 g circa di pasta brisée
150 g di filetto di salmone
250 g di ricotta
80 g di Sbrinz DOP
1 rametto di timo
sale
pepe

Preparate la pasta brisée e ponetela in frigorifero a riposare per mezz’ora. Intanto private il filetto di salmone della pelle, cuocetelo al vapore o alla piastra (come preferite) e riducetelo a pezzetti. In una ciotola mescolate la ricotta al salmone, aggiungete le foglioline di timo, aggiustate di sale e pepe. Rivestite 4 stampini per tartellette (per me Guardini) con carta forno; adagiatevi la pasta brisée stesa a sfoglia sottile. Bucherellatene il fondo, riempitele con la farcia di ricotta e salmone e spolverizzate il tutto con lo Sbrinz DOP grattugiato (io ho usato la grattugia a fori larghi Microplane, serie Gourmet). Con la pasta avanzata ricavate delle striscioline con le quali andrete a decorare ogni tartelletta come più vi piace (io ho realizzato la classica griglia). Ponete a cuocere in forno a 185°C per 15-20’ circa.

26 commenti:

  1. Molto belle e appetitosa!
    Complimenti!
    Buona notte! :)

    RispondiElimina
  2. Povera cucciola, la sua prima influenza.. sta meglio ora, Kiaretta? Dalle un bacione e un abbraccio tienilo tutto per te, cara. Riposa questa notte! Sono bellissime queste tartellette! E dal gusto squisito. Complimenti :) Dolce notte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely! Si, sta meglio per fortuna, anche se le è rimasta una forte tosse...grazie :-)

      Elimina
  3. Nonostante il poco tempo sei riuscita a tirar fuori una tartellete sfiziosissima e originale!
    Doppiamente brava direi!! :-))
    Grazie mille per il tuo contributo al contest!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per averci permesso di conoscere questo straordinari formaggi! ;-D

      Elimina
  4. e ora sta meglio la cucciola? grande idea per il contest. peccato che non ho potuto partecipare :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, si sta meglio grazie!!!! Un bacione!

      Elimina
  5. Immagino la tua ansia,con la piccolina influenzata!Ma non c'è nulla da fare,questo periodo frenetico e stressante,ti fa sfornare delle vere bontà!Poi con questo formaggio,il successo è assicurato!Un bacione cara e come puoi,riposati un pochino!

    RispondiElimina
  6. ma che belle e che sapore! Cosa darei per addentarne una... ;))

    RispondiElimina
  7. che buone... e non preoccuparti per Iris, in realtà anche se vorresti essere al suo posto, le influenze le servono per diventare un'adulta più forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione! Sembra diventata più alta...non so, forse è solo una mia impressione... un bacio e grazie!

      Elimina
  8. Grazie a tutte per i complimenti ragazze, come sempre gentilissime! Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Ciao!
    Spero che la bimba stia meglio..purtroppo servono anche le influenze per diventare più forti..è che noi mamme stiamo male a vedere i nostri cucciolotti così..
    Che buone queste tartellette...e quanto carina la mucchina svizzera nella foto! ;-)
    Buona giornata!
    Roberta

    RispondiElimina
  10. Spero che la tua piccola stia meglio.

    Sfiziose queste tartellette.

    ciao

    RispondiElimina
  11. adoro questo formaggio!! l'hai valorizzato nel modo migliore!!!! io l'ho aperto per fiondarmi su una fettozza da mangiare cosi con il pane :P ma presto pubblico la mia ricetta eh!!!

    forza wonder mamy!! anche se sei stanca ce la farai!

    ps: il tuo blog schifa i miei commenti!! uffi.. avevo già scritto ma non l'ha pubblicato :(

    RispondiElimina
  12. Ma che buone queste tartellette! Gustose, saportite e pure tanto carine :-) Brava! Bacioni cara e buona giornata!

    RispondiElimina
  13. Ehm, la mucchina è stata accuratamente "testata" da Iris, in ogni sua parte...ehehehehe

    RispondiElimina
  14. che delizia Kiara! hai sempre ricette particolari ed e per questo che adoro guardare e leggere le tue ricette :*

    RispondiElimina
  15. Cara, spero stia meglio la tua cucciola. Anche la mia non e' stata bene. Ottima questa tua partecipazione al contest tutto svizzero! Io adoro le tartelette :-))

    RispondiElimina
  16. Buonissima idea! Devo partecipare anche io ma non ho ancora provato io formaggi, nel week-end mi darò da fare! Intanto però mi segno questa da provare se avanza :))

    RispondiElimina
  17. ma che bontà ma che bontà che che cos'è questa tartelletta qua???
    Ottima Chiara, brava, al solito!

    RispondiElimina
  18. buonissimo il salmone con la sfoglia!! bacino a Iris, chissà se un giorno dovessimo incontrarci magari per le vie di Lodi. ciao kiara

    RispondiElimina
  19. ricotta dolce e salmone sono una delle mie combinazioni preferite (qui a Londra il salmone e' l'unico pesce a un prezzo ragionevole per cui e' molto spesso presente sulla mia tavola). Mi piace cotto in sfoglia.

    RispondiElimina
  20. Cucinare si rileva sempre un'ottima terapia antistress :)

    Sfiziosissime queste tartellette!!!

    RispondiElimina
  21. Che meraviglia, queste si che sono delle tartellette saporite!
    Le prenderò come spunto per il pranzo in ufficio, sembrano ottime!
    Buon fine settimana,
    Francesca

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...