Smacafam

Smacafam
Ho trovato questa ricetta su un vecchio numero de La Cucina Italiana. Come spesso mi accade, più che degli ingredienti in sè, sono attratta dal nome. Come nei libri...più che dalla trama, vengo attratta dal titolo e via discorrendo. Mi accade anche con le persone. Spesso vengo attratta da un particolare intrigante e poi invece si rivelano una delusione. Ma non è il caso dello "Smacafam". Lo conoscete? Si tratta di una torta rustica tipica della cucina trentina. È velocissimo e semplicissimo da preparare e molto nutriente; non a caso, il suo nome significa “schiaccia/scaccia fame” perché è davvero saziante. Lo si può consumare da solo o abbinato a una bella insalata per un piatto unico. L'ho trovato ottimo anche freddo. Ingredienti: 500 g latte 200 g farina 00 una lucanica poco stagionata un uovo sale olio extravergine di oliva Impastate la farina con l’uovo, il latte, 1/2 lucanica sbriciolata e un pizzico di sale. Ungete bene una teglia. Distribuitevi l’impast

Pasta alle 4P: parmigiano, panna, prosciutto e piselli

Pasta alle 4P: parmigiano, panna, prosciutto e piselli
Eccovi la ricetta della Pasta alle 4P: parmigiano, panna, prosciutto e piselli. Molti di voi, leggendo il titolo, avranno certamente riconosciuto nelle ”4 P ” gli ingredienti protagonisti di questo piatto semplicissimo, che piacerà sia ai grandi che ai piccini, mia figlia Iris esclusa, ovviamente. La nana infatti, mi ha bacchettata a dovere, facendomi notare che se fosse stata una pasta alle 5P, con Pollo al seguito, forse (e sottolineiamo la parola forse) l'avrebbe assaggiata scartando le altre 4 P avversarie. Tant'è. Ma torniamo alla ricetta. Io l'ho preparata in versione estiva, quindi servita tiepida (in realtà anche fredda, gustata il giorno dopo, era veramente buona). Ma nulla vieta di gustarla calda. Ingredienti per 4 persone: 400 g di pennette Pasta Armando 200 g di piselli freschi o surgelati a seconda della stagione (nel mio caso freschi Bioexpress ) 150 g di prosciutto cotto in fetta spessa ridotto a dadini 200 g di panna da cucina Parmigiano Reggiano

Spezzatino di vitello con mandorle allo zafferano

Spezzatino di vitello con mandorle allo zafferano
Chi l'ha detto che lo spezzatino si può gustare solo d'inverno. Ogni stagione dona ortaggi ricchi di gusto con i quali si possono accompagnare deliziosi bocconcini di carne tenere e ricca di proteine. Come lo spezzatino di vitello con mandorle allo zafferano, ricetta scovata su un vecchio Sale e Pepe. Ingredienti per 4 persone: 700 g di spezzatino di vitello 2 cipollotti Bioexpress 100 g di mandorle pelate 75 g di salsa di soia 1 spicchio d'aglio Bioexpress 1/2 cucchiaino di amido di mais qualche fogliolina di origano fresco 1 bustina di zafferano 200 ml di brodo di carne olio evo pepe Sbucciate l'aglio e schiacciatelo in una ciotola con le mandorle, la salsa di soia e poca acqua, sufficiente a ricoprire il tutto a filo. Lasciate mezz'ora a marinare. Intanto mondate i cipollotti, affettateli e fateli rosolare in un largo tegame con un filo d'olio. Aggiungete la carne tagliata a cubetti e proseguite la cottura a fuoco vivo. Salate, unite l

Ciambella dolce di zucchine

Ciambella dolce di zucchine
Oggi voglio farvi conoscere il Supermercato con la S maiuscola. Quello dove puoi fare la spesa a occhi chiusi. Quello dove frutta e verdura provengono da agricolture sostenibili. Quello che seleziona il pescato del mar Mediterraneo e l'Allevato certificato. Quello che carne e uova 100% bio e 100% italiane. Quello che, nei cibi che propone, usa poco sale (meno del 2%), poco zucchero (meno del 10%), farine integrali e di tipo 1 e 2, senza per questo rinunciare al gusto. Quello che, al suo interno, offre i consigli e il supporto di un nutrizionista. Quello accessibile a tutti, nonostante tutto. Si chiama Erbert , e vi aspetta a Milano in via Moscati 11. Galvanizzata da questa piacevole scoperta, appena sono tornata a casa, ho voluto cimentarmi con la realizzazione di un dolce salutare, realizzato con le zucchine acquistate in store. Ovviamente, non sono riuscita a ridurre la quantità di zuccheri, come fanno i loro pasticcieri con maestria, ma nonostante ciò, limando quà

Panzanella con olive verdi, carosello e cucunci

Panzanella con olive verdi, carosello e cucunci
In estate, la parola d'ordine è semplificare il lavoro in cucina. Possibilmente eliminare la bilancia e dosare liquidi e ingredienti in polvere con tazze, bicchieri o cucchiai. Preparare cibi leggeri, veloci, ma senza rinunciare al gusto. Se avessi letto il titolo di questa, chiamiamola volgarmente insalata, qualche anno fa, un punto interrogativo gigante come una casa, sarebbe uscito dalla mia testa. Per i cucinci, il discorso si semplifica. Non sono nient'altro che i frutti del cappero. Ma l'ortaggio carosello, siate sinceri, quanti di voi lo conoscono? Qui al nord non ne avevo mai sentito parlare. Si tratta di una sorta di cetriolo al sapore di melone. Una bontà che vi consiglio di provare! Io l'ho scovato su Bioexpress , il mio fruttivendolo di fiducia! Ingredienti: 200 g di pomodorini ciliegino Bioexpress 100 g di pane casereccio toscano 80 g di olive verdi denocciolate Citres 1 cipollotto rosso Bioexpress 1 carosello frutti di cappero (cucunci) Ci

Tartufini con Nocciolata Bianca e cocco

Tartufini con Nocciolata Bianca e cocco
I Tartufini con Nocciolata Bianca e cocco, sono dei dolcetti che si realizzano senza cottura e in pochi minuti. Freschi, golosi, spariranno in un attimo! Ingredienti per circa 20 tartufini: 200 g di Nocciolata Bianca Rigoni di Asiago 150 g di farina di cocco 100 g di ricotta ben asciutta (io consiglio quella di pecora) 50 g di zucchero altra farina di cocco per decorare Per prima cosa, mettete la Nocciolata bianca in una ciotola. Con il caldo di questi giorni non sarà necessario scioglierla a bagnomaria. Unite poi lo zucchero, la ricotta (se la acquistate fresca, mettetela prima a scolare) e la farina di cocco e mescolare bene fino a ottenere un composto poco morbido. Potete sostituire alla ricotta il mascarpone o un formaggio cremoso spalmabile. Prelevate una noce di composto con le mani e realizzate tante palline, fino a esaurimento. Passate i tartufi neòòa farina di cocco e metteteli su un vassoio. Coprite con pellicola per alimenti e ponete in frigorifero a rassodare

Insalata di quinoa con feta e salmone affumicato

Insalata di quinoa con feta e salmone affumicato
  Giugno ha ceduto il passo a luglio...e chi li ha visti? La gente attorno a me parla di vacanze e io sono ancora senza progetti. Finirò per trascorrere le ferie sul divano di casa, ci scomnmetto. E voi avete già deciso cosa farete e dove andrete? Intanto, per contrastare il caldo, preparo cibi freschi, veloci ma, soprattutto, buonissimi, come questa insalata di quinoa. Da quando l'ho scoperta, in tavola da noi non manca mai, soprattutto in estate. Ingredienti: 200 g di quinoa 100 g di salmone affumicato 200 g di feta 7-8 filetti di pomodorini secchi sott'olio Citres una manciata di rucola 1 cucchiaino di olio evo Succo di lime scorza grattugiata di lime Sale Pepe Lavate accuratamente la quinoa sotto l'acqua corrente, ripetutamente, quindi fatela bollire in acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolatela e mettetela da parte in una ciotola. Aggiungete i filetti di pomodorini tritati grossolanamente e la rucola spezzettata. Tagliate il filetto

Nocciolata Biscuits gluten free

Nocciolata Biscuits gluten free
I famosi biscotti che ho voluto emulare, è risaputo, rappresentano una droga autentica. In fase di quarantena, non potendo uscire di casa spesso per la spesa (a dir la verità non uscivo praticamente mai, solo spesa on-line), sentendo il bisogno impellente di mangiarne uno (ahahahaha, uno?!?) ho deciso di farmeli in casa, ma usando la mia amata Nocciolata Rigoni di Asiago. Ho preparato una versione gluten-free. Non ne avevamo bisogno, in famiglia nessuno è intollerante a niente, ma mi sembrava carino pensare ai celiaci, visto che ne conosco tanti, purtroppo. Per la ricetta, mi sono ispirata a quella di Chiarapassion , ovviamente adattandola alle mie esigenze. 250 g di farina senza glutine 50 g di nocciole (ridotte in farina) 100 g di zucchero extra fino 150 g di burro freddo 1 uovo 1 cucchiaino di estratto di vaniglia home-made 1 pizzico di sale Nocciolata senza glutine e senza lattosio Rigoni di Asiago In un robot da cucina provvisto di lame, lavorate lo zucchero con i

Spaghetti alla chitarra con pesto di foglie di sedano e vongole

Spaghetti alla chitarra con pesto di foglie di sedano e vongole
Ho scoperto da poco che il sedano è come il maiale, non si butta via niente! Se penso a quante volte ho cestinato le preziose foglie, mi darei centinaia di martellate in testa! Ormai sono arrivata al punto di trasformare in pesto qualsiasi foglia commestibile. Mi è venuta quest'idea del sedano perchè: A - ne avevo veramente tante e B - ricordavo che mia mamma le metteva sempre nella minestra. Ho fatto qualche ricerca su internet e ho trovato solo riscontri positivi. Eccovi quindi la ricetta di questo piatto sublime e relativamente veloce da preparare! Fresco e appagante! Ingredienti per il pesto di foglie di sedano: 50 g di foglie di sedano biologico Bioexpress qualche foglia di basilico 30 g di noci 1 giro di olio extra vergine di oliva acqua (1-2 cucchiai) peperoncino in polvere Per prima cosa lavate le foglie del sedano e aggiungete anche le estremità dei gambi ai quali sono attaccate le foglie. Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore e tritate fino a otten

Insalata del Campanone con Salame Brianza Dop

Insalata del Campanone con Salame Brianza Dop
Ci siamo, anche questo 2 luglio è arrivato! E cosa succede il 2 di ogni mese? Ma certo, abbiamo l'appuntamento imperdibile con le ricette della tradizione italiana! Il tema di oggi è: PIATTO UNICO ESTIVO PER UNA CENA VELOCE. La Lombardia è una regione dove prevalgono piatti corposi, ricchi di condimento, sostanziosi. Quindi non è stato facile trovare qualcosa di adatto all'occasione. Alla fine ho trovato questa ricetta,  l'Insalata del Campanone con Salame Brianza Dop. Un piatto unico estivo leggero e velocissimo da preparare. Già testato per una cena veloce! Anzi, velocissima! Prima di lasciarvi alla ricetta, vorrei spendere due paroline circa il Salame Brianza Dop. Si tratta di uno dei migliori salumi italiani, reso eccellente dalla ricetta tradizionale e dalle caratteristiche climatiche del territorio di produzione. Ha un profumo delicato, caratteristico e gusto molto dolce, mai acido. Per questo l'ho scelto in abbinamento a questo piatto. Ingredienti: 200 g

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli