Meringhe variegate senza pensieri

Piatti e tovaglietta Green Gate

Già, senza pensieri...perchè fare le meringhe libera la mente. Ho letto quanto scritto da Sabrine d'Aubergine nel suo libro "Fragole a merenda" e ho deciso di provarci, senza seghe mentali, anzi, azzardando pure la variegatura vista fare una sola volta. Bene, tutto perfetto. Anche l'utilizzo della sac-à-poche che spesso mi spaventa. Sarà che avevo proprio bisogno di liberare la mente concentrandomi su qualcosa. Sarà.
Non vi riporto dosi, ma consigli, letti appunto nel libro di Sabrine, che vi sintetizzo qui.


Per montare facilmente gli albumi:
  • A temperatura ambiente e senza la minima traccia di tuorlo
  • con qualche goccia di succo di limone
  • vecchi di qualche giorno
  • senza sale che non serve
Lo zucchero:
  • Non è necessario usare zucchero a velo
  • il semolato va benissimo e va bene anche quello di canna
Rapporto albumi/zucchero:

più zucchero ci metterete più le vostre meringhe saranno dense e croccanti. Punto. Nulla più. Se proprio volete una dose, calcolate circa 40-50g per ogni albume

Tempi e temperatura di cottura:

se ne sentono di tutti i colori in merito!
State tranquilli, basta accendere il fornoa  120° e dopo una decina di minuti abbassarlo al minimo (50°) e cuocerle per un'oretta circa, tutto qui, perchè le meringhe, più che cuocere, devono semplicemente asciugarsi. Potete aprire lo sportello del forno tutte le volte che volete, non succederà niente.

Inoltre, usate una ciotola di acciaio, vetro o ceramica per montare gli albumi, perfettamente SGRASSATA.



Detto questo, iniziate a montare gli albumi con qualche goccia di limone e aspettate di vederli ben schiumosi prima di procedere con le aggiunte di zucchero, poco alla volta.
Accelerate gradualmente la velocità della frusta man mano che proseguite con le aggiunte di zucchero. Fermatevi quando gli albumi saranno montati a neve fermissima, ovvero quando, rovesciando la frusta, si formeranno delle punte perfettamente stabili, tipo stalagmiti.
Distribuite il composto con l'attrezzo che più vi aggrada, anche con due semplici cucchiai, quindi infornate come descritto sopra.
Per ottenere questo effetto variegato, ho distribuito nella sac-à-poche qualche goccia di colorante alimentare rosso. Mettendo poi dentro l'impasto, si sono create queste deliziose sfumature rosa.



Splendido mazzo di tulipani recisi Ingrosso Fiori Lodi

1 commento

Tomaso
Cara kiara, queste meringhe sono belle pure colorate di un rose pallido, buoni bocconcini!!!
Ciao e buon venerdì santo e con una buona Pasqua con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli