mercoledì 18 maggio 2016

Succo ACE fatto in casa


Era da tempo che volevo preparare il famosissimo succo ACE, ovvero una bevanda analcolica composta arancia, carota e limone. ACE è un acronimo costituito dalle iniziali delle tre principali vitamine presenti: vitamina A, C, E. L'estrattore di succo Severin mi ha aiutata nell'impresa.
Per la ricetta, mi sono affidata a IdeeRicette, certa del risultato.

Ingredienti per 2 bicchieri di succo:
2 arance biologiche BioExpress
4 carote biologiche BioExpress
1 limone biologico BioExpress
zucchero a piacere

Lavate il limone e tagliatelo in quarti senza sbucciarlo.
Lavate, mondate e pelate le carote. Tagliatele quindi a tocchetti in maniera grossolana.
Sbucciate le arance e spaccatele a metà.


Inserite la frutta e la verdura nell'estrattore di succo, poco per volta, procedendo come descritto qui.


Ecco fatto, in pochi minuti avete ottenuto il vostro succo super vitaminico.


13 commenti:

  1. Mi sa che mi devo prendere un estrattore...ma con la polpa che resta fai qualcosa o no?

    RispondiElimina
  2. Mi sa che mi devo prendere un estrattore...ma con la polpa che resta fai qualcosa o no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto sotto, la polpa mi è sembrata così priva di tutto che non saprei...quindi si accettano proposte! 😉

      Elimina
    2. Come ho scritto sotto, la polpa mi è sembrata così priva di tutto che non saprei...quindi si accettano proposte! 😉

      Elimina
  3. Io anche è da un sacco che vorrei provare a farlo, ma mi blocca l'acquisto dell'estrattore. Ho paura che lo utilizzerei veramente pochissimo. E non costa poco, quindi per ora evito. Con gli scarti comunque si possono creare dei sorbetti, hai mai provato???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Sono un po' scettica perché, adesso riderai, ho provato ad assaggiarli giusto x capire se potevo riutilizzarli. Erano privi di tutto. Sapore e asciutti che più asciutti non si può. ...però se lo dici tu ci credo!!!

      Elimina
    2. Davvero? Sono un po' scettica perché, adesso riderai, ho provato ad assaggiarli giusto x capire se potevo riutilizzarli. Erano privi di tutto. Sapore e asciutti che più asciutti non si può. ...però se lo dici tu ci credo!!!

      Elimina
    3. Davvero? Sono un po' scettica perché, adesso riderai, ho provato ad assaggiarli giusto x capire se potevo riutilizzarli. Erano privi di tutto. Sapore e asciutti che più asciutti non si può. ...però se lo dici tu ci credo!!!

      Elimina
  4. Che bontà, mi piacerebbe per merenda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuliana! !!ho visto i tuoi video la scorsa settimana e volevo complimentarmi con te, sei bravissima! !!!

      Elimina
    2. Grazie Giuliana! !!ho visto i tuoi video la scorsa settimana e volevo complimentarmi con te, sei bravissima! !!!

      Elimina
  5. Io ho una vecchia centrifuga che funziona benissimo ma rispetto a quelle attuali lo scarto di polpa e fibre è maggiore, io lo inserisco negli impasti dei prodotti da forno dopo averlo frullato, aiuta a dare morbidezza e gusto

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...