GIRANDOLE di FRITTATA

GIRANDOLE di FRITTATA
--> L’estate è alle porte e il suo arrivo è sinonimo di vacanze, caldo, mare, costume…èh, sì, la fatidica prova costume! Dopo quasi quattro mesi dalla gravidanza, posso dire di aver quasi conquistato il mio peso forma; il punto critico è la pancia e i fianchi, ma con un po’ di ginnastica e corsa dovrei riuscire a tornare in linea per l’estate. In questo periodo voglio associare l’esercizio fisico ad alimenti freschi, di stagione, cucinati con pochi grassi ma tuttavia gustosi e appaganti, come questo che vi propongo (che ha sole 220 kcal). Ingredienti per 2 persone: una scatoletta da 120gr di tonno all’olio di oliva 4 uova 2 patate medie lessate prezzemolo olio extra vergine di oliva sale pepe nero macinato Battere in una ciotola le uova con un pizzico di sale e uno di pepe. Scaldate una padella antiaderente, ungetela con un goccio d’olio extra vergine di oliva e cuocete le uova ottenendo una frittata. Sbucciate le patate e tagliatele a dadini. Sbri

BISCOTTI alle MANDORLE e MIRTILLI ROSSI

BISCOTTI alle MANDORLE e MIRTILLI ROSSI
Adoro i biscotti! Voi no? Io ad una torta o ad un dolce in generale preferisco quasi sempre dei golosi biscotti! Forse perchè adoro sfornarli, forse perchè ci si sente meno in colpa a mangiarli (noi donne e il nostro perenne pallino per la linea), forse perchè mi ricordano le vecchie pubblicità del Mulino Bianco e mi fanno pensare a cose buone che sanno di casa, di famiglia...anzi, se conoscete una raccolta (o un contest) scaricabile valida di biscotti, segnalatemela! Intanto io vi posto questa ricetta golosissima trovata sul blog Zucchero e Sale . Vi riporto qui di seguito la ricetta pari pari con le mie modifiche tra parentesi: Ingredienti per circa quaranta biscotti : 250 gr di farina 00 125 gr di zucchero 125 gr di burro freddo (per me 100 gr) 2 uova 65 gr di farina di mandorle 100 gr di mirtilli rossi disidratati la scorza grattugiata di un limone un pizzico di sale (per me un pizzico di Sale grigio fine di Bretagna In una ciotola mescolate la farina, la farin

SFORMATINI di VERDURE

SFORMATINI di VERDURE
--> Tra poco più di un mese ricomincerò a lavorare e la mia vita subirà una nuova ondata di cambiamenti; lasciare la piccola Iris dai nonni ogni mattina sarà sicuramente un’esperienza strappalacrime, ma così è. Ce ne faremo una ragione e ci abitueremo alla cosa. Entrambe. Questi primi tre mesi sono letteralmente volati, evaporati…Iris cresce alla velocità della luce e senza che uno abbia il tempo di rendersene conto, te li ritrovi che hanno già vent’anni questi benedetti figli! E tu intanto invecchi…non c’è per caso un tasto per fermare il tempo? Parlandovi ancora una volta della mia piccola creatura, devo ringraziare (mi scuso per non averlo fatto prima) la gentilissima Francesca di Tescoma. Qualche tempo fa ho ricevuto il pacco contenente i loro prodotti e, con mia piacevole sorpresa, ho scoperto contenere piccoli oggetti per l’infanzia: dallo scola-biberon a forma di giardino fiorito (bellissimo esteticamente e molto utile a livello pratico), ai piattini, posate e

MEZZE MANICHE con COZZE e CREMA di CECI

MEZZE MANICHE con COZZE e CREMA di CECI
Ciotola a pois Green Gate Sono passati due anni, mio dolce amore, da quel magnifico giorno passato insieme...23 maggio 2010, il più bel giorno della nostra vita prima della nascita di Iris. Che emozione, vero amore? Mi sembra ieri che ci siamo sposati e guarda quante cose sono già cambiate. Abbiamo comprato la casa dei nostri sogni ed è nata la nostra meravigliosa creatura che ora si stiracchia qui accanto a me. Spero di passare mille di questi giorni accanto a queste due splendide persone che formano la mia famiglia. Vi amo sopra ogni cosa... Ingredienti per 4 persone: 300 gr di mezze maniche rigate 500 di cozze già pulite 200 gr di ceci Melandri Gaudenzio vino bianco 1 spicchio d'aglio un rametto di rosmarino prezzemolo olio extra vergine di oliva sale pepe nero macinato Lasciate a bagno i ceci in abbondante acqua tiepida per un'intera notte. Scolateli, metteteli in una pentola con circa due litri di acqua salata, portate a ebollizione e

ROTOLO di PATATE FARCITO

ROTOLO di PATATE FARCITO
Tornare alla normalità, dopo tutto quello che è successo, è difficile. Mi sembra di esser tornata alle prime settimane di rientro a casa dopo il parto: le insicurezze che ti attanagliano, i pasti ravvicinati, le notti in bianco...tre mesi di fatiche andati in fumo dopo 9 giorni di ospedale. Non vige più una regola ma il caos totale. C'è da dire che il virus deve ancora finire il suo decorso e che, bastardo com'è, ha colpito anche me ed Ale facendo pesare ancora di più tutta la situazione. Devo solo aver pazienza, mi dico...intanto anche cucinare è diventato pressochè impossibile. Per fortuna ho tenuto da parte diverse ricette preparate prima del misfatto, tra cui questo rotolo, ottimo sia caldo che freddo e versatile nella farcitura. Ingredienti : patate g 650 asparagi selvatici g 300 farina per gnocchi g 300 ricotta g 250 1 uovo 1 tuorlo 1 scalogno grana grattugiato noce moscata burro olio extravergine di oliva sale pepe nero macinato Preparazione : Lessate le pat

SOUFFLE’ ALLE FRAGOLE

SOUFFLE’ ALLE FRAGOLE
Finalmente ieri sera siamo tornate a casa, casa nostra, casa dolce casa, dopo 9 giorni di puro inferno! Il tempo per me si è fermato a domenica 6 maggio quando, con la piccola Iris, siamo entrate in ospedale. La piccola non mangiava più e perdeva peso così ci hanno ricoverate per scoprirne la ragione. Quante lacrime, quanti pianti silenziosi dietro quelle orribili quattro mura. Ho avuto una paura tremenda che il Signore me la portasse via. Per fortuna poi hanno trovato la causa di tutto e ieri siamo tornate a casa. Piano piano si sistemerà, ora ci vuole solo tempo, pazienza e tanto, tanto amore.  Vorrei ringraziare delle persone speciali conosciute nel reparto di pediatria, prime fra tutte Monica, Mirko col loro piccolo Mattia: grazie per aver condiviso con noi gioie e dolori e in bocca al lupo per il vostro cucciolo! Un grazie va anche alle dolci infermiere del reparto: Silvia, Augusta, Miriam, "la bionda" e "brillantino al dente" (non conosco il nome ma m

GNOCCHI di SEMOLINO con VERDURE

GNOCCHI di SEMOLINO con VERDURE
Pirofila a pois Green Gate Non credevo che fare la mamma a tempo pieno (dove per "pieno" s'intendono TUTTE le 24 ore) fosse così impegnativo e stancante! E' strano però come tutto questo lavoro una mamma lo faccia con un carico di energia esplosiva e con un amore infinito...dopo 4 notti passate insonni (la piccola peste sta "inossando" i dentini) il balcone del primo piano stava per diventare il mio trampolino di lancio...eheheheh, credevo di non reggere, ma non appena guardo la gnometta negl'occhi (e che occhi ragazzi, sembrano due bottoni blu) tutto torna a sorridere e perfino la stanchezza pare scomparire...dico pare perchè a furia di sbadigliare credo di essermi slogata una mandibola! :-) Pirofila a pois Green Gate Vi lascio questa ricettina dove le verdure la fanno da protagonista, trovata su un vecchio numero de La Cucina Italiana: latte parzialmente scremato g 600 semolino g 160 zucca mondata g 100 carote mondate g 100 bro

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli