lunedì 2 dicembre 2013

SBRICIOLATA di CREMA e AMARENE



Questa è una ricetta della bravissima Lydia Capasso, autrice del blog Tzatziki a colazione. L’ho trovata sul numero di settembre - se non erro - de La Cucina Italiana e non ho saputo trattenermi dal copiarla! Ho cambiato qualcosina, naturalmente…
Questa sbriciolata è una rivisitazione della tradizionale “pizza di crema e amarene”, tipica di Napoli. La pizza, in napoletano, è qualunque tipo di preparazione, dolce o salata che sia, che prevede della pasta sotto e del ripieno sopra. Proprio come ha fatto lei, l’ho presentata anch’io in tortine monodose, molto carine alla vista e senza dubbio, golosissime al palato!
Per la crema pasticcera io ho usato questa ricetta:
4 tuorli
100 g di zucchero semolato Eridania
30 g di farina
500 ml di latte
un baccello di vaniglia
In una casseruola (io ho usato la comodissima casseruola Domo) lavorate i tuorli con lo zucchero, usando il cucchiaio di legno. Aggiungete a poco a poco la farina, senza smettere di mescolare fino a che il composto risulta ben amalgamato. Versate poco per volta, e sempre girando, il latte bollente in cui avrete messo i semi di una stecca di vaniglia. Ponete sul fuoco, continuate a mescolare, fate sobbollire qualche minuto, fino a che la crema non si addensa. Versate la crema in una terrina e lasciatela raffreddare coperta. Questa dose vi basterà per riempire le 4 tartelle e vi avanzeranno circa un paio di ciotoline da gustare sul divano davanti a un bel film!
Per la frolla io ho usato questa ricetta:
250 g di farina 00 per Dolci Molino Rossetto
150 g di burro
100 g di zucchero semolato Eridania
2 tuorli
un pizzico di sale
i semi di un baccello di vaniglia
Lavorate velocemente il burro – a temperatura ambiente – con lo zucchero. Aggiungete i due tuorli, uno per volta, quindi la farina, il pizzico di sale e i semi di vaniglia. Impastate velocemente il tutto e ponete in frigorifero a riposare per almeno un’ora.
Imburrate e infarinate 4 stampini da cartelletta (per me Guardini) e coprite il fondo con uno strato di pasta frolla stesa; togliete la pasta in eccesso e farcite poi con la crema pasticcera. Distribuite sulla crema 4 o 5 amarene sciroppate Fabbri e ricoprite il tutto con una bella pioggia di briciole di pasta avanzata. Infornate le tortine a 190°C per 25-30’, sfornatele, lasciatele intiepidire e sformatele. Servite fredde spolverizzandole con zucchero a velo.



20 commenti:

  1. Meraviglia delle meraviglie...... ricomincerei a fare colazione. ORA!! ^_^
    Bravissima Kiara, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha! Tu oltre ad essere molto bella, sei anche TROPPO buona!!!!! Ti bacio!

      Elimina
    2. Lo prendo eccome il tuo bacio ^_^ Grazie dolcezza

      Elimina
  2. Il mio ragazzo adora l'abbinamento crema ed amarene, quindi devo assolutamente provarle!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  3. Ma che belline!! adoro l'abbinamento crema/amarene e in versione crostata è probabilmente uno dei dolci che amo di più. In versione mini sono molto più chiccose!

    RispondiElimina
  4. Anche io era una vita che non passavo da te.. scusami!!!!!!! ma son deliziose queste tartine sbriciolate,,. sai che la sbriciolata la preferisco alla classica crostata? :-) smackkkkk

    RispondiElimina
  5. Ma sono stupende! Adesso vado pure a dare un'occhiata al blog che segnali. Un bacione e buona serata!!

    RispondiElimina
  6. ciao bellezza! che meraviglia oggi!!! mi piacciono tanto i dolci frollosi e sbriciolosi quindi direi che tu hai fatto il mix perfetto!

    RispondiElimina
  7. Ciao Kiara che bel dolcetto hai preparato, mi piacerebbe tanto averlo qui... un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  8. Ciao Kiara :) Napoletana all'appello, eccomi qui, presente! :D La pizza di crema e amarene è buonissima e questa sbriciolata una vera delizia, la preparo spesso! Complimenti, un abbraccio e buona serata :) :**

    RispondiElimina
  9. Ciao kiara! che buoneeee ...ho imparato una cosa nuova oggi...grazie!! a presto!!!

    RispondiElimina
  10. che bocconi di goduria pura!
    baci cara a te e a iris!

    RispondiElimina
  11. Lydia è una garanzia, ma tu non sei da meno... sono bellissime e molto molto golose complimenti!!!

    RispondiElimina
  12. Giusto per non restare a dieta, mamma mia quanto devono essere buone! Un bacione tesoro!

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia queste tortine, credo di poterle rivisitare in chiave gluten free... e la lista del "vorrei fare" si allunga in modo smisurato. Bacione

    RispondiElimina
  14. Un bellissimo dolce, creme ed amarene abbinamento perfetto.
    A presto e buona domenica

    RispondiElimina
  15. ciao sono la tua 911 follower.. ti va di ricambiare ?
    cucinaefigliunicapassione.blogspot.it
    grazie a presto !

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...