Torta "impossibile"

Torta "impossibile"
Questa torta, dal nome decisamente curioso, è tratta da una ricetta molto famosa di Donna Hay. Viene chiamata “impossibile” perché ha un impasto molto particolare, estremamente liquido, che vi farà pensare: “impossibile che venga”! Invece...provare per credere! Ingredienti per uno stampo a cerniera da 20 cm: 220 g di zucchero bianco semolato (volendo si può ridurre la quantità a 150 g, è molto buona e dolce ugualmente) 1 uovo intero 50 g di burro 375 g di latte intero 55 g di farina 00 60 g di farina di cocco 2 cucchiai di succo di limone bio Bioexpress la scorza grattuggiata di un limone biologico 1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia  Fate sciogliere il burro e lasciate intiepidire. Nel frattempo, con uno sbattitore elettrico, montate l’uovo con lo zucchero, unite il burro fuso, il latte, la vaniglia, il succo di limone e la sua scorza grattugiata. Aggiungete da ultimo la farina 00 e quella di cocco, e mescolate bene il tutto. Dovrebbe risultarvi un composto liq

Focaccia di patate farcita, cotta al forno, senza lievitazione

Focaccia di patate farcita, cotta al forno, senza lievitazione
  Golosissima, sofficissima e velocissima poichè senza lievitazione: la Focaccia di patate farcita, cotta al forno, senza lievitazione appunto, è un piatto unico che vi salverà la cena e accontenterà tutta la famiglia. In rete si trovano doverse versioni, anche cotte in padella. Io vi propongo la cottura tradizionale. Ingredienti per l'impasto: 250 g di farina 0 150 g di patate lesse Bioexpress un cucchiaio di olio extra vergine di oliva 30 ml circa di acqua un cucchiaino di sale fino una bustina di lievito in polvere per torte salate Per il ripieno: 100 g di prosciutto cotto 150 g di scamorza Olio extra vergine di oliva per spennellare Preparate prima di tutto l’impasto, che non dovrà assolutamente lievitare prima della cottura: in una ciotola o nella planetaria unite la farina e le patate lesse tiepide schiacciate. 
Unite l’acqua poco per volta, poi l'olio e il lievito in polvere. Per ultimo il sale.
 Impastate tutti gli ingredienti fino a formare un pa

Cavolfiore alla siciliana

Cavolfiore alla siciliana
Il cavolfiore alla siciliana è un contorno davvero appetitoso. Appena ho letto la ricetta sul blog In Cucina con Anna , me ne sono subito innamorata. La sua preparazione è molto semplice. A me piace gustarlo anche come piatto unico, quando voglio stare leggera ma con gusto. Ingredienti: un cavolfiore Bioexpress una manciata di pomodorini a grappolo Bioexpress 100 g di olive nere Citres 50 g di pane raffermo un cucchiaio di capperi sotto sale Citres Sale Olio extravergine d'oliva Origano Per prima cosa pulire il cavolfiore eliminando le foglie esterne, il torsolo e tagliarlo a cime, quindi sciacquare con cura.
 Disporre il cavolfiore in una capiente pentola, ricoprirlo con acqua, salare e cuocerlo dal bollore per 10 minuti.
 Sgocciolarlo.
 Mentre il cavolfiore cuoce, sciacquare bene i capperi e i pomodorini e tagliarli in 4 parti.
 Tagliare anche il pane a pezzetti e passarlo velocemente nel mixer (deve essere tritato grossolanamente). Mettere il pane tritato in una

Salame Kinder Cereali

Salame Kinder Cereali
Questo salame al cioccolato bianco, riso soffiato e Nocciolata Bianca, o Salame Kinder Cereali è tanto semplice quanto goloso. A casa mia è durato un battito di ciglia! Stragoloso e super veloce da preparare! Ingredienti: 100 g di cioccolato bianco di ottima qualità 100 g di cioccolato al latte di ottima qualità 200 g di Nocciolata bianca Rigoni di Asiago 50 g di riso soffiato Zucchero a velo per la decorazione La preparazione del salame Kinder Cereali è molto semplice e veloce. Per prima cosa metette i due tipi di cioccolato in una ciotola, ridotti a pezzi e scioglieteli dolcemente a bagnomaria o al microonde. Aggiungete al cioccolato fuso la Nocciolata bianca e mescolate bene. Aggiungete il riso soffiato ed amalgamate il tutto. Mettete il composto in frigo per 15 minuti, solo il tempo necessario che si solidifichi un pochino e non sia troppo morbido. Trascorso il tempo, rovesciate il composto su un foglio di carta da forno. Richiudete e dategli la forma di un sal

Polpette di zucca, speck e brie

Polpette di zucca, speck e brie
Le Polpette di zucca, speck e brie sono un secondo piatto davvero invitante. Si possono proporre anche come appetitoso antipasto, a voi la scelta. Ingredienti per 4 persone: 200 g di polpa di zucca Bioexpress 200 g di formaggio brie 1 uovo intero 50 g di speck sminuzzato 100 g di pangrattato olio extra vergine di oliva sale grosso pepe Tagliate la zucca a julienne, ponetela in uno scolapasta e cospargete di sale grosso. Lasciate riposare per mezz'ora, poi sciacquatela bene e strizzatela. Mescolate la zucca con il brie ridotto in pezzetti, l'uovo, il pepe e due cucchiai di pangrattato, quindi trasferite il composto in un robot da cucina e tritate poco alla volta. Aggiungete altro pangrattato nel caso l'impasto risultasse troppo morbido. Unite lo speck sminuzzato, mescolate e fate riposare in frigorifero, coperto, per almeno un'ora. Con l'impasto ottenuto formate delle palline grandi come noci e passatele nel rimanente pangrattato. Disponete le po

Pane leopardato

Pane leopardato
Com'è iniziato il nuovo anno? Spero nel migliore dei modi! Io ho in serbo per voi tantissime ricette davvero invitanti e particolari, come questo Pane Leopardato. In rete è un must! Io vi propongo la versione di Nuvole di Sapori , davvero infallibile! Ingredienti: 25 g di fecola (o amido di mais) 250 ml di latte (io ho preferito quello intero) 50 g burro 70 g zucchero 1/2  cucchiaino di sal 4 g di lievito di birra fresco 200 g di farina tipo 0 157 g di farina Manitoba Per l'impasto al cacao scuro: 15 g cacao in polvere amaro 1 cucchiaio di latte Per l'impasto al cacao chiaro: 5 g cacao in polvere amaro 1 cucchiaino di latte In una pentolino far scaldare, mescolando, il latte, il sale e l'amido di mais. Far addensare. Togliere dal fuoco, aggiungere il burro e mescolare bene. Trasferire in una ciotola e lasciare raffreddare per mezz'ora circa, quindi versare il composto nella planetaria. Aggiungere le farine, il lievito e impastare fino a o

Schiaffoni con gamberi, pomodori secchi e caffè

Schiaffoni con gamberi, pomodori secchi e caffè
Ricetta tratta dalla celeberrima rivista La Cucina Italiana. Un primo piatto d'effetto, veloce e semplice da preparare, che prevede l'uso di pochi ingredienti, a patto che siano freschissimi e di qualità. Con questa ricetta vi auguro uno splendido 2020, fatto di serenità, salute e tanta, tanta fortuna. Ingredienti per 4 persone: 350 g di pasta tipo Schiaffoni Pasta Armando 100 g pomodori secchi sott’olio Citres 8 gamberi freschissimi polvere di caffè olio extravergine di oliva sale pepe Per la ricetta degli Schiaffoni con gamberi, pomodori secchi e caffè, prima di tutto portate a bollore una pentola capiente di acqua salata. Tagliate i pomodori secchi a pezzettini. Sgusciate i gamberi separando le teste ed eliminando il budellino interno, ma coonservando tutti gli scarti. Tagliate a metà orizzontalmente le code dei gamberi. Frullate teste e gusci con un bicchiere di acqua molto fredda e filtrate. Versate la salsa in una padella velata di olio. Lessate gl

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli