Pasta con pesto di rucola e gamberetti

Pasta con pesto di rucola e gamberetti
Ciao a tutte! Il week end si avvicina e insieme a lui tutte quelle piccole, mille cose che durante la settimana non riesco a fare...il che non so se sia un bene o un male. Ho bisogno di staccare la spina, evaporare, sparire e non pensare a niente per almeno una settimana. L'hanno già inventato il teletrasporto? Spe' che provo...mi concentro...chiudo gli occhi e nella mia mente ripeto come un mantra "Mare, voglio essere al Mare, Mare, voglio essere al Mare, Mare, voglio ess...." "Mamì?" "Mami?" "Mamìììììììììììììììììì! Mààààààààààààààààà" "Ahahahaahahahahahahrrrrrrrrrivo amore...la mamma stava provando ad andare al mare, ma non fa nulla, ci andrà un'altra volta, anzi, magari ci andiamo insieme tra un paio di settimane". Ecco, fallito il primo tentativo di teletrasporto. Ma domani ci riprovo...intanto vi lascio una ricettina tanto semplice quanto buona! Soprattutto se mangiata fredda...visto il rialzo delle temperature! Ingredi

Riso al latte per "L'Italia nel piatto"

Riso al latte per "L'Italia nel piatto"
Eccoci finalmente al fatidico 20 del mese. Anche per me, come altre food blogger, è diventata una data importante e ambita. Parlo dell'appuntamento con "L'Italia nel piatto" e le ricette regionali. Io rappresento la Lombardia e ne sono onoratissima! Il tema di questo mese è "Il latte e i suoi derivati". La cucina lombarda non sarà rinomata come quella di altre regioni, ma di certo offre spunti per preparare piatti buonissimi ed invitanti! Oggi vi propongo il Riso al latte, un primo piatto che fa parte della tradizione e che come tale è fatto con ingredienti poveri. Ingredienti (dosi per 4 persone) 350 gr di riso superfino 80 gr di burro 1,75 l di latte sale pepe e grana tipico lodigiano a piacere Mettete il latte in una pentola e aggiungete un pizzico di sale, portate a ebollizione a fuoco medio, mescolatelo ogni tanto con un cucchiaio di legno. Quando il latte starà bollendo versate il riso e mescolate con il cucchiaio, fatelo cuocere per 35 minuti mescol

Involtini di Prosciutto e Indivia e i vincitori del contest “Ricette Regionali”

Involtini di Prosciutto e Indivia e i vincitori del contest “Ricette Regionali”
--> Pirofila Green Gate Finalmente ci siamo, abbiamo il verdetto...siete pronti??? Rullo di tamburi... Ecco a voi i vincitori del contest "Ricette Regionali" ! Complimenti di cuore alle tre vincitrici! E un grazie speciale a MagnaItalia per il proprio contributo ed i prodotti fantastici che ha messo a disposizione! Ricordo alle vincitrici di mandarmi il loro indirizzo - via email - per la spedizione dei premi, corredato da recapito telefonico. Grazie a tutte per la partecipazione! Alla prossima!!! 1° Classificato:   Nuvole di farina -  Idrijski Zlikrofi (Friuli) Il perchè: abbiamo trovato molto originale la descrizione in triestino e pensiamo che questa ricetta sia poco conosciuta e che quindi non sia la classica ricetta regionale come può essere le orecchiette alle cime di rapa, che ormai è diventata quasi scontata. 2° Classificato: Oggi vi cucino così - Pici ai funghi porcini (Toscana) Il perchè: ottima descrizione, soppratu

Torta di bietoline all’emiliana

Torta di bietoline all’emiliana
Quando ancora non era nata Iris, mi piaceva ascoltare i discorsi di certe mamme (in realtà della maggior parte di mia conoscenza) che dicevano che i loro bimbi vestivano almeno due o tre anni in più della loro età effettiva. E come si vantavano di questa cosa. O altre ancora che dicevano che ai loro bimbi dovevi portare via il piatto per non correre il rischio che mangiassero anche quello. Ho sempre pensato che anch'io, un giorno, avrei fatto a un'altra mamma un discorso del genere. E invece no. Tutto il contrario. Me ne sto zitta, ma mia figlia, che ha più di 24 mesi (27 per l'esattezza) veste come una bambina di 18. C'è da dire che è nata 15 giorni prima del termine e pesava solo 2,5 kg...ma tantè...E si, il piatto devo levarglielo di torno, ma quasi sempre pieno; se glielo lascio, corro il rischio che lo scaraventi a terra. Venerdì e sabato scorsi invece, sono state due date da segnare sul calendario. Iris ha mangiato una cotoletta da adulto (il venerdì sera) e il g

La torta Mocaccina di Ernst Knam e i 10 finalisti del contest “Ricette Regionali”

La torta Mocaccina di Ernst Knam e i 10 finalisti del contest “Ricette Regionali”
La torta che vi voglio far conoscere oggi, è del Maestro Ernst Knam. Ho avuto il piacere di conoscerlo personalmente, e devo dire che mai mi è capitato di incontrare una persona così umile e disponibile come lui (considerando il suo livello professionale). E’ quindi con estremo piacere che vi propongo la sua Torta Mocaccina. Non fatevi spaventare dalla lunga procedura. Come dice lui stesso, quando ci accingiamo a preparare un dolce, dobbiamo essere sereni e rilassati. Tutto si può fare, niente è difficile o impossibile. E' una torta di un buono indescrivibile...davvero! Sapete...come quando vi commuovete assaggiando qualcosa di estremamente buono (a me succede...). Provatela, vi prego! :-) Ingredienti: 300 g di pasta frolla al cacao* 250 g di crema pasticciera** 250 g di ganache al cioccolato*** 30 g di caffè solubile 100 g di panna fresca liquida 200 g di cioccolato bianco tritato Preparate la pasta frolla al cacao, la crema pasticciera e la ganache seguendo le ricette ripor

Focaccia morbida - con impasto diretto - alle olive taggiasche

Focaccia morbida - con impasto diretto - alle olive taggiasche
Oggi condivido con voi una ricetta del maestro panificatore Renato Bosco. Seguivo la sua trasmissione, quando ancora Alice era un canale di Sky. Mi sono annotata questa magnifica focaccia mesi fa e l’altro giorno, finalmente, sono riuscita a realizzarla. Inutile dirvi quanto sia buona! Io l’ho servita come semplice stuzzichino, ma potete farcirla con salumi o accompagnarla con verdure.   Ingredienti: 500 g di farina di grano tenero tipo 1 macinata a pietra Molino Rossetto * 100 g di acqua 175 g di latte 10 g di sale 20 g di olio extra vergine di oliva >>ROI<< (più altro olio per il contenitore) 5 g di lievito di birra 100 g di olive taggiasche >>ROI<< Per l’emulsione: 30 g di olio extra vergine di oliva >>ROI<< 30 g di acqua 7 g di sale Preparazione: Tritate grossolanamente le olive taggiasche, dopo averle snocciolate; in una terrina impastate la farina con l’acqua e il latte. Aggiungete il li

Crostata agli amaretti della Gianna

Crostata agli amaretti della Gianna
Oggi voglio condividere con voi una torta che mi riporta indietro nel tempo. Questa crostata infatti, mia mamma la prepara fin da quando ero bambina. E che mi ricordi, è sempre piaciuta a tutti, di generazione in generazione. Provatela, poi mi direte! Ah, quasi dimenticavo...mercoledì si è concluso il Contest "Ricette Regionali" , realizzato in collaborazione con Magnaitalia. Volevo ringraziare tutte le persone che hanno partecipato e l'entusiasmo che avete messo in ogni piatto! Mi avete fatto conoscere piatti che non avevo mai nemmeno sentito nominare! E' stata un'esperienza splendida, che ci ha unito tutti quanti. Un grazie particolare a Magnaitalia per avermi affiancato in questo viaggio. La prossima settimana verranno decretati i finalisti...che vinca il migliore!!! E ora la ricetta... Per la frolla: 400 g di farina 00 200 g di burro morbido a temperatura ambiente 200 g di zucchero 1 uovo intero 2 tuorli la buccia grattugiata di un limone non trattato un pi

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli