mercoledì 17 agosto 2016

Fesa di tacchino arrosto con salsa al basilico


Mi piace avere sempre ospiti a casa, solo che a volte, complice il caldo, non ho molta voglia di cucinare. O semplicemente preferisco preparare il cibo in anticipo per aver modo di rilassarmi prima del loro arrivo.
In occasione di questa cena, ho preparato una bella parmigiana di melanzane, seguendo la ricetta tradizionale di Cannavacciolo. La posterò a breve, ma non ve lo dico quanto era buona. Proprio no. Questo la mattina. Nel pomeriggio ho infornato la fesa di tacchino, cuocendola a bassa temperatura. Ciò permette alla carne di trattenere tutti i succhi, rendendola morbida e straordinariamente saporita.

Ingredienti per 6 persone:

800 g di fesa di tacchino
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
10 g di pinoli
1 ciuffo abbondante di basilico
olio extra vergine di oliva
sale
pepe

Salate e pepate la fesa di tacchino, quindi disponetela in una teglia rivestita da carta da forno, irrorate con un filo d'olio e fate cuocere in forno caldo a 150°C per circa un'ora e mezza. Quindi levate dal forno e fate raffreddare.
In un mixer da cucina (per me Smart Chopper Princess) raccogliete il basilico, i pinoli e il parmigiano e frullate unendo un filo d'olio. Dovete ottenere una bella cremina densa. Regolate di sale e pepe.
Tagliate la fesa di tacchino a fette sottili, disponete nei piatti da portata e nappate con il pesto.



3 commenti:

  1. davvero sfiziosa ...buonissima anche fredda!

    RispondiElimina
  2. Sono solita cucinare spesso le carni bianche e questa ricetta così invitante e sfiziosa è da provare assolutamente:))
    Grazie mille per la condivisione Kiara,bravissima:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  3. Generalmente rimane asciutta ed anche un po' inspipida la fesa di tacchino, ma come hai detto tu, con la giusta temperatura e questa salsina deliziosa.. è un gran bel piatto!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...