Chitarra con crema di fave e pomodorini secchi, porro e speck croccante

Piatti e tovaglietta Green Gate

Oggi una ricetta dal sapore primaverile, anche se, come dicono i nostri vecchi (se mi sentisse mia madre mi ammazza), non ci sono più le mezze stagioni. Come dargli torto! Oramai veniamo catapultati dal gelido inverno all'estate torrida, così, da un giorno con l'altro. E i malanni non si contano più...A monte, pensiamo ora a quest'estate tanto attesa, al sole, al caldo che smaniavo di avere e finalmente è qui!
Per celebrare la bellezza della bella stagione in arrivo, ecco un piatto davvero gustoso!
Chitarra al pesto di fave e pomodorini secchi, con porro e speck croccantissimi! Quelli che quando li metti in bocca fanno "cronch"!



Ingredienti per 4 persone:

320 g di Chitarra Pasta Armando
200 g di fave bio Bioexpress
1 porro bio Bioexpress
5-6 pomodorini secchi Citres
2 cucchiai di grana padano grattugiato
100 g di speck ridotto a sfilacci
olio extra vergine di oliva qb
sale e pepe qb

Mettete a bollire la pasta in abbondante acqua salata.
Mondate le fave, fatele bollire per una decina di minuti quindi scolatele, togliete loro la pellicina e mettetele in un mixer con i pomodorini secchi, il grana, un goccio d'olio. Avviate il robot, allungando la crema con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, quindi aggiustate di sale e pepe e tenete da parte.
Mondate il porro, tagliatelo a fettine sottili e fatelo cuocere in una padella antiaderente dove avrete messo a scaldare precedentemente un filo d'olio. Aggiungete anche lo speck a sfilacci. Fate saltare, rigirando di tanto in tanto, fino a che non risulteranno belli croccanti.
Scolate la pasta, conditela con la crema di fave e pomodorini secchi, quindi decorate ogni singolo piatto con lo speck e il porro croccanti.
Buon Appetito!


1 commento

Tomaso
Cara kiara, questa si! Che è una super insalata, e credo sia pure buonissima.
Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli