Biscottini al formaggio e limone

Biscottini al formaggio e limone
Ciotoline a pois e tovaglietta Green Gate Molto tempo fa, in un sito lontano lontano, trovai questa meravigliosa ricetta a base di formaggio fresco e limone, per la realizzazione di golosi biscottini. Fu amore a prima vista. Li sfornai subito ma le foto, non so perchè, rimasero rinchiuse in una cartellina. Poi un bel giorno, vennero liberate da un meraviglioso principe azzurro che mi permise la pubblicazione sul blog. E vissero tutti felici e contenti... Scherzi a parte, voglio ringraziare la bravissima Federica per aver condiviso questa meravigliosa ricetta, facile e golosa! Eccovi la ricetta che trovate anche sul suo sito: Ingredienti per circa 38 biscottini da 12 gr l'uno: 210 g farina 00 80 g burro morbido 80 g zucchero semolato 80 g di formaggio fresco cremoso buccia di un limone bio zucchero a velo Tirare fuori il burro dal frigo almeno 2 ore prima d'iniziare. In una ciotola mettere il burro e lo zucchero e con un cucchiaio di legno mescolare bene

Spaghetti con mango, pollo e peperoni arrostiti

Spaghetti con mango, pollo e peperoni arrostiti
Set di piatti e tovaglietta Green Gate Oggi voglio parlarvi del mango, questo frutto esotico ricco di antiossidanti che proteggono le mucose dei bronchi, tonificando pelle e respiro, ma anche i reni. Non so da voi, ma qui a Lodi è carissimo. Quando sono entrata dal fruttivendolo ordinando tre di questi preziosissimi frutti (in tutti i sensi), vado alla cassa e mi sento dire: "Fanno 12 euro, signora" . Minchia, rispondo io. Scusate il francesismo, ma proprio non mi aspettavo costassero 4 euro l'uno! Il fruttivendolo, vedendo la mia faccia sgomenta, si è subito giustificato spiegandomi che quelli provenienti via aerea sono decisamente più buoni ma più cari. C'è sempre un prezzo da pagare. Bando alle ciance, quando l'ho cucinato e assaggiato mi è subito passata la paturnia spesa-folle. Un gusto così merita davvero. Il suo sapore è particolare ricorda vagamente un mix fra pesca, arancio e ananas. Questa è la prima ricetta che vi presento. Ovviamente ne mancano al

Golden Milk

Golden Milk
Barattoli in vetro con cannuccia Braschi Se la spalmi sul corpo, mescolata a un olio vegetale, la curcuma regala immediatamente un colorito dorato. Ma se la introduci nella dieta, questa spezia protegge la pelle e la rende più luminosa perchè ricca di antiossidanti. Una ricetta facile da replicare è questa che vi propongo: il Golden Milk. Prepara un mix mescolando in un pentolino a fiamma bassa 1/4 di tazza di curcuma, mezza di acqua e un po' di pepe, fino a quando il composto diventa denso. Fai raffreddare, metti la pasta ottenuta in un barattolino e conservala in frigorifero. Così, ogni volta che vuoi bere il golden milk, ne sciogli uno o due cucchiaini in un latte vegetale (di riso o di soia per esempio, ma scegliete in basi ai vostri gusti) e aggiungi miele per dolcificare (per esempio un bel cucchiaino di Miele Millefiori Mielbio Rigoni di Asiago ).

Involtini di pere e composta di zucca

Involtini di pere e composta di zucca
Piatto e tovaglietta Green Gate Piccola Peste ha grandi occhi per guardare meglio il mondo. Non parla bene ma è convinta del contrario e se nessuno la capisce si infuria. Quindi attenti. Piccola Peste va per la sua strada, che tu la segua o no. E' tollerante perchè curiosità e intolleranza non vanno d'accordo. Piccola Peste non dà mai la mano perchè le esploratrici (vedi Donna Avventura) viaggiano da sole. Balla davanti allo specchio, si ammira e rimira più e più volte al giorno. E' narcisista allo stato puro. Ride a gola spiegata perchè la prima volta le cose fanno più ridere. Tre anni e mezzo sono proprio una bell'età. E ora una ricetta particolare, che ho presentato come antipasto a una cena tra amici. Il gusto è tutto particolare e da provare! Un piatto fresco, leggero e sorprendente. Per la composta di zucca, vi consiglio di farne un po' di più. E' ottima conservata in frigo da spalmare su un crostino quando tornate a casa affamate. Ingredien

Confettura di cipolle rosse e anice stellato

Confettura di cipolle rosse e anice stellato
Per la serie, gustose bontà sottovetro: le confetture sono la combinazione golosa di pochi e semplici ingredienti, ovvero polpa di frutta o verdura, acqua e zucchero. A cui si aggiungono talvolta aromi, vino o aceto. Io vi consiglio questa, da proporre all'ora dell'aperitivo, come sfizioso accompagnamento di formaggi o semplicemente spalmata su una fetta di pane tostato. Confettura di cipolle rosse e anice stellato: 1 kg di cipolle rosse di Tropea 200 g di zucchero 1 bicchiere di vino rosso 1/2 bicchiere di aceto di vino 2 foglie di alloro 4-5 bacche di anice stellato Pulite le cipolle e tagliatele a fettine sottili. Raccoglietele in una pentola capiente antiaderente, unite lo zucchero, l'alloro e l'anice stellato. Mescolate accuratamente e lasciate macerare per almeno 4 ore. Eliminate l'alloro, versate l'aceto e il vino, mettete sul fuoco e lasciate cuocere per almeno un'ora. Distribuite la confettura ancora calda nei vasetti sterilizza

Pettole

Pettole
Io e Piccola Peste siamo in macchina, in viaggio di ritorno verso casa dopo l'ennesima giornata di lavoro.  Io: Ma che bella bambola che hai! Come si chiama? PP: Anna, è mia fiiiia Io: Wow che bel nome! E quanti hanni ha? PP: Tenta! Io: (...)        Ehm, accipicchia! Di già? PP: Si! Io l'avevo nella panscia! Io: Ah si??? E come hai fatto a farla uscire? Sei andata in ospedale? PP: Si. Mi hanno taiato. Io: Ah...ehm...e...ti hanno fatto male??? PP:...no...sono contenta! Devo ricordarmi di non parlare più dei dolori atroci del parto, del cesareo e del fatto che vorrei che mia figlia avesse già trent'anni in sua presenza. I bimbi sono spugne ma assorbono soprattutto le cose che non dovrebbero sentire. Di suo però ha aggiunto il fatto di essere contenta. Se è quello che vede da me posso ritenermi soddisfatta. E ora la ricetta! Uno sfizio di quelli fritti, le pettole. La tradizione pugliese vuole che durante le festività natalizie si prepar

Slow Cook: Lonza di maiale marinata con zenzero

Slow Cook: Lonza di maiale marinata con zenzero
Oggi parliamo di Slow Cook, ovvero quando carni bianche o rosse vengono rosolate in padella per pochissimi minuti e poi cotte lentamente in forno e a bassa temperatura (tra i 70 e gli 80°C). Questa tecnica, che non aggredisce l'alimento ma lo cuoce dolcemente, garantisce arrosti teneri, succosi e cotti a puntino. Questa la prima ricetta che vi propongo (trovata su un vecchio numero di Alice). Ma ce ne saranno altre. Provare per credere! 800 g circa di lonza di maiale 1 radice di zenzero fresco 1 spicchio d'aglio 2 cucchiai di miele agli agrumi Mielbio Rigoni di Asiago salsa di soia sherry olio extra vergine di oliva pepe nero Per prima cosa preparare la marinatura: tritare finemente aglio e zenzero raccogliendoli in una ciotolina. aggiungere il pepe, il miele, un goccio di salsa di soia e di sherry. Amalgamare fino ad ottenere una salsa omogena. In un sacchetto di plastica per alimenti mettere la lonza e versare la marinatura. Chiudere e sbattere leggermente. Trasfe

Frittata saporita con chorizo, feta e peperoni

Frittata saporita con chorizo, feta e peperoni
Se preparato con amore e passione, anche un piatto veloce è sinonimo di buono. Oggi vi presento una ricetta semplice, ma originale e appetitosa e bella da portare in tavola. Il che non guasta mai. Anzi. Con l'utilizzo di ingredienti genuini. Ma la cosa più importante - soprattutto per noi WonderWoman: mogli, mamme e donne lavoratrici - è pronto in venti minuti! Ingredienti per 4 persone: 350 g di peperoni rossi (io ho usato quelli laziali) 100 g di formaggio tipo feta qualche fetta di Chorizo 6 uova maggiorana olio extra vergine di oliva sale Mondate i peperoni e tagliateli a cubetti; appassiteli in padella con 2 cucchiai d'olio e un pizzico di sale per circa 10'. Rompete le uova e sbattetele leggermente. Tagliate la feta a dadini e uniteli alle uova, aggiustate di sale (fate attenzione perchè la feta, già di suo, è saporita), quindi aggiungete le foglioline di maggiorana. Versate il composto nella padella con i peperoni, coprite e cuocete per 7-8' poi volt

Quiche con fiori di zucchina ripieni

Quiche con fiori di zucchina ripieni
Le torte salate sono il massimo della comodità, sia d'estate che in qualsiasi altra stagione dell'anno: puoi prepararle diverse ore in anticipo rispetto ai pasti, perché conservano la loro bontà anche fredde. Anzi, spesso sono anche più buone. È il caso di questa quiche con fiori di zucchina ripieni.  1 rotolo di pasta  brisée 2 zucchine medie 100 g di ricotta vaccina 16 fiori di zucchina lavati e puliti  16 filetti d'acciuga sott'olio 100 g circa di formaggio di malga sale qb pepe qb 2 uova olio extra vergine di oliva Monda le zucchine e tagliale in piccoli tocchetti. Fai scaldare in una padella antiaderente due cucchiai d'olio, versa le zucchine e cuocile per circa 15'. Aggiusta di sale e pepe e fai intiepidire. In una ciotola lavora la ricotta con le 2 uova e una presa di sale. Aggiungi le zucchine e mescola ancora. Prendi i fiori di zucchina e farciscili con un filetto d'acciuga e un bastoncino di formaggio di malg

Best Blueberry Muffins

Best Blueberry Muffins
Oggi vi porto a far colazione a New York! Si, magari, direte voi! Ma con un po' di immaginazione e con l'aiuto di questi straordinari muffins, si può! La ricetta l'ho trovata su un libro dedicato ai dolci di questa straordinaria metropoli, dove si trovano torte di tutte le dimensioni, cinnamon rolls, cupcake, pancakes e chi più ne ha più ne metta. Questa ricetta mi ha incuriosita perchè è opera dell'artista Jean-Pierre Ahtuam, dj e responsabile del Bob's Juice Bar. Per questo personaggio la ricerca del muffins perfetto è un'ossessione quotidiana. Questa sua versione è la quintessenza del muffins newyorkese. Tanto bella quanto buona. Ingredienti della farcitura: 100 g di mirtilli 150 g di marmellata di mirtilli biologica Fiordifrutta RDA Ingredienti secchi: 320 g di farina tipo 0 50 g di zucchero semolato 1 cucchiaino di lievito in polvere 2 pizzichi di sale  Ingredienti umidi: 325 ml di crème fraiche (io l'ho sostituita a della

Tortelli di zucca mantovani

Tortelli di zucca mantovani
Eccoci ritrovati con il nostro appuntamento dedicato alle più belle ricette tradizionali regionali italiane con L'Italia nel Piatto . Per la Lombardia ho pensato di proporvi questi tortelli con zucca, mostarda mantovana e amaretti, tipici della tradizione Mantovana e sicuramente uno dei piatti più conosciuti in Italia, anche perchè legati alla tradizione natalizia: i tortelli di zucca sono da sempre il tipico primo piatto da consumare durante la cena della vigilia di Natale. Ma nulla vieta di prepararli anche ora che le zucche raggiungono l'apice della bontà. Io li ho semplicemente conditi con burro fuso di ottima qualità e aromatizzato con qualche foglia di salvia. La zucca mantovana, usata in questa ricetta, è anche una delle mie preferite. Si presenta tonda, medio-piccola, dalla buccia verde scuro e la polpa dal sapore molto marcato e persistente, e dal colore giallo-arancione. La mostarda mantovana è, per tradizione, di mele cotogne. Per gli amaretti uso solo qu

1º OTTOBRE, si celebra il primo International Coffea Day!

1º OTTOBRE, si celebra il primo International Coffea Day!
Già, avete capito bene, oggi si festeggia proprio il primissimo International Coffea Day, ovvero la giornata mondiale dedicata al caffè! Caffè Vergnano ha pensato a un modo del tutto originale per celebrare quest'evento insieme a tutti i coffee lovers. Infatti con l'iniziativa #Vergnano 4tree si è pensato a un magnifico progetto di riforestazione di AVSI onlus che consiste nel piantare 200 alberi di caffè a Haiti nella località Chantal Sud Department. La loro foresta sarà un po' anche la nostra foresta! Basta compilare il form apposito (denominato "Tutor a distanza") per ricevere in dono uno dei 200 alberi!  Forza! Cosa stai aspettando a compilarlo e ad adottare un albero di caffè?  La tua pianta di caffè sarà curata direttamente dai coltivatori locali, fotografata e geolocalizzata attraverso Google Maps. Sarà possibile seguirne la crescita online. Inoltre, seguendo le istruzioni che riceverai via mail potrai creare un tuo profilo sul sito Treedom

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli