giovedì 14 febbraio 2013

TORTA DI CIPOLLE CANAVESANA


In questi giorni ci sto dando dentro con le ricette…ne ho archiviate talmente tante che alcune manco mi ricordo come ho fatto a farle! Approfitto dei rari momenti di calma, che Iris mi sta concedendo ultimamente, per postare a go go…ed eccoci qui. San Valentino. E’ strana per me questa festa. C’è stato un periodo della mia vita in cui la sognavo (ma non ero in età da fidanzato…), un altro in cui la detestavo (definendola solo una stupida festa commerciale…ehm, in quel periodo ero single…). Oggi la considero una dolce ricorrenza. E’ finita l’era delle rose e dei regali. Ci basta un bacio, uno sguardo, un semplice “auguri amore”, per ricordarci che anche oggi ci amiamo. A modo mio, questa ricetta è il mio regalo per Te. Alcune penseranno “che razza di regalo è una torta di cipolle?!”…non posso biasimarle…ma un dolce era scontato e questa torta salata no. L’ho assaggiata, per la prima volta, la notte di capodanno, a casa di Piera e Paolo. Era stata preparata, per l’occasione, dalla cara Gina. All’inizio ero restìa nell’assaggiarla, ma poi mi sono lasciata convincere…e per fortuna! Ti si sciolgono in bocca un tripudio di sapori che solo assaporandola si possono capire! Gli amaretti danno il tocco di classe…quindi, sotto sotto, c’è del dolce anche qui…
Cuocere al microonde per 7, 8 minuti 8 etti di cipolle dorate (io le ho cotte al vapore, sempre nel microonde, con la speciale vaporiera Trabo, una speciale pentola in policarbonato antimacchia), quindi sbucciarle e frullarle velocemente nel mixer insieme ad 8 amaretti (tipo Vincenzi).

Nel caso in cui le cipolle venissero bollite, le stesse devono essere asciugate in padella con una noce di burro.

Mettere in un ampio contenitore il frullato aggiungendo in sequenza: 


70 grammi di pane raffermo ammollato nel latte
2 etti di salciccia spelata e sprimecciata
120 grammi di mortadella e 120 grammi di prosciutto cotto passati velocemente nel mixer
3, 4 cucchiai di parmigiano
3 uova intere e impastare a mano il tutto

Aggiustare di sale e pepe.

Stendere in teglia (per me Guardini Keramia) l’impasto (spessore circa 2 cm), aggiungere qualche fiocchetto di burro ed infornare a 180 gradi per circa 25, 30 minuti (deve fare la crosticina).




Stampo a cerniera a forma di cuore Tescoma
Nelle grandi occasioni si presentavano, al posto della grande torta, mini dosi costituite da singole cipolle che venivano bollite, quindi sfogliate a scodellino, riempite con l’impasto di cui sopra e infornate a 180 per una decina di minuti.

Ringrazio ancora Gina e Marco per avermi "prestato" questa favolosa ricetta! Vi abbraccio! :-)

Con questa ricetta partecipo al contest di Menta e Cioccolato e L'Aroma del Caffè



 
e partecipo al contest di Home Made:

 

16 commenti:

  1. davvero carinissimo!! e originale!

    RispondiElimina
  2. Ma che bella ricetta... Te ne rubo una fetta ti auguro Buon San Valentino e una felice giornata :*...... In bocca al lipo per i contest !

    RispondiElimina
  3. Una saporita ricetta salata per festeggiare, che buona!

    RispondiElimina
  4. devo dire la miglior ricetta di san Valentino che ho visto fin'ora. Un bacione

    RispondiElimina
  5. Ricetta inserita buona giornata!
    Laura

    RispondiElimina
  6. bellissima ricetta e molto invitante,bravissima...un abbraccio !!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. sembra davvero super spaorita,e io davanti alle cipolle di certo non mi fermo!!! baci!

    RispondiElimina
  8. Ecco hai detto bene anche io ho vissuto queste fasi e ora sono in quella della tenerezza di questo giorno, non solo con il marito ma è una festa per tutti. E se posso andare controcorrente preferisco queste preparazioni salate, gustose e croccanti per festeggiare! Baci

    RispondiElimina
  9. Una dolce ricorrenza forse è la definizione più bella per San Valentino, noi la festeggiamo come festeggiamo tutti gli altri giorni dell'anno, con la gioia di essere insieme e di ritrovarci dopo una giornata fatta di impegni. La festeggiamo con amore, forse con un pensiero in più.
    Deliziosa la torta di cipolle, buona anche senza salsiccia, anche se ammettiamo che così il gusto è ancora più esaltante!
    Bacioni e Buon San Valentino
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Una torta di cipolle a forma di cuore è molto più originale: non c'è dubbio :D

    RispondiElimina
  11. CHE BUONA!!!!! BELLA IDEA!!!

    RispondiElimina
  12. Io adoro le cipolle in qualsiasi preparazione, anche se poi lasciano l'alito "profumato". Spero che la torta l'abbiate mangiata tutti e due :-)

    RispondiElimina
  13. This post will help the internet users for building up
    new weblog or even a weblog from start to end.

    My web page; cash advance america

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...