PASTA FROLLA senza uova

PASTA FROLLA senza uova
Oggi voglio parlarvi di due meravigliose esperienze, completamente diverse l'una dall'altra. La prima, appena conclusa, riguarda un laboratorio di creazione biscotti, realizzato all'asilo nido Coccolandia di Massalengo, in collaborazione con le educatrici Claudia e Michela. Un'esperienza unica, dolce e tenera in tutti i sensi. Lavorare coi bimbi, creare con loro divertenti biscottini da appendere sull'albero, vederli impastare tutti concentrati e indaffarati, coi loro cappellini da chef...non ha prezzo! Abbiamo realizzato una semplice frolla senza uova con questi ingredienti: Ingredienti:   farina oo g 400 zucchero a velo g 160 burro g 250 panna fresca qb Preparazione: Disponete su di una spianatoia la farina a fontana e mettetevi al centro lo zucchero a velo, il burro a pezzetti e la panna e lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Poi formare un panetto e far riposare in frigo 30 minuti. Trascorso questo tempo stendere la pasta f

I 20 finalisti del contest "SweetBirthday"

I 20 finalisti del contest "SweetBirthday"
Buongiorno! Le feste si avvicinano e la frenesia aumenta...chi per la corsa ai regali di Natale (io quest'anno mi sono salvata, ho già preso tutto e non riesco ancora a crederci!) chi per la fatidica cena della Vigilia o pranzi di Natale e Santo Stefano. Voi come le passerete le feste? A casa vostra o dai parenti? Noi il 25 saremo dai miei e il 26 lo passeremo a casa nostra coi parenti...speriamo di riuscire a preparare tutto! Già ho l'ansia da prestazione...bando alle ciance, il mio primo contest si è concluso lunedì. Come ho già scritto su FB, ringrazio tutti i partecipanti e chi avrebbe voluto aderire, ma per un motivo o per l'altro non ce l'ha fatta! Grazie di cuore a tutti! Era la prima volta che m'imbattevo in una simile avventura e devo dire che mi è piaciuta un sacco! Quindi aspettatevi altri contest! Ed ora, tadàààààà!!!! Rullo di tamburiiiiiiii, ecco la lista delle 20 finaliste: 1) ERCreazioni: Torta mantovana con uvetta  2) Olio e Aceto: La torta

TORTA RICOTTA E CIOCCOLATO

TORTA RICOTTA E CIOCCOLATO
...e tanti auguri a me! Già, ci risiamo, è di nuovo il 17 dicembre. Un altro anno è passato ed io divento sempre più vecchia! Quest'anno sono 35. Dio mio, quando ero un'adolescente (e mi sembra di esserlo stata fino a ieri), guardavo un trentenne come se fosse mio nonno. Dopo i trenta mi sembravano tutti terribilmente vecchi, troppo grandi, troppo adulti. Ed ora ecco che tocca pure a me far parte del clan. D'altra parte questa è la vita. Dura un attimo, e non fai in tempo nemmeno ad accorgertene. Quindi viviamola intensamente! Ne approfitto per ricordarvi che oggi scade il mio primo contest SWEETBIRTHDAY !  Affrettatevi! Termina alle ore 23.59! La torta che vi propongo oggi è una di quelle portate ai colleghi per l'occasione. A dir la verità è un cavallo di battaglia della Gianna. La fa praticamente sempre. Da quando gli abbiamo detto che è veramente buona, ecco che te la propina tutte le sante domeniche a pranzo! Pare l'abbia scopiazzata dalla Cle

TORTA SALATA al RADICCHIO e PROVOLA AFFUMICATA

TORTA SALATA al RADICCHIO e PROVOLA AFFUMICATA
Sono sfigata. Non posso non esserlo. I casi sono due: o qualcuno mi ha fatto qualche rito voodoo, usando quelle bamboline fatte a tua immagine e somiglianza, oppure ho la nuvoletta di Fantozzi sopra la testa e non me ne sono accorta! Domani, 15 dicembre 2012, si laurea mia nipote Denise. Già, la signorina diventerà dottoressa, laureandosi in psicologia...il che giova alla mia psiche ma non alla mia sfiga! Partiamo con l'allarme meteo: nella notte pare debba scendere una VALANGA di neve, e quando dico una VALANGA, intendo minimo 30 cm, il che basterebbe a scoraggiare anche il più temerario dei temerari (considerate che da Lodi dobbiamo spostarci a Milano, considerate l'ora di punta e il traffico in tilt...); come se questo non bastasse, mezza famiglia, me compresa, è raffreddata a tal punto che le "M" sono diventate "B" (esempio: invece di "mamma mia" si pronuncia "babba bia"...ecc...ecc); sopra il conto, Iris, la mia cucciolina, raffre

RISOTTO alla ZUCCA e ROSMARINO con BURRATA e PROSCIUTTO CRUDO croccante

RISOTTO alla ZUCCA e ROSMARINO con BURRATA e PROSCIUTTO CRUDO croccante
Pensavate fossi sparita? No, no...solo che internet da qualche giorno (in realtà ormai è quasi una settimana) fa le bizze. Per connetersi in rete impiega mezzo secolo, fino a che, innervosita, stacco tutto e vado a letto. Stasera pare vada un POCHINO-INO-INO meglio...quindi vi lascio subito a questa squisitissima ricetta, trovata su La Cucina Italiana di febbraio 2012 e leggermente modificata. Ingredienti per 6 persone: 500 g di zucca 480 g di riso Carnaroli 250 g di burrata 100 g di scalogno 100 g di grana grattugiato 80 g di burro una fetta tagliata dello pessore di circa 3 mm di prosciutto crudo rosmarino brodo vegetale olio evo sale pepe Cuocete la zucca al vapore e passatela al setaccio. Pelate gli scalogni e tagliateli a fettine sottili, metteteli in una casseruolina, coprite di olio e cuoceteli a fuoco bassissimo per un quarto d’ora circa. Lasciate raffreddare poi filtrate conservando l’olio. Scaldate in una casseruola l’olio di cottura degli

CREMA DI LATTE, BISCOTTO E PERA

CREMA DI LATTE, BISCOTTO E PERA
--> CREMA DI LATTE, BISCOTTO E PERA E ora la ricetta…che poi non è nemmeno una ricetta vera e propria…la possiamo chiamare una non-ricetta?! Per chi, come me, da qualche mese è alle prese con lo svezzamento, eccovi un’idea sfiziosa per la merenda dei vostri bimbi che può essere proposta dai sei mesi in su. E’ una ricetta a crudo, ideale per far si che tutte le vitamine presenti nella frutta non si disperdano. In questa ricetta la frutta è abbinata al latte, quindi un’ottima fonte di proteine e di calcio. Ingredienti per una singola porzione: 1 pera (che potete sostituire anche alla mela o fare metà di uno e metà dell’altro) latte formulato già pronto (2 o 3 cucchiai) 1 biscotto Lavate accuratamente la pera, sbucciatela e grattugiatela. Unite il latte e il biscotto sbriciolato. Amalgamate bene fino ad ottenere un bel composto omogeneo. Se lo avete, potete anche usare l’omogeneizzatore, come ho fatto io, versando tutti gli ingredienti insieme.

LASAGNE ai CARCIOFI

LASAGNE ai CARCIOFI
Mai piatto fu così veloce, forse anche più lesto a farsi che a mangiarsi...eheheheeh. E chi devo ringraziare questa volta? Ma la mitica Debora del blog Diario della mia cucina , naturalmente! Oltre ad essere una food-blogger eccezionale e coi controc..... ("testata" di persona) è pure una carissima amica che ho la fortuna di incontrare ogni volta desideri di vederla! E ora la ricetta...mettete dell'ottima pasta fresca fatta in casa (vale anche quella già pronta, dai!)...mettete una bella besciamella vellutata come solo voi sapete fare...a questa unitevi dei bei carciofi a tocchetti ( qui trovate il procedimento per pulirli e cuocerli); ora non vi resta che assemblare il tutto...ungete una teglia, poi uno strato di besciamella, quindi disponete la sfoglia, ancora besciamella carciofata, una bella spolverata di parmigiano, quindi di nuovo la sfoglia, besciamella, parmigiano e così via...infornate a 180°C per circa 25' et voilà...la cena è servita! Ringrazio Deb

POLPETTE di FINOCCHI

POLPETTE di FINOCCHI
Quando mi sono imbattuta in questa ricetta, non credevo che al mondo esistessero polpette tanto buone! E salutari! E light! E, altro aspetto da non sottovalutare, adatte anche ai più piccoli...Iris è ancora TROPPO piccola per questo genere di piatti, ma tra pochi mesi potrà assaporarne la magnifica consistenza...ve le consiglio vivamente! Sono ottime calde, tiepide e fredde! Vi riporto di seguito la ricetta originale con le mie modifiche: Ingredienti: 800 g di finocchi puliti e tagliati a spicchi   80 g di prosciutto cotto a dadini   90 g di parmigiano  (per me sbrinz grattugiato a filetti ) 2 carote sott'aceto   150 g di mollica di pane  (io l'ho ammollata nel latte) 1 ciuffo di prezzemolo   pangrattato   olio evo sale pepe nero Cuocete a vapore i finocchi. Sminuzzateli in una ciotola con una forchetta, per creare una poltiglia, ma con sempre dei pezzetti di verdura (facendolo al mixer rischiate di creare un composto troppo fluido). Nel tritat

FROLLA alla CREMA di MIELE e NOCCIOLE

FROLLA alla CREMA di MIELE e NOCCIOLE
Nel lontano gennaio 2011 vidi questa splendida ricetta sul blog delle Pellegrine Artusi . La salvai immediatamente nella cartella "Ricette da fare" (anche voi ne avete una?) ma poi il tempo passa che nemmeno te ne accorgi e allora eccoci qui. Novembre 2012. Sono passati quasi due anni. Dico, DUE anni! Qualcuno conosce qualche stratagemma, pozione magica (pozione??? Sarà che ho appena visto il film dei PUffi...làlàlàlàllàllà) per fermare il tempo??? Voglio, esigo, che si fermi! Devo scendere! Mi fa paura questa frenesìa, questo volare alla velocità della luce...faccio da cavia, promesso. Se qualcuno conosce il metodo per fermare il tempo, m'immolerò per tutti voi. Ma ora bando alle cance e via alla ricetta che riporto qui sotto pari pari con in rosso e tra parentesi le mie modifiche: Ingredienti: Per la pasta frolla: 200 g di burro 130 g di zucchero di canna 3 tuorli di uovo 200 g di farina 00 150 g di farina di mais fioretto 1 pizzico di sale Per la fa

PASTA e FAGIOLI classica

PASTA e FAGIOLI classica
--> Tovaglietta Green Gate Ieri ho fatto la scoperta del secolo: la pentola a pressione! Mia madre la usa praticamente per tutto, ma io sono sempre stata diffidente. I tempi di cottura si dimezzano e per noi donne WonderWoman sempre di corsa, non è una brutta cosa. Anche il consumo di energia viene ridotto in maniera drastica. Inoltre, la pentola a pressione aiuta in genere a risparmiare diversi tipi di sostanze nutritive. Insomma, sono entusiasta del mio acquisto...si era capito? Ingredienti per 4 persone: 400 g di fagioli bruni Melandri Gaudenzio 80 g di pasta mista 3 cucchiai di polpa di pomodoro 4 foglie di salvia olio evo 1 spicchio d’aglio sale pepe La sera prima mettere a bagno i fagioli poi scola teli e cuoceteli per circa 2 ore (se, come me, usate la pentola a pressione, bastano solo 5 minuti dal fischio). Frullatene la metà. In una pentola fate dorare in 3 cucchiai d’olio la salvia e l’aglio schiacciato. Versatevi il frullato di fagiol

SPEZZATINO alla PAPRICA

SPEZZATINO alla PAPRICA
Ciotolina a pois Green Gate Da quando è entrata in vigore l'ora solare faccio ancora più fatica a postare...vuoi che le giornate più corte, con meno luce, non mi permettono di fare foto decenti e vuoi che Iris in qualche modo ne risente, rimanendo alzata fino a tardi, quando prima alle 21 - 21,30 era già tra le braccia di Morfeo. La piccola è una peste, non sta ferma un attimo. Gattona come una scheggia e si arrampica ovunque, staccandosi poi all'occorrenza per mettere alla prova il suo equilibrio. Tenta già di camminare e non ha ancora compiuto i 9 mesi...dove mai vorrà andare? Ha una vita davanti a sè... Ma torniamo a noi. Finalmente riesco a proporvi questa deliziosissima ricetta, trovata sul meraviglioso blog L'Albero della Carambola . Era da un po' che volevo proporvela ma, vedi sopra, i tempo si sono decisamente allungati...Riporto di seguito la loro ricetta con le mie modifiche in rosso e tra parentesi: Ingredienti: 500 g di spezzatino di vitello

Il mio primo CONTEST “SWEETBIRTHDAY”

Il mio primo CONTEST “SWEETBIRTHDAY”
Finalmente ci siamo, finalmente ce l’ho fatta! Sono mesi che sto aspettando e preparando questo momento che, finalmente , è arrivato! Ecco a voi il mio primo contest! Non credevo di riuscire nell’intento, tanto meno ora che è arrivata anche Iris, ma sono una “capocciona”, se mi metto in testa un’idea da seguire nessuno è in grado di distogliermi dal realizzarla! Sono proprio felice! Spero piaccia anche a voi…non vedo l’ora di vedere le vostre ricette! Non prometto nulla ma, se ce la faccio, l’intenzione è di raccoglierle in seguito in un bel pdf scaricabile…staremo a vedere!   Il contest in collaborazione con  Trabo , azienda specializzata nel settore del piccolo elettrodomestico e di oggetti di design per l’abitare.  Ecco a voi le regole: 1) Il contest parte oggi e termina il 17 Dicembre 2012 (giorno del mio compleanno...) alle ore 23.59. 2) Sono valide tutte le ricette postate da oggi fino al 17 Dicembre 2012; valgono anche quelle vecchie ( purché dell'anno 201

MUFFINS alla ZUCCA, YOGURT e CIOCCOLATO

MUFFINS alla ZUCCA, YOGURT e CIOCCOLATO
Foto di Exzio - Tovaglietta americana ERCreazioni Ed anche quest'anno è arrivato Halloween. Questa festa non mi ha mai fatta impazzire più di quel tanto, forse perchè ho paura della mia stessa ombra. Anche i film horror non sono proprio il mio genere...potrei nascondere la faccia nel cuscino e dormire avvinghiata a mio marito per tutta la notte se dovessi vederne uno. Per non parlare di zombie o fantasmi...no, no, no...però non posso nascondere che questa festa ha comuque un suo fascino. Sono andata a cercarmi in rete l'origine di questa ricorrenza ed ho scoperto che l a parola Halloween rappresenta una variante scozzese del nome completo All-Hallows-Even , cioè la notte prima di Ognissanti. Fare dolcetto o scherzetto è un'usanza di Halloween. I bambini girano di casa in casa, in costume, chiedendo dolciumi come caramelle o qualche spicciolo con la domanda "Dolcetto o scherzetto?". La parola "scherzetto" è la traduzione dell'inglese "tr

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli