Confettura di pesche e amaretti

Confettura di pesche e amaretti
Oggi vi propongo una conserva un po' insolita. Niente da dire sulla confettura di pesche, ma con l'aggiunta degli amaretti, ovvero biscottini alla mandorla con un retrogusto un po' amaro, creeremo il matrimonio perfetto. Io la uso per farcire crostate last minut, ma anche spalmata su una fetta biscottata ha il suo perchè. Ingredienti 1 kg di pesche bio mondate BioExpress 200 g di zucchero 100 g di amaretti 1 limone bio BioExpress 1 mela bio BioExpress Preparazione Prendete le pesche, sbucciatele e tagliatele a pezzettini piccoli fino ad avere un chilo netto, procedete così anche per la mela poi irrorate il tutto con il succo di un limone.  Mettete le pesche e la mela in una pentola con lo zucchero portate sul fuoco e iniziare a cuocere a fuoco dolce . Portate a ebollizione e poi fate sobbollire per 20 minuti.  Nel frattempo tritate gli amaretti abbastanza finemente e poi versateli nella pentola, mescolate e poi fate sobbollire ancor

Uova in purgatorio by Nigella Lawson

Uova in purgatorio by Nigella Lawson
...ovvero cosa mangiare quando ti senti all'inferno, come dice giustamente lei all'interno del libro "Nigellissima", da cui ho tratto la ricetta. Le temperature di questi giorni ci portano a pensare di essere finiti effettivamente a casa di Lucifero. Ma questo piatto di uova cotte in una piccante salsa di pomodoro può sembrare il paradiso. E a volte basta davvero poco... Ingredienti 1 spicchio d'aglio piccolo sbucciato BioExpress 1 cucchiaio di olio di oliva  1/4 di cucchiaino di peperoncino essicato sminuzzato 2 uova 400 g di pomodori in scatola a pezzi 1/2 cucchiaino di sale marino 1 pizzico di zucchero 2-3 cucchiai di Parmigiano grattugiato Pane in cassetta per la scarpetta (obbligatoria) Preparazione In una padella versa l'olio di oliva, aggiungi l'aglio, spargi le scagliette di peperoncino e tieni la padella su fiamma media, mescolando per 1'. Aggiungi i pomodori e il sale mescolando, poi lascia bollire. Aggiusta l&

La pizza da fare in fretta di Paoletta con metodo di cottura capovolta

La pizza da fare in fretta di Paoletta con metodo di cottura capovolta
Chi ama avere sempre le mani in pasta conosce certamente la mitica Paoletta , autrice del blog Anice &Cannella che, insieme a Adriano , autore del blog Profumo di Lievito , rappresenta una pietra miliare del web circa la panificazione e tutti gli impasti in generale. Il sito di Paoletta è stato fonte d'ispirazione per l'apertura del mio blog. Vedendo le sue foto e le sue ricette, rifacendole a casa, è stato un modo per avvicinarmi al mondo delle foodblogger, di cui oggi anch'io faccio parte. Da un po’ di tempo frequento, oltre ai loro blog, la pagina Facebook aperta da Paoletta, e proprio lì ho scoperto la strabiliante pizza da fare in fretta , con metodo di cottura capovolta. Per chi non la conosce, è una novità vera e propria. Si tratta di un metodo di cottura dove le verdure stanno sotto e la pasta lievitata sopra. È piu buona rispetto alla cottura tradizionale, perché le verdure rilasciano tutto il sapore. Si può fare con tutte le verdure, a crudo e c

Melanzane con origano e cipolla rossa di Nigella

Melanzane con origano e cipolla rossa di Nigella
Oggi vi propongo un contorno, ma non uno qualsiasi, bensì uno firmato Nigella Lawson. Innamorata di ogni sua ricetta vista sulla rete, appena ho acquistato uno dei suoi libri, in particolare "Nigellissima", l'amore si è ampliato a dismisura. Che dirvi? Mi piace proprio come cucina questa donna! Soprattutto i suoi spuntini notturni... Ingredienti per 6 persone 500 g crica di melanzane BioExpress 3 cucchiai di olio di oliva 2 cucchiai di origano essicato (ma se ne avete di fresco tanto meglio) 1 cipolla rossa tagliata a fettine sottili 3 cucchiai di aceto di vino rosso 1 cucchiaino di sale 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva 1 spicchio d'aglio sbucciato 1/2 cucchiaio di acqua fredda Riscaldare il forno a 250°C. Affettare le melanzane a metà per il lungo. Versare 3 cucchiai di olio di oliva in una teglia bassa, spolverizzarli di origano, aggiungere le melanzane e farle girare delicatamente, poi ribaltarle e infornare per 15'. Appena le melan

Muffins come quelli dell'autogrill, con ripieno goloso di Nutella

Muffins come quelli dell'autogrill, con ripieno goloso di Nutella
Ho assaggiato per la prima volta questi muffins a Villa Tilli , preparati con amore e maestria da Tizzi. Amore al primo assaggio. Vi confesso che io, in vita mia, dei muffins così buoni non li ho nè mai fatti nè mai assaggiati. Ovviamente è partita subito la richiesta della ricetta. E guarda un po' da dove arrivano...dalla mia amica Fedora e dal suo splendido blog Cappuccino e Cornetto . Per la ricetta originale vi rimando quindi al suo blog. Come Tiziana, ho aggiunto il cuore morbido di Nutella. Figata pazzesca! Che dirvi? A casa hanno riscosso un successo pazzesco, quindi da rifare assolutamente! Ingredienti per circa 12 muffins grandi 3 uova medie 60 g di cacao amaro 180 g di farina 00 40 g di fecola 200 zucchero ½ bustina di lievito (8 g) 50 g di cioccolato al latte spezzettato per l'impasto 50 g di gocce di cioccolato 150 ml di latte 115 g di burro Nutella qb 50 g di cioccolato al latte a pezzettini per guarnire Preparazione In una c

Farfalle con zucchine in fiore, pinoli e maionese verde

Farfalle con zucchine in fiore, pinoli e maionese verde
Nonostante la situazione metereologica non sia delle migliori, mi piace pensare che l'estate sia alle porte. Non sopporto l'inverno, al contrario adoro la bella stagione, il mare, il sole, il cielo azzurro e i piatti freschi.  Ho trovato questa ricetta per caso, su una rivista dedicata all'apertura di un nuovo supermercato della zona. Ho pensato di rivisitarla e ne è venuto fuori questo piatto: fresco e gustoso. Ingredienti per 4 persone: 350 g di farfalle Grano Armando 2 zucchine medie 4 fiori di zucchina 20 g di pinoli 100 g di maionese 100 g di spinaci o crescione olio di oliva extra vergine di oliva sale Cuocete la pasta in abbondante acqua nollente salata, scolatela al dente e lasciatela raffreddare stesa su di un canovaccio. Scottate gli spinaci in acqua bollente salata, scolateli, raffreddateli in acqua fredda e strizzateli. Frullateli fino a ridurli in crema insieme alla maionese fino ad ottenere una crema liscia. Tagliate le zucchine a baston

Confettura di ciliegie

Confettura di ciliegie
Piatto, cucchiaio, tazza e tovaglietta Green Gate Oggi su Kucina di Kiara la confettura di ciliegie, fatta con tanta pazienza dalla mia mamma, la Gianna. Purtroppo, avendo un lavoro full-time, non ho molto tempo per queste lunghe preparazioni. Quando non sono io comunque a realizzare le ricette, mi sembra giusto e doveroso citare l'autore, in questo caso mia madre. Non essendo provviste di uno snocciolatore per ciliegie, vi descrivo di seguito il procedimento adottato. Ingredienti Ciliegie 1 mela sbucciata e ridotta a tocchetti zucchero (noi abbiamo usato 300 g circa per ogni chilogrammo di ciliegie pesate poi senza nocciolo) Procedimento L avare le ciliegie, togliere il gambo e lasciarle sgocciolare. Quando sono ben sgocciolate metterle con il nocciolo, quindi intere, in una pentola di acciaio (possibilmente con il doppio fondo) e quindi sul gas a cuocere, a fuoco moderato. Farle cuocere così senza mescolarle, e senza aggiungere

Kicco D’Or Caffè, il Made in Italy di qualità

Kicco D’Or Caffè, il Made in Italy di qualità
Per chi lavora tutto il giorno, sia fuori che dentro casa, la pausa caffè rappresenta un valido aiuto per alleviare lo stress e rendere più produttivi.  Ovviamente si dovrebbe disporre di caffè di alta qualità, caffè made in Italy, anche se purtroppo non è sempre così. A tal proposito vorrei segnalarvi Kicco D’Or Caffè , che ogni giorno delizia i suoi consumatori presso coffee bar, ristoranti, hotel, in ufficio e a casa. Ovunque. Kicco d’Or Caffè, leader nel settore, nel corso degli anni ha saputo sapientemente sviluppare l’arte di fare un caffè di ottima qualità, declinato in una gamma completa di prodotti in grado di soddisfare i gusti e le esigenze più diverse dei consumatori. Nascono così raffinate miscele di caffè per bar, la produzione cialde da caffè ( caffè in cialde composte da una miscela di “Arabica” e “Robusta” dal gusto dolce, pieno e cremoso), caffè per moka ( con un grado di macinatura diverso da quello del caffè per espresso, al fine di garantire un risult

Coccole o Coccoli

Coccole o Coccoli
A giugno sono stata in Toscana. Chi mi segue sui social ha visto i posti incantevoli visitati e la meravigliosa struttura che mi ha ospitata, ovvero Villa Tilli . Oltre a panorami mozzafiato, soprattutto grazie ai proprietari del bed and breakfast, Tizzi e Giorgio, abbiamo avuto modo di assaporare la deliziosa cucina toscana. Che dire? Dopo la cucina della mamma, quella di Tiziana segue a ruota! Al mattino ci attendevano golosissime colazioni e alla sera cene da favola. E ve lo dico a titolo gratuito, nessuno mi paga per questo. Inoltre la villa, con le sue splendide suite, sorge in una posizione strategica (a Castelfiorentino), a circa mezz'ora dalle principali città culturali. Quindi cosa state aspettando? Quest'estate tutti in Toscana a Villa Tilli!!! E la piscina l'avete vista? Giusto per farvi un po' invidia, guardate il panorama della mia suite, quando mi svegliavo al mattino...la vedete la piscina? Ma torniamo alla cucina toscana. Tra i meravigliosi

Riso alla cantonese

Riso alla cantonese
Il riso alla cantonese è un piatto di origine cinese, molto conosciuto anche in Italia perché presente nei menù dei numerosi ristoranti cinesi sul nostro territorio. Per quanto mi riguarda, negli ultimi anni, ho sostituito il ristorante cinese con il giapponese, dove mi piace cenare una volta ogni tanto con le amiche di sempre. Il cinese lo frequentavo per lo più da ragazzina e il riso alla cantonese non mancava mai nelle mie richieste. Ho trovato questa ricetta su un famoso libro di cucina etnica. La sua esecuzione è davvero rapida e il sapore ottimo. Alcuni usano strapazzare le uova e unirle al composto. Io mi sono affidata a quanto illustrato nel volume "Scuola di cucina dal mondo". Ingredienti per 4 persone: 300 g di riso (sarebbe preferibile il Basmati, io ho usato quello che avevo in casa) 150 g di prosciutto cotto in 1 sola fetta 200 g di piselli sgranati 2 uova 1 cucchiaio di olio di semi 1 cucchiaio di olio di sesamo salsa di soia sale pepe

Padellata di zucchine e formaggio

Padellata di zucchine e formaggio
Sono moglie, mamma e donna lavoratrice. E fino a qui nulla da dire. La maggior parte di voi è nella mia stessa identica condizione. Spesso però torno a casa tardi dal lavoro, sono stanca, Piccola Peste e il suo papino molto affamati e il tempo a disposizione per rimediare una cena davvero scarso. In questi casi mi affido a Santa Benedetta Parodi e ai suoi libri con ricette davvero facili, davvero fast e sempre più frequentemente gustose! Provate questa, leggermente rivisitata! Ingredienti: 2 zucchine medie BioExpress 5-6 pomodorini ciliegino sott'olio Citres 2 fette di pancarrè 100 g di formaggio Casera (o altro simile) 1 spicchio d'aglio olio extra vergine di oliva timo e origano freschi sale pepe Preparazione: Rosolare in una padella antiaderente l'olio con l'aglio e aggiungere le zucchine tagliate a rondelle (avendo cura di eliminare l'aglio prima di aver versato le zucchine). Affettare i pomodori secchi e unirli alle zucchine. Completare con i

Crostata al mango e crema di amaretti

Crostata al mango e crema di amaretti
Dal sapore leggermente acidulo, ma incredibilmente buono, il mango è il protagonista indiscusso di questa ricetta. Accompagnato da una morbida e dolce crema agli amaretti, dà vita a questa golosissima torta che, oltre a essere veramente buona, è anche scenografica. Ingredienti: per la torta 300 g di pasta frolla 2 manghi 1 amaretto burro farina gelatina per la crema agli amaretti 6 tuorli 1/2 litro di latte 150 g di zucchero 100 g di amaretti 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 50 g di farina burro Preparate la pasta frolla, seguendo questa ricetta o la vostra preferita, stendetela quindi a uno spessore di circa 3 mm. Imburrate e infarinate una tortiera (io ne ho usata una dal diametro di 26 cm), e foderatela con la pasta, facendola aderire bene ai bordi e al fondo, quindi rifilate quella in eccesso. Bucherellate il fondo della pasta e mettete in frigorifero per 1 ora.  Ricoprite quindi il fondo della pasta con un foglio di carta d

Trattoria Il Gabriello, nel cuore di Firenze

Trattoria Il Gabriello, nel cuore di Firenze
La Toscana, e in particolar modo Firenze, fanno parte delle regioni e città più belle d’Italia. Ho avuto modo di scoprirle e ammirarle con la mia famiglia durante il lungo ponte del 2 giugno. Per tutti i giorni dell'anno, sono prese d'assalto dai turisti del mondo intero (noi compresi), per il loro immenso patrimonio artistico-culturale, il buon cibo, l’ottimo vino ed i paesaggi mozzafiato. Ma non è solo la città di Firenze ad essere ricca di meraviglie di scoprire. Uno dei punti di riferimento della città, infatti, è la Trattoria "Il Gabriello" , storica struttura (presente dal lontano 1858) situata nel cuore della città. Un'amante del buon cibo come me poteva non parlarvene? I prodotti sono assolutamente genuini e provengono dal territorio, a km 0, come la carne chianina.  E dite poco? Tra le ricette proposte, inoltre, si possono assaporare piatti genuini e tipici della tradizione fiorentina, come la ribollita, la pappa al pomodoro, il peloso e, ovviamen

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli