sabato 4 gennaio 2014

Simil baguette

 

Le chiamo “Simil” perché si differenziano dall’originale solo per la forma. Non le ho arrotolate in diagonale a sufficienza. Ma per il resto, il procedimento è quello segnalato dallo chef Walter Pedrazzi sul numero di ottobre 2012 de La Cucina Italiana. Un pane fragrante e profumato che ha tempi piuttosto lunghi nella preparazione, ma vi assicuro che ne vale la pena!


Prima di tutto preparate la biga: impastate 500 g di farina 0 con 275 g di acqua e 5 g di lievito di birra fresco sbriciolato. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare in frigo per circa 20 ore. 
 Raccogliete nella ciotola dell’impastatrice la biga lievitata, 250 g di farina per pizza croccante (che favorirà la formazione di una bella crosta; a tal proposito ho usato la farina speciale per pizza Molino Rossetto) e 125 g di acqua, nella quale avrete sciolto 8 g di lievito di birra fresco. Avviate l’impasto quindi unite 15 g di sale. Dopo circa 5’ di lavorazione otterrete un impasto omogeneo, consistente e asciutto. Lavoratelo ancora a mano su un piano, tirandolo e raccogliendolo e girandolo ongi volta di 90°. Infine mettetelo in una ciotola, copritelo con la pellicola e lasciatelo lievitare per 1 ora. 
Dividete l’impasto lievitato in 3 parti uguali; schiacciatele e allungatele con il palmo ottenendo delle lingue di pasta non troppo sottili. Arrotolatele su se stesse e disponete i panetti ottenuti su di un vassoio. Copriteli con la pellicola e lasciateli riposare per 15’ circa. 
Allungate quindi i panetti e appiattiteli fino a una lunghezza pari al lato lungo della vostra teglia da forno. Arrotolate queste strisce in diagonale ottenendo 3 bei filoncini. Disponeteli su un vassoio coperto con un telo infarinato, copriteli con la pellicola e lasciateli lievitare ancora per 1 ora. 
Trasferite delicatamente i filoncini lievitati su una teglia ricoperta da carta forno e incideteli con una lametta con tagli diagonali (che in fase di cottura, faranno aprire la pasta). Infornate a 200°C per 35’, avendo cura di appoggiare sul fondo del forno una pirofila riempita d’acqua.  


8 commenti:

  1. Beh, una lievitazione piuttosto lunga ma il risultato è lodevole... Brava! :) Buon week-end!

    RispondiElimina
  2. Ha un ottimo aspetto! :) Buon anno! :)

    RispondiElimina
  3. Belle e buone e poi che soddisfazione preparare il pane!!!
    Vale

    RispondiElimina
  4. Bellissimo pane complimenti !!!!!
    Un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  5. Ma sono perfette e bellissime complimenti !
    Buona domenica
    Enrica

    RispondiElimina
  6. Ciao Kiara, anvedi le tue baguette, davvero belle !!! un bacione

    RispondiElimina
  7. sono veramente invitanti le tue baguette :DD Auguri per anno ricco di sole buone notizie... BUON 2014 :* <3

    RispondiElimina
  8. bellissime kiara e soprattutto ti auguro un meraviglioso 2014
    un bacio a iris

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...