Panettoni artigianali Sciara

Panettoni artigianali Sciara
Quest'anno, a Natale, se volete fare un figurone con i regali, andate sul sicuro...regalate un Panettone artigianale Sciara - La Terra del Pistacchio . Il Panettone Sciara racchiude tutta la maestria degli artigiani pasticceri e il gusto intenso di prodotti unici del territorio. Tra le novità, potete trovare il Panettone artigianale con Pistacchio e Cioccolato di Modica e Crema di Pistacchio al 60% . In questo Panettone, Pistacchio e Cioccolato di Modica  si uniscono per dar vita ad una creazione esclusiva e ricca di gusto. Con questo Panettone, potrete assaporare il gusto meraviglioso del Pistacchio insieme all'unicità del Cioccolato di Modica, un prodotto molto intenso ottenuto con una particolare lavorazione a freddo. Il Panettone Pistacchio e Cioccolato di Modica è, inoltre, da farcire a piacere con la Crema di Pistacchio al 60% inclusa nella confezione, utilizzando il pratico Spalmino , anch'esso incluso. Un prodotto rigorosamente artigianale, soffice

Biscotti Canestrelli, la ricetta originale

Biscotti Canestrelli, la ricetta originale
Questi biscotti mi riportano indietro nel tempo...molto indietro. A casa mia non mancavano mai, ma erano sempre confezionati, nonostante mia madre fosse una cuoca eccezionale. Ed ora eccomi a postarvi l'ennesima, vecchia ricetta. L'ho preparata circa un anno e mezzo fa. Perdonatemi se in questo periodo vi posto ricette "datate". Ma in quest'ultimo mese non ho tempo per cucinare nuovi piatti. E nemmeno per utilizzare la mia nuova Canon con tanto di obiettivo 50 mm! La sto usando per altri progetti...tornerà il momento di rimettere a fuoco fantastici cibi, non temete! Quindi, per il momento, scusatemi per le foto di scarso livello... Ma torniamo ai nostri Canestrelli. Ho provato diverse ricette, ma solo questa, a mio avviso, si è avvicinata molto al sapore che conoscevo io. L'ho scovata sul fantastico blog " Impastando a quattro mani " che, personalmente, vi consiglio di visitare se ancora non conoscete queste due fantastiche cuoche! Ingredient

Ravioli con ripieno di baccalà e patate

Ravioli con ripieno di baccalà e patate
  Ho preparato questa ricetta due anni fa. Cucinata, fotografata e dimenticata nel Mac. In questo periodo frenetico, dove non trovo un attimo di respiro (ma è tutto voluto e calcolato), questi ravioli vengono a galla...sono il piatto ideale da preparare per la Vigilia di Natale. Alla fine è inutile ignorare la cosa. Il Natale sta arrivando ragazzi, che lo si voglia o no. Per la pasta all'uovo: 300 g Farina 3 uova 3 pizzichi Sale 3 cucchiai olio extravergine d'oliva Per il ripieno: 250 g di patate lesse Bioexpress 350 g di baccalà già ammollato 4-5 pomodorini secchi Citres prezzemolo fresco olio extravergine d'oliva sale Per prima cosa preparare la pasta fresca. Versare la farina a fontana su una spianatoia, al centro aggiungere le uova leggermente sbattute, aggiungere il sale e l’olio extravergine d’oliva, e impastare fino ad ottenere un’impasto omogeneo, quindi coprirlo e riporlo in frigorifero per mezz’ora a riposare. Intanto preparare il ripieno. L

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli