Confettura di pesche e zenzero in pochi minuti al microonde

Confettura di pesche e zenzero in pochi minuti al microonde
Avevo visto preparare le confetture di frutta con questo metodo in tv, ma solo in questi giorni mi sono decisa a provare. Che dirvi? Per me è amore! Quando trovo un metodo di cottura pratico, veloce che non toglie nulla al sapore, è mio! La confettura viene squisita, grazie alla cottura breve che mantiene tutto il profumo della frutta fresca. Non serve farne grandi quantità. Io ne preparo giusto qualche vasetto per volta, quando trovo frutta di stagione a buon mercato. Importante è utilizzare un contenitore adatto al microonde. Per me è stato fondamentale il Cuoci Riso Tupperware . Ingredienti: 800 g di polpa di pesche (al netto degli scarti) 3 cucchiaini di zenzero in polvere 300 g di zucchero (ho preferito metterne meno della metà del peso della frutta poichè disponevo di pesche molto zuccherine, ma la scelta dipende dai gusti) Tagliate la polpa di pesche a pezzetti e metteteli in un recipiente adatto alla cottura a microonde. Aggiungete lo zenzero e lo zucchero e mesc

Latte di mandorle home-made

Latte di mandorle home-made
Era da tanto che volevo provare a farlo in casa, ma chissà perchè, credevo fosse difficile, invece mi sbagliavo! Niente di più facile al mondo! Infatti la preparazione del superlatte vegetale richiede un quantitativo di energie davvero minimo, quasi pari a zero. Fatto in casa e bevuto freschissimo ha tutto un altro sapore rispetto a quelli comprati in negozio. La ricetta? Acquista le mandorle già pelate oppure, per risparmiare qualche soldino, usa quelle con la pellicina (per toglierla ti bastera immergerle in acqua bollente per pochi minuti e pelarle). Mi raccomando NON TOSTARLE perchè rischieresti di compromettere il risultato. Fai ammollare le mandorle in una quantità d'acqua (o tè se preferisci) pari a tre volte il suo volume per tutta la notte. Dolcifica con due cucchiai di miele (per me Mielbio Rigoni di Asiago ) e frulla il tutto (io ho utilizzato un comunissimo frullatore a immersione). Filtra con un colino a maglie strette o con una garza di lino il nettare

Torta Barozzi (simil)

Torta Barozzi (simil)
La torta Barozzi è una specialità emiliana, tipica del paese di Vignola.  Si tratta di un dolce unico nel suo genere.  E' detta anche la torta nera perchè ricchissima di cioccolato: è dolce, burrosa, ha mille sapori tra cui quello inconfondibile dell'aroma di caffè.  Nessuno conosce la ricetta originale. Io vi propongo questa libera interpretazione fatta con il fondo di caffè.  Provatela, sarà un successo! Ingredienti: 250 g di cioccolato fondente di ottima qualità 80 g di burro 100 g di mandorle pelate 1 fondo di caffè (moka da 2-3 tazzine) 4 uova 150 g di zucchero semolato 1 bicchierino di rhum sale Spezzettate il cioccolato e scioglietelo in un pentolino con il burro. Una volta fuso, a fuoco spento, aggiungete il fondo di caffè. Separate le uova, sbattete i tuorli con lo zucchero, poi unite il rum e le mandorle tritate, infine aggiungete il cioccolato fuso amalgamando bene. Montare a neve gli albumi e incorporarli al composto di cioccolato.

Empanadas, ricetta facile

Empanadas, ricetta facile
Piatti e tovaglietta Green Gate Le empanadas sono dei fagottini di pasta ripieni di carne, tipici dell'America Latina. Generalmente si accompagna accanto all'asado, cioè la loro carne alla griglia.  Per me è stato un piatto unico, non proprio leggerissimo, ma una volta ogni tanto va fatto per la sua golosità. Le empanadas si potrebbero anche cucinare al forno, ma io ho preferito mantenere la versione originale...fritta...a voi la scelta. Ingredienti per 6 persone Per la pasta: 250 g di farina autolievitante 250 g di farina 00 250 ml di latte tiepido 25 g di burro 1 uovo 1 cucchiaio di strutto olio di semi di arachide sale Per il ripieno: 250 g di carne macinata 2 cipolle 2 uova 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro 1 cucchiaio di olive verdi denocciolate (per me Citres ) origano olio extra vergine di oliva sale Preparate la pasta mescolando le due farine con il burro e lo strutto sciolti e il latte. Salare, incorporare l'uovo, impasta

Zucchine ripiene al formaggio

Zucchine ripiene al formaggio
Cosa preparare quando si ha poco tempo e si vuole cucinare un piatto leggero tutto a base di verdure? Avevo una quantità esagerata di zucchine nel frigo, provenienti dall'orto di mio padre. Al rientro dal lavoro, volevo cucinarle. L'idea era di farle ripiene, ma mi ero scordata di tirare fuori la macinata dal freezer. E allora ecco l'idea della mozzarella! Semplicemente gustose, delicate e originali. Adatte anche per i vegetariani. Ingredienti per 4 persone: 4 zucchine 250 g di mozzarella 1 patata lessa 1 tuorlo 50 g di parmigiano pangrattato qb Lessare le zucchine senza farle ammorbidire eccessivamente. Dividerle a metà in senso orizzontale, poi svuotarle della polpa. Frullare la polpa delle zucchine al mixer con la mozzarella, poi unire la patata, il tuorlo e il parmigiano e frullare nuovamente. Farcire le zucchine con questo composto e disporle su una teglia rivestita di carta forno. Spolverare con pangrattato e altro parmigiano e mettere a gratinare

Fesa di tacchino arrosto con salsa al basilico

Fesa di tacchino arrosto con salsa al basilico
Mi piace avere sempre ospiti a casa, solo che a volte, complice il caldo, non ho molta voglia di cucinare. O semplicemente preferisco preparare il cibo in anticipo per aver modo di rilassarmi prima del loro arrivo. In occasione di questa cena, ho preparato una bella parmigiana di melanzane, seguendo la ricetta tradizionale di Cannavacciolo. La posterò a breve, ma non ve lo dico quanto era buona. Proprio no. Questo la mattina. Nel pomeriggio ho infornato la fesa di tacchino, cuocendola a bassa temperatura. Ciò permette alla carne di trattenere tutti i succhi, rendendola morbida e straordinariamente saporita. Ingredienti per 6 persone: 800 g di fesa di tacchino 50 g di parmigiano reggiano grattugiato 10 g di pinoli 1 ciuffo abbondante di basilico olio extra vergine di oliva sale pepe Salate e pepate la fesa di tacchino, quindi disponetela in una teglia rivestita da carta da forno, irrorate con un filo d'olio e fate cuocere in forno caldo a 150°C per circa un'ora e

Frittata arrotolata con stracchino, rucola e pomodorini secchi

Frittata arrotolata con stracchino, rucola e pomodorini secchi
Un piatto fresco, estivo, ottimo soprattutto il giorno dopo. Ideale da consumare come secondo piatto, accompagnato da una bella insalatina di stagione. La cottura in forno rende la frittata più leggera e digeribile. Per la farcitura potete sbizzarrirvi, utilizzando gli ingredienti che avete in frigo. Ottima anche con caprino e melanzane grigliate tagliate a fettine sottili (non ho fatto in tempo a fotografarla). Ingredienti per 4 persone: 8 uova 40 g di parmigiano grattugiato una manciatina di origano fresco 200 g di stracchino un mazzetto di rucola 4/5 pomodorini secchi Citres olio extra vergine di oliva sale pepe Sgusciate le uova in una terrina, unite una presa di sale, il parmigiano, le foglie di origano spezzettate grossolanamente e una macinata di pepe e versate il composto in una teglia rivestita da carta da forno. Cuocete la frittata a 180°C per circa 20 minuti e lasciatela raffreddare fuori dal forno una volta cotta. Farcite la frittata spalmando sulla

Tagliatelle di ortica al limone

Tagliatelle di ortica al limone
Un piatto squisito e ricco di sapore nella sua semplicità. E poi è anche veloce da preparare, il che non gusta mai. In questa ricetta ho utilizzato delle tagliatelle all'ortica, senza uova, acquistate in un negozio bio, adatte anche a vegani. Nulla vi vieta di utilizzare pasta fresca all'uovo o pasta secca. Ingredienti per 4 persone: 350 g di tagliatelle di ortica, senza uova (acquistabili nei negozi bio e vegan) 50 g di olio extra vergine di oliva 20 foglie di basilico pulite e lavate 1 limone biologico sale e pepe Fate bollire l'acqua della pasta con la scorza grattugiata del limone. Salate, versate le tagliatelle e lessate per 6'. Frullate l'olio con le foglie del basilico, il succo del limone, un pizzico di sale e di pepe, fino a ottenere una perfetta emulsione. Scolate la pasta, ributtatela nella padella e conditela con l'emulsione facendola saltare per un minuto. Servite subito decorando con qualche fogliolina di basilico spezzettata.

Frittata di fiori di zucchina al forno

Frittata di fiori di zucchina al forno
Oggi su Kucina di Kiara la ricetta di una frittata di facile esecuzione e digeribilità grazie alla cottura dolce, in forno. Gli ingredienti principali sono chiamati talvolta fiori di zucca, ma si tratta pur sempre di fiori di zucchina, la Cucurbita pepo , varietà italica di cui in ogni regione si consuma - immaturo - il frutto e più raramente i fiori, gialli e carnosi. L'uno e gli altri vanno comunque sempre cotti e hanno un sapore inconfondibile, nonchè notevoli proprietà rinfrescanti. Ingredienti per 6 persone: 8 uova 50 g di parmigiano grattugiato (+ altro per spolverizzare la superficie) una zucchina 4-5 fiori di zucchina prezzemolo olio extra vergine di oliva sale pepe Pulite la zucchina, tagliatela a tocchetti a fatela saltare in una padella antiaderente per circa 10'. Aggiustate di sale. Pulite delicatamente i fiori di zucca togliendo il pistillo e lavateli con molta cura. Sgusciate le uova in una terrina, unite una presa di sale, il prezzemolo, il

Lo Zenzero Candito fatto in casa

Lo Zenzero Candito fatto in casa
Ero curiosa di fare in casa questa ricetta per diversi motivi: - In rete pare piaccia a tutti, vuoi non piaccia a me?! - Disponevo di un discreto arsenale di ginger nel frigorifero e desideravo finirlo prima di partire per le ferie. - Ho una nipote, la prima, Denise, abbastanza incinta e abbastanza nauseabonda da convincermi a prepararle questa delizia per alleviarle il fastidio (già perchè se non lo sapete lo zenzero è ottimo contro la nausea). E allora eccomi qui. Devo dire che la preparazione in sè è banale, richiede solo un po' di tempo e pazienza. La ricetta prescelta è quella che ho trovato sul sito Un'Americana in cucina . Ve la riporto: 500 g di zenzero fresco biologico Bioexpress 500 g di zucchero semolato (più un po’ per ricoprire le fette candite quando le invaserete) 1/2 di un cucchiaino di sale Pelate bene tutto lo zenzero raschiando la radice dall'alto verso il basso. Potete usare il dorso di un cucchiaio, oppure un coltello, come preferite. Tag

Nuovo contest di cucina: "Colazioni Dolci e Salate"

Nuovo contest di cucina: "Colazioni Dolci e Salate"
Chi mi segue sui social, forse si ricorda della mia meravigliosa mini vacanza trascorsa in Toscana nel primo week end di giugno. Nonostante il tempo non sia stato dei migliori, i posti visitati, i panorami mozzafiato, la cucina e gli amici incontrati, hanno reso questo soggiorno uno dei più belli e indimenticabili della mia vita. Forse però non ricordate che il soggiorno l'avevo vinto partecipando al contest "La Colazione più Golosa" indetto da Tiziana, autrice del blog Cucina Storie , nonchè proprietaria, insieme al marito Giorgio, dell'incantevole Bed and Breakfast " Villa Tilli ". Perchè vi racconto tutto ciò? Semplicemente per questo motivo, io e Tizzi vorremmo far ripetere la meravigliosa esperienza anche a voi. E come? Elementare Watson! Partecipando al nostro nuovissimo contest " Colazioni Dolci e Salate ". Questo il banner da scaricare ed esporre nella home-page del vostro blog o nella pagina dedicata all'adesione dei contest, olt

10 buoni motivi per consumare i legumi

10 buoni motivi per consumare i legumi
I  legumi sono la base dell’a alimentazione umana soprattutto perché sono tra i vegetali più ricchi di proteine. Proprio per questo motivo, una volta erano chiamati la carne dei poveri. Con l’industrializzazione hanno perso un po’ di interesse, ma negli ultimi tempi si stanno rivalutando, anche grazie alla venuta del veganismo. I legumi più conosciuti sono fagioli, ceci, lenticchie, piselli, fave, soia, carrube, cicerchie e lupini.  Lo sapevate che anche le arachidi sono un legume? Anche se viene considerato come frutta secca, perché è ricco di oli in realtà si tratta proprio di un legume. I legumi essiccati necessitano di un ammollo in acqua fredda per la reidratazione del seme prima della cottura. I legumi sono alimenti con tantissime proprietà nutrizionali e fitonutrienti che possono curare la nostra salute. Di seguito vi elenco 10 motivi per cui vale la pena consumarli: 1.    I legumi sono ricchi di proteine.  Poiché non contengono tutti gli aminoacidi nece

Farfalle con peperoni e acciughe

Farfalle con peperoni e acciughe
Per chi ancora non lo conoscesse, Quomi.it è un servizio di ricette (con relativi ingredienti) a domicilio. Già, avete proprio capito bene: A DOMICILIO! Per chi ha poco tempo per andare a far la spesa e scarse idee su cosa cucinare, la soluzione è Quomi.it. Basta selezionare i piatti che più vi piacciono entro il venerdì e il martedì successivo vi consegnano tutto l’occorrente per cucinare. Più facile di così! Quomi.it risolve il problema del frigo sempre vuoto e della monotonia in cucina. Quomi.it è un servizio che rende la vita più semplice: selezionano i prodotti migliori da fornitori eccellenti e li consegnano nelle giuste dosi comodamente a casa o in ufficio ogni martedì. Una volta ricevuto il box, vi basta seguire le istruzioni che trovate nella scatola e in pochissimo tempo potrete preparare piatti gustosissimi e sfiziosi! All'interno della scatola un contenitore isotermico e gel refrigerante garantiscono la temperatura perfetta per il trasporto di alimenti fre

Crudaiola alla bottarga

Crudaiola alla bottarga
Ho visto fare questa ricetta in tv e l'ho fatta subito mia! Prima di tutto perchè nell'orto di mio padre i pomodori abbondano e in secondo luogo perchè nel frigorifero ho ancora un pezzetto di bottarga di tonno di Favignana che non chiede altro che essere mangiata in questo delizioso piatto di spaghetti! Il successo è assicurato e la fatica pari a zero. Per la mia versione ho usato una parte di pomodorini ciliegino e una parte di pomodori cuore di bue che, personalmente, adoro. Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti Grano Armando 200 g di pomodorini ciliegino 200 g di pomodori cuore di bue 1 spicchi d’aglio (facoltativo) scorza grattugiata di 1 limone prezzemolo qb bottarga di tonno qb olio extra vergine di oliva qb pepe qb Procedimento: Mescolare i pomodorini tagliati in quarti con l’aglio e la scorza di limone grattugiata. C'è chi l'aglio lo schiaccia, io, per un gusto personale, preferisco metterlo intero per insaporire e poi toglierlo

Nuove Dietorelle, da oggi con ESTRATTO DI STEVIA

Nuove Dietorelle, da oggi con ESTRATTO DI STEVIA
Chi mi conosce sa quanto io sia una fanatica della linea. Non per questo mi sono mai costretta a diete assurde o estreme. Per me è sempre stato fondamentale praticare sport e mangiare bene, in modo sano. Le privazioni non sono il mio forte, soprattutto quando si parla di cibo e di dolci in particolare. Se poi il discorso cade sulle caramelle, beh, avete trovato il mio punto debole. Anche su queste piccole dolcezze però, ho tenuto sempre un occhio di riguardo. Il top che combina bontà e salute è da sempre scolpito in un unica parola: Dietorelle , ovvero la libertà di mangiare caramelle senza la paura di ingrassare. I gusti sono innumerevoli e in più sono senza glutine. Sono ricche di succhi di frutta, senza aromi e coloranti artificiali! Inoltre la gamma di prodotti Dietorelle è l'unica alla frutta dolcificata con estratto di stevia. La stevia appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed è un piccolo arbusto originario del Paraguay e del Brasile, dove cresce in mani

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli