lunedì 8 gennaio 2018

Torta di mele, ricetta per la Cucina del Senza®


Oggi, nella mia kucina, si parla di Cucina del Senza®. La conoscete? Si tratta di ricette che prevedono l'abolizione di sale, zucchero e grassi senza rinunciare al gusto. Marcello Coronini, è l'ideatore di questo innovativo stile di vita e racchiude rivoluzionarie ricette nel suo libro cult intitolato appunto "La Cucina del Senza".
In occasione della X edizione di Gusto in Scena, il prossimo 25 e 26 febbraio 2018 a Venezia, che farà rivivere la tradizione delle spezie della Serenissima attraverso La Cucina del Senza® di Marcello Coronini, volevo dare il mio contributo professionale con questa ricetta.
Si tratta di una Torta di Mele che rispetta tutte le regole previste dalla cucina di Coronini, senza rinunciare al gusto e alla golosità. Grazie alle mele, infatti, la torta rimane dolcissima senza aggiungere zucchero e gustosa nonostante l'assenza di olio e burro (complice l'uso dello yogurt alla frutta).
Per la guarnizione finale, ho utilizzato una confettura di pesche a ridotto contenuto di zucchero. Trovate qui la ricetta.
Solo un piccolo appunto. A mio avviso il dolce è ancora più buono il giorno dopo quello della preparazione.


Ingredienti per una teglia quadrata 20x20 cm:

1 kg di mele + altre 2 per la guarnizione
2 yogurt magri alla pesca
2 uova intere
2 vasetti di farina 00 (usate quelli dello yogurt come unità di misura)
1/2 bustina di lievito per dolci
qualche cucchiaiata di confettura di mele e zenzero a basso contenuto di zucchero 

Preparazione:

Accendete il forno a 180°C.Sbucciate le mele (tranne quelle per la guarnizione), tagliatele a tocchetti e frullatele in un mixer insieme alle uova, allo yogurt e alla farina setacciata con il lievito.
Rivestite la teglia quadrata con carta da forno e versatevi all'interno il composto. Livellatelo bene e disponetevi sopra le fettine di mele con la buccia.
Infornate e cuocete per 50'.
Nel frattempo in un pentolino, fate sobbollire dolcemente la confettura di mele e zenzero con due cucchiaiate d'acqua.
Una volta sfornata la torta, con l'aiuto di un pennellino, distribuite la confettura sulla superficie.
Una volta raffreddata, potete tagliarla a quadrotti.

2 commenti:

  1. Cara Kiara, dalla foto io mi sono subito innamorato di quel pezzo di torta!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...