Cornetti al latte condensato

Cornetti al latte condensato
Questa ricetta ce l'ho in archivio da un po', ma finalmente riesco a postarvela. Complice anche l'abbassamento delle temperature e una maggiore propensione all'accensione del forno, ecco a voi i golosissimi cornetti al latte condensato. Ho trovato la ricetta sul blog Mani amore e fantasia . Ve la riporto: Ingredienti 300 g di farina 00 
 un tubetto di latte condensato (circa 170 g) 
 130 g di latte 
intero 5 g di sale 
 1/2 cubetto di lievito di birra fresco (12,5 g) Essenza di vaniglia 
 La scorza di un limone biologico grattugiata 
 30 g Burro a temperatura ambiente 1 tuorlo e latte (per spennellare) 
 Zucchero a velo 

(per decorare) Mettete la farina nella ciotola della planetaria. Sciogliete il lievito di birra in poco latte a temperatura ambiente, quindi versatelo al centro della farina. Avviate la planetaria con il gancio alla minima velocità, quindi unite il latte condensato e, poco alla volta, il resto del latte. Aggiungete la buccia del

Torta zebrata

Torta zebrata
Non so dirvi da quanto rempo desideravo fare la Torta zebrata! In realtà una volta tentai, con una ricetta di Lorraine Pascale, ma fu un totale disastro! Impasto e cottura ottimi, ma io ne sono uscita totalmente ricoperta di crema dalla testa ai piedi...ah, l'inesperienza! Il risultato estetico poi è stato pessimo. Ad ogni modo, non mi sono abbattuta e dopo vari tentativi, eccomi con la ricetta stragolosa di Tavolartegusto . Ingredienti per uno stampo a cerniera da 22 cm di diametro: Per l’impasto alla vaniglia: 150 g di farina 00 100 g di fecola di patate 1 bustina di lievito per dolci vanigliato 3 uova intere 120 g di burro di ottima qualità a temperatura ambiente 150 g di zucchero semolato 1 cucchiaio di essenza di vaniglia 100 ml di panna da cucina vegetale (NON quella fresca) a temperatura ambiente Per l’impasto al cacao: 20 g di cacao amaro 3/4 cucchiai di panna da cucina vegetale (NON quella fresca) a temperatura ambiente Procedimento:  Per prima cosa preparate l’impasto a

Paccheri integrali con sugo di verdure e cozze

Paccheri integrali con sugo di verdure e cozze
I paccheri integrali con sugo di verdure e cozze sono un primo piatto delizioso, saporito e di facile esecuzione. Per chi mi segue e conosce, sa che la mia piccola Iris non mangia praticamente nulla di quello che cucino, a meno che non sia a base di cioccolato. Le verdure non sa nemmeno cosa sono. E allora, da qualche anno, preparo questo sugo buonissimo spacciandoglielo per puro e semplice sugo di pomodoro. In realtà, oltre a quello, ci sono zucchine, cipolle e carote.   Sugo di verdure: 500 g di pomodori ramati bio Bioexpress 3 carote biologiche Bioexpress 2 zucchine piccole bio Bioexpress 1 copolla dorata bio Bioexpress una manciata di foglie di basilico  2-3 cucchiai di passata di pomodoro Olio extra vergine di oliva qb Sale qb In una pentola capiente, fate rosolare in due cucchiai di olio la cipolla tagliata a tocchetti, quindi aggiungete le verdure pulite, lavate e tagliate grossolanamente, la passata e lasciate cuocere a fuoco dolce. Aggiungete anche qualche cucchiaio di acqua.

Baci di dama

Baci di dama
Ne è passato del tempo dall'esecuzione di questa ricetta. Ricordo che portai qualcuno di questi dolcetti al lavoro e una collega mi disse essere uno dei biscotti più buoni che avesse mai assaggiato. Effettivamente sono davvero molto golosi. Ma in rete troverete migliaia di ricette sui Baci di dama. Bene, diffidate dalle imitazioni e fidatevi di me. Provate la ricetta di Marianna, Fiordipistacchio , e mi darete ragione. Io dei baci di dama così buoni non li ho mai assaggiati. E non solo io... Ingredienti: 100 g nocciole 100 g burro a temperatura ambiente 100 g zucchero 100 g farina 00 estratto di vaniglia 150 g cioccolato fondente Tostate le nocciole in forno. Pelatele strofinandole con un canovaccio e aspettate che raffreddino, quindi mettetele in un mixer e tritatatele, a più riprese, fino a ottenere una farina. Nella una planetaria munita di gancio a foglia, versate il burro tagliato a cubetti e lo zucchero, quindi aggiungete un cucchiaino di estratto di vaniglia o qualche go

Spaghetti cremosi con code di gamberi e zucca

Spaghetti cremosi con code di gamberi e zucca
  Oggi vi propongo un primo piatto dai sapori autunnali, semplice e veloce da preparare. Pochi ingredienti purchè di qualità, ricordatevelo sempre! Alla base troviamo una crema di zucca che si prepara facendo stufare la zucca con scalogno, sale, olio e rosmarino così da insaporirsi perfettamente, per poi essere frullata ottenendo una vellutata corposa, fluida e senza pezzettini!   Ingredienti per 4 persone: 320 g di spaghetti Pasta Armando 400 g di zucca, possibilmente mantovana, Bioexpress 500 g di code di gamberi 1 scalogno tritato finemente 1 rametto di rosmarino Olio extra vergine di oliva Sale Preparate la crema di zucca: pulite la zucca eliminando la buccia, tagliatela a cubetti. Più piccoli li taglierete più velocemente cuoceranno! In una padella fate soffriggere l’aglio con l’olio di oliva. Aggiungete la zucca a cubetti, il rosmarino, salate e fate cuocere per 10-15 minuti circa con coperchio, fino a cottura, aggiungendo di tanto in tanto un po’ di acqua. Pulite i gam

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli