Finto strudel con indivia, stracchino e salsiccia

Finto strudel con indivia, stracchino e salsiccia
Adoro questo genere di preparazioni. Adoro avere sempre nel freezer un panetto di pizza da farcire con quello che si ha nel frigorifero e chiamarlo finto strudel, proprio perchè lo ricorda, almeno nella forma. Questo che vi propongo è farcito con ingredienti tipici locali, come lo stracchino lombardo e la salsiccia lodigiana che rientra tra i più gustosi insaccati che abbia mai provato (e non lo dico per campanilismo). Non è molto diffusa perchè è di difficile conservazione, tant’è che se si vuole trovare, bisogna andare dal proprio macellaio di fiducia e farsela preparare al momento (io ho la fortuna di avere una cascina vicino casa che la produce). Impastata con carne di maiale, viene arricchita con brodo di manzo e abbondante  granone lodigiano,  pochissimo sale e pepe. Una delizia! Ingredienti: Un panetto di pizza da circa 250 g 2 cespi di indivia 200 g di salsiccia lodigiana 200 g di stracchino mezzo limone 20 g di burro olio extra vergine di oliva sale pepe    

Torta salata con ricotta, tonno e patate

Torta salata con ricotta, tonno e patate
Vi piacciono i cambiamenti? A me in genere si. Li trovo stimolanti. Quello che sto attraversando ora però mi sta un po' stretto. Mi sembra di essere un burattino messo in mani poco esperte. Tira i fili di quà. Tira i fili di là. Ho paura che alla fine si spezzeranno questi benedetti fili. E allora che farò? Sarò in grado di raccogliere i cocci e andare avanti? Staremo a vedere. Intanto vediamo di irrobustire le cordicelle e limitare i danni. Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia 2/3 patate piccole 1 uovo sale e pepe qb 250 g ricotta vaccina 200 g di Tonnetto del Mediterraneo in olio di oliva Campisi Una manciata di grana grattugiato Preparazione: Lessate le patate con la buccia in acqua bollente leggermente salata. Lasciatele intiepidire, sbucciatele e tagliatele a fette non troppo sottili. Mescolate in una ciotola la ricotta con l'uovo, aggiustate di sale e pepe e aggiungete il tonno. Nel frattempo accendete e scaldate il forno a 180°C. Stendete quindi la

Pane con la ricotta

Pane con la ricotta
Volevo riservarvi la sorpresa. Ci ho provato ma non ci sono riuscita. Devo dirvelo. Assolutamente. Il 5 giugno avrà inizio il mio 5° contest. Non vi svelerò il tema, quello no. Ma la straordinaria persona che lo realizzerà insieme a me, quello si! ER Creazioni by Eleonora Rossetti. Date un'occhiata al sito e ditemi se le cose che fa non sono meravigliose! Guardate, per esempio, i cestini che contengono le pagnotte...non sono bellissimi? Vi anticipo solo che vi aspetteranno premi straordinari, del resto, da un talento come lei non poteva essere altrimenti! E ora la ricetta, questo buonissimo pane alla ricotta, caratterizzato da un gusto ricco e una pasta umida e molto morbida. Rimarrà buono per diversi giorni dopo averlo sfornato. E' un pane a base di farina 0, distinto da un grado di setacciatura più alto rispetto alla farina 00. Più alto è il tasso di setacciatura (in gergo abburattamento ), maggiori sono i residui di crusche, ceneri e glutine presenti nella farina. P

Yo-Yo home-made facilissimi

Yo-Yo home-made facilissimi
Piattino e tovaglietta Green Gate E' lunedì, ci aspetta l'ennesima settimana. Ma venerdì arriverà presto, non temete! Per rallegrarvi la giornata di per sè faticosa - solo dal nome - voglio proporvi questi piccoli smile. Ho trovato questa simpaticissima ricetta su uno dei libri della Parodi. A volte si scoprono delle ricettine davvero furbe e carine! Chi non ricorda i mitici Yo-Yo? A me portano indietro nel tempo...ogni tanto li compro ancora, ma da quando ho provato questa ricetta preferisco farmeli da me. E anche la mia famiglia è d'accordo! La condivido subito con voi! Ingredienti per circa 15 piccoli Yo-Yo : 3 uova 90 g di zucchero 90 g di farina 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 1/2 bustina di lievito 50 g di cioccolato fondente Nocciolata RDA qb. Procedimento: Sgusciare le uova e montarle con lo zucchero. Aggiungere la farina, l'estratto di vaniglia e il lievito e montare bene. Usare uno stampo da muffins imburrato e infarinato per prepara

TORTA di CIOCCOLATO

TORTA di CIOCCOLATO
--> Giornate frenetiche. Tutte. Quelle passate e quelle che verranno. Almeno fino alla fine del mese sono messa male. Solo al pensiero mi viene voglia di seppellirmi. La casa cammina da sola. Appena ho un minuto spolvero, pulisco, lavo, stiro ma non mi sembra mai abbastanza. E poi lavoro, lavoro, lavoro e lavoro. Apro il frigo e mi fa l'eco. Nella mia testa la lista della spesa mi assale come un mantra. Ok esco a comprare qualcosa. Non riesco a organizzarmi in niente. Adesso esco, prendo la macchina e vado. Arrivata. Scendo, anzi no la sposto sull'altro lato perchè qui è in sosta vietata (ci manca solo la multa e poi chi lo sente mio marito). Laggiù c'è un buco e con una dozzina di manovre dovrei riuscire a infilarmici, poi...spesa arrivo. E dopo, programmare qualche post per il mio amatissimo blog. Coraggio, c'è chi ha affrontato sicuramente imprese più ardue. Eisenhower nello sbarco in Normandia, per esempio (l'ho imparato di nuovo ieri sera questo

Polpettine fritte di tonno, patate e capperi

Polpettine fritte di tonno, patate e capperi
Oggi vi propongo una ricetta sfiziosa. E' lunedì e ci vuole proprio qualcosa che tiri su il morale (almeno per me). Queste polpette di tonno patate e capperi sono ideali da proporre ai nostri amici nel buffet dell'aperitivo. Una ricetta facile e veloce da realizzare per uno sfizioso finger food che andrà a ruba. Letteralmente. Vediamo allora insieme come preparare queste gustosissime polpettine fritte. Ingredienti: 300 g tonno sott'olio 2 patate medie 1 uovo   una manciata di capperi dissalati 1 ciuffo di prezzemolo Farina q.b.   Olio di semi di arachide Sale q.b. Preparazione Lessate le patate con la buccia in acqua salata, scolatele, sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate. In una terrina mettete il tonno, ben sgocciolato e sbriciolato, aggiungete la purea di patate, l'uovo, i capperi e il prezzemolo sminuzzati e un pizzico di sale. Amalgamante bene il tutto e fate tante polpettine. Passatele nella farina e friggetele in abbondante olio bol

Sformato light di zucchine e ricotta

Sformato light di zucchine e ricotta
Siete pronti per la fatidica prova costume? Inizia il caldo, la bella stagione e la domanda nasce spontanea...ovunque...anche qui! Per contribuire al vostro benessere vi propongo una ricetta light. A volte i cibi light sono sinonimi di piatti "che sanno di poco o niente". In questo caso il gusto c'è, eccome! La linea ci guadagna e noi siamo appagate. Ingredienti: 300 g di zucchine 250 g di ricotta vaccina una cipolla bianca 2 uova timo sale pepe olio extra vergine di oliva Grattugiate le zucchine con la grattugia a fori larghi, poi stufatele per 5’ circa in 3 cucchiai d’olio con la cipolla affettata sottilmente e un rametto di timo. Lasciate intiepidire e mescolate le zucchine con la ricotta, le uova, sale e pepe. Foderate di carta da forno una teglia rettangolare 20x20, precedentemente bagnata e strizzata, così da farla aderire bene ai bordi. Versate il composto e infornate a 180°C per circa 25’ (i tempi di cottura sono indicativi, regolatevi sempre con il vostro forn

40 anni di dolcezza

40 anni di dolcezza
Dietor è il primo dolcificante in Italia nato a Bologna nel 1975. Alzi la mano chi non conosce questo dolcificante! Soprattutto per noi donne, Dietor è ormai diventato sinomino di Dieta, Forma fisica e Bellezza. Nel 2015 il dolcificante compie 40 Anni di Dolcezza, divenendo anche sponsor del benessere quotidiano. Dietor , infatti, seleziona solo i migliori ingredienti per una formula altamente bilanciata ed una dolcezza uniforme. Da alcuni anni si possono trovare sul mercato anche i prodotti della linea Dietor Cuor di Stevia. Per chi, come se, è sensibile al problema (mio padre è malato di diabete), conosce e apprezza le straordinarie proprietà dolcificanti dell’estratto dalle foglie di Stevia, dalle quali si ottengono i glicosidi steviolici attraverso un processo che tutela la naturalezza dell’estratto. Grazie a questo tipo di dolcificante, anche al mio papà è permesso 1momentodidolcezza al giorno! Oltre alle praticissime bustine, trovate il prodotto nei comodi formati Stevia co

Frittata con le cipolle (Fritada cun le sigule)

Frittata con le cipolle (Fritada cun le sigule)
Tovaglietta a quadretti Green Gate • Padella antiaderente Agata Illa Eccoci nuovamente ritrovati col nostro consueto appuntamento di inizio mese con L'Italia nel Piatto . Tema della giornata: Pic Nic , che io, personalmente, adoro. Fin da piccola mi è sempre piaciuta quest'idea del pranzo al sacco. Plaid, prato con erba verde profumata e tante cose buone da mangiare con le mani! Per la Lombardia, ho scelto il classico sandwich con la frittata, che la mia mamma preparava sempre in queste occasioni speciali. Questa in particolare, è una delle classiche frittate della cucina italiana, che però subisce variazioni a seconda delle località; la "lodigiana" viene preparata così: si taglino a fette sottili due cipolle di media grandezza e le si metta a cuocere in una padella con tre cucchiai d'olio e una noce di burro. Soffriggere lentamente la cipolla, aggiungendo 1/2 bicchiere di vino bianco secco, lasciando evaporare lentamente. A parte preparare un battut

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli