Torta alla ricotta, clementine e cioccolato

Torta alla ricotta, clementine e cioccolato
Oggi vi presento la ricetta di una torta umida e pastosa, al profumo di clementine. Sfogliando il libro di Gordon Ramsay "Natale con Gordon", mi sono imbattuta in questa sua ricetta, che io ho modificato in base ai miei gusti e alle mie esigenze. La base della torta è uguale alla sua. Per la decorazione, anzichè clementine caramellate e anice stellato, ho usato marmellata di arance amare e cioccolato al latte. Ingredienti per 8-10 persone: 140 g di burro morbido 140 di zucchero 375 g di ricotta vaccina di ottima qualità 3 uova medie (tuorli e albumi separati) più altri 2 tuorli la scorza grattugiata di 3 clementine biologiche BioExpress 3 cucchiai di succo di clementine 175 g di farina autolievitante 1 cucchiaino di lievito in polvere un pizzico di sale Per decorare: Fiordifrutta alle arance amare biologica Rigoni di Asiago qb 200 g di cioccolato al latte tritato grossolanamente Preriscaldate il forno a 160°C. Imburrate e infarinate uno stampo a cerni

Focaccia di patate farcita in padella

Focaccia di patate farcita in padella
Avete capito bene, una focaccia di patate, pure farcita ma, soprattutto, cotta in padella. Una figata da tenere in considerazione tutto l'anno. Sia in inverno, per la velocità di esecuzione, che d'estate per evitare la rottura dell'accensione del forno. La ricetta è di Sonia Peronaci. Ve la riporto qui di seguito con le mie modifiche. Ingredienti per una padella di 24 cm di diametro: 500 g circa di patate a pasta gialla BioExpress 50 g di grana padano grattugiato 1 uovo 100 g di farina 00 200 g di prosciutto cotto 100 g di scamorza a fette qualche filetto di acciuga (per me Alacce Citres ) sale e pepe q.b. 20 g di olio extravergine di oliva Sbuccia le patate e tagliale a tocchetti, quindi lessale in abbondante acqua salata bollente, oppure nel microonde (io le metto in un contenitore di vetro coperto con pellicola per microonde forata con qualche taglietto qua e là per favorire la fuoriuscita del vapore, a 650W per circa 7-8 minuti). Passale nello sch

Muffin con mango, yogurt greco e cocco

Muffin con mango, yogurt greco e cocco
Se poteste tornare indietro nel tempo, molto indietro...in quale epoca storica vi piacerebbe approdare? E perchè, soprattutto? Io sono indecisa. Avendo alle spalle studi artistici, di primo acchito, mi verrebbe da rispondere Rinascimento. Legandolo in un certo senso al mio stato d'animo attuale. Ciò di cui avrei bisogno, più di ogni altra cosa. Se invece mi fermo un attimo a riflettere, risponderei senza dubbio il 1700...vi darei anche il luogo, la Germania...dove pare sia nata l'epoca del Romanticismo. Dove l'uomo si rende finalmente conto che la ragione non può spiegare tutta la natura umana, ma deve necessariamente ricorrere al sentimento. Questo rifiuto della realtà, quest'insofferenza per ogni limite e costrizione, quest'inquietudine romantica che mi contraddistingue...ecco, forse in quell'epoca sarei apparsa come una persona normale. Riconosciuta ufficialmente. Pensate solo a "Il bacio" di Hayez...non vi batte forte il cuore, ammirandolo? A m

Torta allo yogurt senza lievito di Nigella

Torta allo yogurt senza lievito di Nigella
Tovaglietta rosa Green Gate Esistono sia in rete che nella famiglia di ognuno di noi, ricette di torte allo yogurt. Ogni nucleo ha la sua e tutte sono deliziose. Stavolta vi posto la ricetta della famosissima Torta allo Yogurt di Nigella Lawson. Il vasetto dello yogurt è l'unità di misura, ma lei utilizza un vasetto da 150 g, mentre da noi si usano quelli da 125 g, quindi cercherò di essere precisa, dandovi le misure esatte. Nei suoi consigli, Nigella si raccomanda di usare uno stampo a cerniera da 22-23 cm se non si dispone di uno stampo a ciambella. Cosa che ho fatto anch'io. Non si otterrà una torta altrettanto alta, ma non importa. Non utiizzate uno stampo a diametro inferiore poichè, se lo stampo fosse più profondo senza il buco nel mezzo, in centro non si cuocerebbe bene. YOGURT POT CAKE (Torta allo yogurt) da Nigellissima di Nigella Lawson per uno stampo a ciambella da 20 o 22 cm di diametro 150 g di yogurt bianco 150 ml di olio di semi 3 uova 250 g di z

Spezzatino di vitello con curcuma, olive e patate

Spezzatino di vitello con curcuma, olive e patate
Siete partiti con il piede giusto in questo nuovo 2019? Spero tanto di si... il mio inizio d'anno è caratterizzato da un alone di tristezza, ma ormai ci sono abituata. Il mio cuore è una corazza ma non mi spiego perchè venga sempre trapassato da coltellate, pugnalate. Chissà se ne verrà fuori anche questa volta...ma non voglio tediarvi con le mie lagne. Che ne dite di cucinare? Eccovi un'alternativa al classico spezzatino e piselli. Uno spezzatino di vitello con curcuma, olive e patate. Davvero gustoso e particolare! Ingredienti per 4 persone: 500 g polpa di vitello 400 g patate sbucciate BioExpress 200 g vino bianco 40 g olio extravergine d'oliva 2 scalogni olive verdi denocciolate Citres 1 cucchiaino di curcuma fresca grattugiata BioExpress (in alternativa potete usare anche quella in polvere) sale pepe Tagliate carne e patate a tocchetti più o meno uguali. Affettate gli scalogni e, nella pentola a pressione, rosolateli per qualche minuto con l’olio, poi uni

Drizzle Cake con mandorle e cannella, ricetta di Gordon Ramsay

Drizzle Cake con mandorle e cannella, ricetta di Gordon Ramsay
Eccomi con l'ultima ricetta dedicata alle feste, una deliziosa Drizzle Cake al sapore di mandorla e cannella. Una torta davvero golosa, firmata Gordon Ramsay. Questo dolce ha come base la ricetta dello chef per i financier, un pan di spagna francese alle mandorle. Questa sua versione, molto umida, è fatta con il burro scuro per conferire un delizioso sapore nocciolato. Inoltre è un ottimo dolce che vi permetterà di riciclare gli albumi avanzati. Ingredienti per 8 persone: 250 g di burro leggermente salato (io ho preferito quello normale) olio di semi per ungere 50 g di farina 00 (più altri 2 cucchiai per spolverare) 2 cucchiaini di cannella in polvere 175 g di zucchero grezzo di canna 250 g di farina di mandorle (per me mandorle BioExpress tostate e ridotte in polvere) 100 g di melassa (per me Miele biologico di arancio cremoso Rigoni di Asiago ) 6 albumi di uova grandi Per la glassa: 150 g di zucchero a velo 1 cucchiaio di succo di limone BioExpress 2 cucchi

Urgiada o Oriada

Urgiada o Oriada
Ciotole e tovaglietta Green Gate Buongiorno a tutti e buon anno! Che sia migliore del precedente, nella speranza che tutti i vostri desideri vengano esauditi. Per questa occasione, viste le abbuffate dei pranzi natalizi e cenoni di capodanno, noi de L'Italia nel Piatto , abbiamo pensato di regalarvi tante buone ricette tipiche regionali di "Zuppe e minestre dopo le feste" (ricette della cucina di tutti i giorni, leggere e poco dispendiose). Per la Lombardia avevo l'imbarazzo della scelta. Ma la preferenza è caduta su l'Urgiada o Oriada. Con questo nome si intende una classica minestra d’orzo, consumata principalmente in inverno, diffusa soprattutto nelle zone montane lombarde. Si tratta di una ricetta tipica dei territori di Lecco, Monza e Brianza. L’ingrediente protagonista è l’orzo che, insieme al frumento, rappresenta uno dei cereali più antichi. Ingredienti per 6 persone: 20

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli