lunedì 8 febbraio 2016

Spaghetti al pesto di cavolo nero e vongole


Ultimamente in rete se ne vedono davvero tante di ricette a base di pesto di cavolo nero. Io personalmente l'ho scoperto solo quest'anno, grazie a mia nipote che ha la fortuna di avere un grande orto e di riuscire a coltivarlo, insieme ad altre verdure. Si tratta di un cavolo a foglia lunga tipico del periodo invernale, e si dice che debba essere raccolto dopo la prima gelata.
E' famoso soprattutto in Toscana, dove viene utilizzato molto nelle zuppe e nelle minestra ma anche sui crostini, ed è l'ingrediente fondamentale per la famosa ribollita (se vi interessa la mia versione, la trovate qui).
Ho provato anch'io a farne un pesto, e il risultato è stato davvero appagante. Se poi lo abbinate alle vongole, avete vinto al lotto!

Ingredienti per 4 persone:
350 g di spaghetti Grano Armando
500 g di vongole
un mazzo di cavolo nero
100 g di mandorle
25 g di Grana Padano grattugiato
25 g di Pecorino Romano grattugiato
uno spicchio d'aglio
Olio extravergine d'oliva qb
Sale qb
Pepe qb

Se utilizzate delle vongole fresche, fatele spurgare sotto un filo d'acqua per 2-3 ore.
Una volta spurgate lavatele, sgocciolatele e fatele aprire a fuoco vivo in un tegame coperto, con uno spicchio d'aglio e un filo d'olio.
Pulite le foglie di cavolo nero rimuovendo la costa centrale e conservando solo la foglia verde scura.
Salate una pentola d'acqua, e al bollore fatevi lessare il cavolo nero per circa 15 minuti.
Scolate il cavolo e trasferitelo in una ciotola con dell'acqua molto fredda, così ne fisserete il colore.
Utilizzando la stessa acqua usata per lessare il cavolo nero, fate lessare gli spaghetti.
Strizzate bene il cavolo e trasferitelo in un bicchiere che possa andar bene per un frullatore ad immersione (io ho usato il mio Russel Hobbs). Aggiungete le mandorle e l'olio extravergine d'oliva (volendo, se vi piace, potreste aggiungere anche dell'aglio). Unite anche il parmigiano grattugiato ed il pecorino. Frullate tutto fino ad ottenere una salsa liscia. Trasferite nella padella insieme alle vongole.
Scolate gli spaghetti e versateli nel saltapasta con il pesto e le vongole, mescolate per condire alla perfezione.
Servite la pasta ancora ben calda.

13 commenti:

  1. Ma lo sai che anch'io non ho mai usato il cavolo nero? l'ho visto l'altro giorno dal fruttivendolo di fiducia ma non l'ho acquistato proprio perché non avendolo mai fatto non mi sentivo ispirata! Credo che la tua ricetta mi sia proprio d'aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possiamo darci la mano allora! Anche per me è stata una piacevole scoperta ma se ami il pesti devi provarlo! Kiss

      Elimina
  2. Io lo usato una volta il cavolo in una zuppa... Ma l idea di usarlo con te che hai presentato questo piatto e ideale e creativo..
    Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lia è fantastico! Te lo consiglio! Poi con le vongole è il top! Io e mio marito abbiamo pure fatto la scarpetta! Baci baci

      Elimina
  3. Questo è il suo periodo e dura talmente poco che è bene approfittare di questo golosissimo cavolo :-) Io lo acquisto almeno una volta a settimana, ne vado pazza :-P
    Al pesto non ci avevo ancora pensato ma trovo che sia geniale ed intrigante, soprattutto con quel profumo di mare..gnam gnam :-P
    Bravissima e felice inizio settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro! Grazie sei sempre carinissima! Hai ragione, dobbiamo approfittarne finché dura... Un abbraccio

      Elimina
  4. Io non l'ho mai visto,qui da me non esiste...il piatto che hai preparato dev'essere indubbiamente gustosissimo e l'abbinamento con le vongole mi piace tantissimo:))bravissima come sempre,complimenti:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è facile trovarlo Rosy. Anch'io qui a Lodi faccio fatica. Se non fosse stato per mia nipote che si è trasferita vicino a Milano non l'avrei mai scoperto. Bacio

      Elimina
  5. bel piatto, abbinamenti interessanti :*

    RispondiElimina
  6. Bellissima idea, complimenti!!!

    RispondiElimina
  7. Devo dire che mi intriga tanto questo abbinamneto. Si presenta davvero benissimo.

    Fabio

    RispondiElimina
  8. Grazie raagzze! E raagzzi! Ve la consiglio!!! Un abbraccio a todos!

    RispondiElimina
  9. Un piatto molto originale!!!! Buono!!!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...