Cavolo rosso speziato con pere


Ho scoperto questa ricetta su uno dei miei libri preferiti: Home Cooking Made Easy della fantastica Lorraine Pascale. Il cavolo rosso l'ho scoperto solo negli ultimi anni e, personalmente, lo adoro.
E' delicato e allo stesso tempo dolce, ma senza risultare stucchevole.
Lorraine lo cucina in una maniera nuova: al forno...io l'ho preparato in occasione di un pranzo. Ma siccome il forno era occupato con la cottura del primo e del secondo, questo contorno l'ho preparato in padella, con risultati eccezionali! Inoltre abbiamo la presenza di un ingrediente inusuale, la pera, che ci sta alla grande, e l'aglio, che io ho personalmente ho tolto perché ha su di me e sul mio alito, gravi effetti collaterali.

Ingredienti per 5/6 persone:

1 grande cavolo rosso, pulito e tagliato a fettine sottili, dopo aver eliminato le coste dure centrali (per me il biologico BioExpress)
1 cipolla rossa affettata sottile sottile
1 cucchiaino di chiodi di garofano
80 g di zucchero di canna
60 ml di aceto balsamico
2 pere sbucciate e tagliate a dadini bio Bioexpress
una noce di burro
olio extravergine per la cottura
sape e pepe nero macinato fresco

Per prima cosa riscaldate il forno a 180°.
Scaldate un filo d'olio in una casseruola adatta anche al forno, aggiungete la cipolle affettata e fatela appassire a fuoco dolce per una decina di minuti, fino a che non saranno morbide. Aggiungete dell'acqua se necessario.
Aggiungete i chiodi di garofano, il sale, il pepe, lo zucchero e cuocete per un paio di minuti.
Aggiungete il cavolo e l'aceto e mescolate bene portando il tutto a frigolare.
Ora, se volete cuocere il tutto in forno, mettetevi dentro la casseruola e fate cuocere per 1 ora. Io ho abbassato la fiamma e continuato a cuocere sul fornello per altrettanti 60 minuti.
A metà cottura, toglietela dal forno, mescolate il cavolo per qualche attimo, aggiungete le pere a cubetti, e rimettete a cuocere per il resto del tempo.
Una volta che il cavolo sarà morbido, togliete la casseruola dal forno, aggiungete il burro e mescolate bene. Aggiustate di sale se necessario e servite ben caldo.
E' perfetto con arrosti di tacchino o maiale o salsicce. In mancanza di pere, potrete usare mele, ma le pere sono perfette!

1 commento

Tomaso
Cara Kiara, dimmi come lo dovrei chiamare questo piatto!
Direi un buon piatto di verdure!!! oppure mi sbaglio.
Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli