Caffè Vergnano e la seconda puntata di Cindy, la simpaticissima capsula compostabile


Alzi la mano chi non conosce il Caffè Vergnano. Bene, non ne vedo nessuna. In effetti è davvero difficile non conoscere questo brand, anche perchè stiamo parlando della più antica azienda torrefattrice in Italia.
Ma c'è una novità. Il Caffè Vergnano qualche tempo fa ha letteralmente rivoluzionato il mercato del caffè in capsule lanciando la prima linea Èspresso1882, ovvero capsule compostabili e compatibili con le macchine a uso domestico. Sicuramente molte di voi già le conoscono. Sono le prime in commercio certificate “OK COMPOST” da Vinçotte (ente riconosciuto a livello internazionale) e smaltibili nel bidone dell’umido senza bisogno di separare l’involucro dal caffè. Sono buonissime come sempre per chi le beve, e fanno bene anche all'ambiente.

Cindy è la nuova capsula compostabile Caffè Vergnano, rappresentata in forma animata e decisamente simpatica. Cindy è speciale e diversa dalle altre capsule. È realizzata con un nuovo materiale che, se smaltito nella raccolta differenziata dell’organico, può essere trasformato in compost. Ma è importante farla fuori nel modo giusto! Abbiamo avuto modo di conoscerla e apprezzarla nel primo video. Ora è finalmente uscita la seconda puntata (fate partire il video soprastante e la scoprirete). Secondo voi qual è il miglior metodo per eliminarla? Quello della prima o della seconda puntata? O avete altre idee in merito? Io qualcuna ce l'avrei...

Buzzoole

Nessun commento

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli