giovedì 26 giugno 2014

Tagliatelle all'uovo con scampi, burrata e fiori di zucca

-->
Tovaglietta Green Gate - Piatti in porcellana Store Montemaggi

Oggi non si sente parlare d'altro che della sconfitta di ieri sera della nostra nazionale...facciamocene una ragione! Nemmeno la mia ricetta porta-fortuna è servita! Mannaggia! Ma nella vita ci sono cose ben più gravi che di un'uscita dal mondiale...giusto?
Come consolazione, posso offrirvi questo primo piatto? E' semplicemente di-vi-no! Le temperature più miti, mi hanno permesso di preparare la pasta fatta in casa che, con gli scampi, la burrata e i fiori di zucca, è la morte sua!

Per la pasta fatta in casa, procedete così:

200 gr di farina 00 Molino Rossetto
1 uovo 

In una ciotola unite la farina con l’uovo e mescolate gli ingredienti con una forchetta. Quando saranno ben amalgamati aggiungete, se occorre, un cucchiaio d’acqua. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e lavoratelo a mano fino a quando non sarà perfettamente liscio ed omogeneo. Lasciatelo riposare sotto una ciotola per 30’. Una volta pronto l'impasto, passatelo ripetutamente tra i rulli della macchina, infarinandolo. Infine, passate le sfoglie ottenute tra i rulli per fare le tagliatelle, quindi stendetele ad asciugare. 

E ora vi riporto il procedimento per l’esecuzione della ricetta. Io sono andata “a occhio”, utilizzando, per due persone: una burrata, 6 scampi e 8 fiori di zucca (questi gli unici ingredienti “contati”).
In una capiente pentola, portate l’acqua ad ebollizione e buttate la pasta.
Versate in una pentola bassa un po' d'olio e fatelo scaldare.
Tagliuzzate l'aglio e il prezzemolo, lasciate un pò di prezzemolo tritato da parte.
Lavate i fiori di zucca privati del gambo e del pistillo, strizzateli e tagliateli grossolanamente.
Mettete a soffriggere il prezzemolo, l'aglio e quando questo si sarà dorato aggiungete i fiori di zucca.
Salate ed aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco, lasciate cuocere.
Sgusciate gli scampi e privateli della testa e quando il vino sarà evaporato uniteli al composto.
Sfumate con un altro mezzo bicchiere di vino e lasciate cuocere per circa 5 minuti finchè non saranno tutti bianchi. Aggiungete una spolverata di pepe bianco, una di pepe nero ed aggiustate di sale se necessario.
Scolate le tagliatelle e versatele nella pentola del sugo. Lasciate insaporire qualche minuto, quindi servite la pasta mettendo al centro la burrata e cospargendo con il prezzemolo tritato messo precedentemente da parte.


9 commenti:

  1. WOW!!!!!!!!!!!!! CHE PIATTO GOLOSO E INVITANTE ,SEI SEMPRE BRAVISSIMA A SFORNARE PIATTI DELIZIOSI .............UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  2. Un piatto bellissimo e molto particolare!!!!!

    RispondiElimina
  3. wow kiara!!! io che amo la burrata sopra ogni cosa stravedo per qst piatto!

    RispondiElimina
  4. Con questo piatto passa qualsiasi delusione...calcistica e non! Fa venire l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina
  5. Eh va be' Kiara vedere a quest'ora una meraviglia simile è farsi del male!!! mi ci butterei all'istante su questa pasta divina come giustamente hai sottolineato!

    RispondiElimina
  6. Buone!!! Mai abbinato la burrata col pesce...devo provare!!!!

    RispondiElimina
  7. Direi che è un piatto pazzesco!! Che grande accostamento di sapori.
    Brava Chiara, assaggerei volentieri!

    RispondiElimina
  8. Si vede dall'aspetto che è divino.

    Fabio

    RispondiElimina
  9. Buonissimo questo piatto di pasta, mare e terra uniti... chissà che gusto! complimenti!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...