TORTA SOFFICE DI LENTICCHIE

TORTA SOFFICE DI LENTICCHIE
Buongiorno a tutti e buon 31 dicembre... anche quest'anno ormai se ne sta andando, portando via con sè gioie e dolori. C'è chi, come me, ha passato un 2011 strepitoso, favoloso, all'insegna della Felicità con la "F" maiuscola; un anno che ha portato, oltre la fortuna, anche la gioia unica della maternità, la conoscenza di persone nuove - meravigliose -, tante soddisfazioni sia in ambito lavorativo che col blog di cucina. C'è chi, invece, il 2011 ha portato solo dispiaceri, dolore, sfortuna, malattie... il mio piccolo augurio, che viene dal profondo del mio cuore, è che il 2012 possa riscattare tutto questo portando amore, pace, serenità e, perchè no, anche un po' di soldi in più - vista la crisi che c'è -.  Il mio augurio lo accompagno a questa particolare torta di lenticchie, trovata sul numero di dicembre 2006 de La Cucina Italiana . 200 gr di Lenticchie rosse decorticate (per me Melandri Gaudenzio ) 150 di burro 100 gr di zucchero

DOLCE TRENINO

DOLCE TRENINO
Ecco a voi il mio dolce di Natale, questo simpatico trenino realizzato con il favoloso kit di Tescoma. Mi sono divertita un sacco a comporlo e non oso immaginare quanto ancora mi divertirò quando, accanto a me, ci sarà ad aiutarmi la piccola Iris. Le decorazioni non sono perfette, ma premetto che era la prima volta che mi cimentavo ad ornare di glassa un dolce…quindi posso ritenermi soddisfatta. Per la frolla ho seguito le indicazioni di Greta , del blog Greta’s Corner , dimezzando le dosi e aggiungendo, al posto dell'estratto di vaniglia, un cucchiaino di zenzero in polvere. Come scritto nel suo post, questo tipo di frolla in forno ha mentenuto perfettamente la forma (cosa che a me premeva più di tutte per la riuscita del trenino). Per la glassa, io ho setacciato 125 gr di zucchero a veloraccogliendolo in una ciotola e lavorandolo con una frusta unendo qualche goccia di succo di limone e poco meno di 1/2 albume leggermente sbattuto, aggiungendolo poco per volta per controllare

I DIAMANTINI di Luca Montersino

I DIAMANTINI di Luca Montersino
Oggi è un giorno Speciale... è il mio compleanno!!!  Tanti Auguri A Me! Tanti Auguri A Me! Tanti Auguri A Kiara! Tanti Auguri A Me!  E per coccolarmi ecco i Diamantini di Montersino... ma non è l'unico dolce che ho preparato... posterò, più avanti, la crostata portata per la festa a casa dei miei e la torta per i colleghi (più una torta di arrivederci che di compleanno)... alla faccia del riposo, lo so, non ditemelo... ma ho fatto tutto con estrema calma e rilassatezza, senza affaticarmi. L'altra sera ho fatto la visita e diciamo che "laggiù" non è tornato tutto a posto, ma per lo meno la situazione non è peggiorata. Sto entrando nell'ottavo mese e il riposo mi è stato praticamente imposto. Devo fare tutto con calma e bla bla bla... le solite cose. L'ho accettato, per il bene della piccola, sarà così. E' inutile straziarmi in lamenti, adesso basta. Non sto morendo, sto bene, sia io che la piccola, devo solo fare una vita più tranquilla. Tutti mi

BRASATO al VINO ROSSO della Gianna

BRASATO al VINO ROSSO della Gianna
Cuore di Mamma... inizio il post con queste parole perchè la vita è una cosa mervigliosa... far figli o esser figli è una cosa meravigliosa... in questo periodo un po' così, la mia dolce mamma è una fonte inesauribile di amore e affetto. Mi chiama due o tre volte al giorno per sapere come sto, se mi serve qualcosa, spronandomi quando mi sente affondare, coccolandomi quando mi vede bisognosa... cuore di mamma... domani viene a trovarmi. Già me la vedo scendere la macchina sommersa di pacchi, pacchini, pacconi: "Ti ho portato questo, ti ho portato quello... "; cosa farei senza di lei? Ti voglio troppo bene mammut! Le faccio onore con questa ricetta che mi ha passato lei. In inverno, con la polenta, è uno spettacolo! Se poi ne avanza, si prepara il ripieno per i ravioli! Rosolate per bene la polpa di manzo (da 1 kg - 1,2 kg) in una pentola capiente, con uno spicchio d'aglio e qualche cucchiaiata d'olio extra vergine di oliva. Sfumate con un bel bicchierone

SCIALATIELLI con RICOTTA, ROSMARINO e PAPRICA

SCIALATIELLI con RICOTTA, ROSMARINO e PAPRICA
In questi giorni, l’unica “ora d’aria” che mi concedo, è quella ai fornelli, anche se Ale è contrario pure a questo. Io credo che fare qualcosa che mi piace non faccia male alla piccola, e poi si tratta solo di stare in piedi circa mezz’ora, niente di più. Oggi poi mi è tornata la tristezza… vorrei uscire almeno per una passeggiata… fuori c’è un sole tiepido invernale che infonde calore solo a vederne i raggi, ed io non posso goderne, se non stando seduta alla finestra. Porca miseriaccia… Va beh, passiamo oltre, se no vi strazio coi miei sospiri e i miei lamenti… Oggi è domenica e come tale Ale “mi lascia sempre sola per andare a giocare la partita di pallone” (ve la sto cantando a mo’ di Rita Pavone…). Al posto della classica pasta bianca, con burro e formaggio, alle 11 di questa mattina (ebbene si, avete capito bene) ci siamo gustati questa delicatissima alternativa. Niente di nuovo né tantomeno di elaborato, però il risultato è piaciuto. Se, come me, avete nel frigorifero una

POLPETTINE DI POLLO E RICOTTA

POLPETTINE DI POLLO E RICOTTA
Buongiorno e buon 9 dicembre! Oggi va meglio, il mio morale è più alto dei giorni scorsi... nel pomeriggio il mio amore torna a casa a farmi compagnia quindi non sarò sola soletta. Poi, fortunatamente, sono riuscita a portarmi a casa qualche lavoretto da fare a computer, quindi le giornate passeranno e la mia piccola starà con la mamma a riposo. Questa ricettina l'ho trovata sullo splendido blog di Federica: La Cucina di Federica . Sono venute benissimo e piaciute tantissimo! Come lei ho provato a farne anche una piccola quantità in forno ma il sapore non è stato altrettanto soddisfacente come quelle fritte! Quindi a voi la scelta... ogni tanto uno strappo alla regola lo si può fare... Riporto di seguito la Sua ricetta con le mie modifiche tra parentesi: Ingredienti per 28 polpettine da 16 grammi (le mie erano di meno ma non le ho contate): 270 gr petto di pollo macinato (io 250 gr. ca.) 100 gr ricotta (per me vaccina) 1 albume sale, pepe, rosmarino, salvia

CARBONARA DI BROCCOLI

CARBONARA DI BROCCOLI
Buongiorno a tutti! Come state? Io vi scrivo direttamente dal mio letto, mobile con cui dovrò prendere molta ma molta confidenza in questi dieci giorni che verranno. Ebbene si, la mia frenesìa, il mio correre di continuo a destra e a sinistra mi hanno fregata. Procedeva tutto troppo bene per essere vero. Lunedì sera la dura sentenza: il mio collo dell'utero si è accorciato notevolmente, sono a rischio di un parto prematuro. Iris però non è pronta, i suoi polmoncini sono ancora in fase di sviluppo; sono appena entrata nel settimo mese, troppo presto per uscire. Forse questa condizione è dovuta ad un semplice sovraffaticamento. In effetti sono stata sconsiderata, lavorando troppo in quest'ultimo mese. Il mio sentirmi bionica ha messo in secondo piano la vita che porto in grembo e queste sono le conseguenze. Lunedì il mondo ha tremato sotto i miei piedi. Lo sconforto mi ha assalita, facendomi sentire una madre sconsiderata ancor prima di esserlo realmente. Potrai mai perdonarmi pi

BROWNIES con CIOCCOLATO BIANCO a PEZZETTI

BROWNIES con CIOCCOLATO BIANCO a PEZZETTI
Oramai quasi tutti i miei post ruotano attorno alla mia gravidanza; mi scuso con chi è stufo di leggere sempre le stesse cose, ma per la mia vita (e tante di voi mi capiranno) è un avvenimento straordinario. Stupefacente è il fatto che duri 9 mesi... le cose belle di solito persistono così poco! Sono appena entrata nel settimo mese; dicembre, con tutte le sue festività, volerà in un baleno e in un attimo ci ritroveremo a gennaio e da lì il countdown finale.  E il timore mi assale:  - paura del parto e del dolore (io che ho una soglia altissima) o meglio, terrore perchè non conosco il tipo di male che proverò... - preoccupazione di non essere all'altezza della situazione: come si fa per essere un buon genitore? Vorrei essere un esempio per la mia piccola, ma la società in cui viviamo mi permetterà di lasciarle i valori che i miei genitori, a loro volta, hanno dato a me? Spero solo che, non appena i nostri sguardi s'incroceranno, mia piccola creatura, tutti questi du

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli