La Torta magica dell'Araba, con 2 soli ingredienti!

La Torta magica dell'Araba, con 2 soli ingredienti!
Adoro le torte magiche! Tempo fa acquistai anche un libro a tema, molto bello e utile, ma quando ho visto sul blog " In the mood for pie " questo dolce di Stefania , ho baypassato il book buttandomi a capofitto sulla torta dell'Araba! Sono note in rete le sue ricette furbe. Anch'io ne ho fatte diverse di sue, sempre con risultati eccezionali. Questa torta non è da meno. E pensate, vi servono solo 2 ingredienti! Eh, già, avete capito bene. Passiamo subitissimo alla ricetta, vi va? Vi serviranno solo: 4 uova grandi 240g di Nocciolata Rigoni di Asiago o crema spalmabile di cacao e nocciole Montate le uova con le fruste elettriche per un minimo di 10 minuti (tenete conto che devono triplicare il loro volume). Intanto fate sciogliere a bagnomaria la Nocciolata. Quando la crema di cacao e nocciole è morbida, aggiungerla delicatamente, in due volte, alle uova usando una spatola. Versate l'impasto in una teglia dal diametro di 18/20 cm e con il fondo riv

L'ABC della merenda

L'ABC della merenda
Sono mamma da soli 5 anni, e come tutte ho a cuore la salute e il benessere di mia figlia. Mi assicuro che prima di uscire di casa sia ben coperta, che abbia dormito bene, che sia sazia a sufficienza, che pratichi sport, che giochi e si diverta. Potrei continuare credo all'infinito. La cosa che più mi sta a cuore (oltre al fatto che sia felice, ovviamente) è la nutrizione. Per me in particolare è sempre stata un tasto dolente. Io stessa, fin da piccola, ho sempre dato scarsa importanza al cibo. Ne bastava poco, il minimo indispensabile, per darmi energia. Sarà per questo che ora amo così tanto cucinare? Per la carenza avuta in passato? Eppure ricordo che mia madre cucinava e cucinava, e anche bene. Devo a lei tutto quello che ho imparato. Lo stesso problema lo riscontro con mia figlia. Per questo miro a cibi non troppo elaborati, ma gustosi, che la stimolino e la incuriosiscano. Soprattutto se si tratta di mini pasti (dato il suo scarso interesse), come la colazione o l

Graffe Napoletane

Graffe Napoletane
Che Carnevale è senza fritto? Vedo tante ricettine buone buone di dolci fatti al forno, ma suvvia, per una volta friggiamo!!! E che Carnevale è senza tutti quei dolci fritti che lo contraddistinguono?! Le Graffe napoletane sono uno di questi. La ricetta originale pare sia quella con le patate, che donano morbidezza alla ciambella. Io ho provato questa versione trovata su una vecchia rivista, e devo dire che è piaciuta molto, ma va consumata il giorno stesso. Tovaglietta Green Gate 420 g di farina40 g di burro 80 ml di latte 4 uova 15 g di lievito di birra 100 g di zucchero 1 limone biologico BioExpress olio di arachidi per friggere Fate intiepidire il latte e tenetelo da parte. Versate 400 g di farina nella ciotola, sbriciolatevi sopra il lievito di birra, unite 10 g di zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, la scorza del limone grattugiata e le uova sbattute. Impastate aggiungendo il latte a filo e lavorate gli ingredienti per 15'. Quando l'

Farro perlato con avocado e tartare scottata di gamberi

Farro perlato con avocado e tartare scottata di gamberi
La primavera è nell'aria! Qui a Lodi abbiamo ne abbiamo avuto un piccolo assaggio nei giorni scorsi! Non vedo l'ora! E subito che nasce la voglia di cucinare piatti colorati e frizzanti! Vi propongo questo piatto leggero ma gustoso. Un condimento perfetto anche per riso o orzo e, perchè no, anche per pasta! Ingredienti per 4 persone: 300 di farro perlato Melandri Gaudenzio 350 g di code di gamberi 1 avocado BioExpress 150 g di pomodori ciliegia BioExpress 2 cipollotti novelli BioExpress 2 limoni biologici BioExpress olio extra vergine di oliva qb sale peperoncino essiccato Lava e taglia a spicchi i pomodorini; taglia a metà l’avocado, privalo del nocciolo, sbuccialo e riducilo a dadini; pulisci i cipollotti e tagliali a rondelle. Riunisci in una terrina la dadolata di avocado con il succo del limone, i pomodorini e i cipollotti; sala, insaporisci con un pizzico di peperoncino e qualche cucchiaio di olio. Fai cuocere il farro in abbondante acqua salata. Nel

Chocolate Birthday Cake, La Torta di Compleanno al Cioccolato

Chocolate Birthday Cake, La Torta di Compleanno al Cioccolato
Non c’è niente di più festoso di un’American Cake! Dall’aspetto ricco e invitante e con un profumo straordinario, questi dolci sono nati per le occasioni speciali. Per quanto mi riguarda, il compleanno della mia amata Iris (alias Piccola Peste) e di Giada (una carissima amica) sono stati due avvenimenti più che speciali per realizzare la tanto amata Chocolate Birthday Cake. La ricetta richiede un po’ di tempo e più impegno delle altre torte, dato che gli strati della torta devono essere completamente freddi prima di poter essere farciti con glasse e decori, ma il risultato premierà la vostra pazienza! Ehm, astenersi i salutisti e dietisti… Torta di compleanno al cioccolato Per l’impasto: burro per ungere lo stampo 90 g di cioccolato fondente tritato finemente 350 g di caffè americano caldo (oppure caffè espresso allungato con acqua bollente) 500 g di zucchero 350 g di farina 00 80 g di cacao 2 cucchiai di bicarbonato di sodio 3/4 cucchiaini di lievito in polvere 1

Tagliatelle fritte di Carnevale

Tagliatelle fritte di Carnevale
L'elemento che in cucina rappresenta al meglio i piaceri del Carnevale, a casa mia è la frittura. A patto che sia buona. Bisogna infatti stare attenti alla scelta dell'olio e delle temperature. Con i dolci, va evitato l'olio di oliva che ha un assorbimento di 14 grammi su 100 usati. Decisamente meglio l'olio di semi, che ha un assorbimento molto inferiore.Mentre per il discorso sulla temperatura, non deve essere altissima, altrimento il fritto brucia fuori rimanendo crudo dentro: quella ideale è di 176°. Per evitare che si abbassi, bisogna cuocere pochi dolci per volta; al massimo si deve coprire metà superficie dell'olio, che andrebbe cambiato ogni cinque fritture. Ma ora passiamo subito alla ricetta, tratta da un vecchio numero di Sale e Pepe. Ingredienti per 4 persone: 250 g di farina 2 uova intere 60 g di zucchero semolato 1 limone biologico, non trattato (per me solo prodotti BioExpress ) 1 arancia biologica, non trattata (sempre BioExpress) ol

Red Velvet Cake, ricetta originale

Red Velvet Cake, ricetta originale
  Gli Stati Uniti, come i loro dessert, sono semplicemente esclusivi, complicati e difficili da classificare. Prendete per esempio una torta come la Red Velvet Cake. Io riuscirei a definirla con una sola parola: esagerata! Sotto tutti i punti di vista. Esagerata nelle dimensioni, esagerata nel sapore fantastico e unico, esagerata (ahimè) nelle calorie! Ma almeno una volta nella vita (ma poi, perché solo una volta?) è necessario provarla. Realizzarla non è così difficile, basta armarsi di calma. Io l'ho preparata in occasione del 5° compleanno della mia principessa Iris, che tra le altre cose cade proprio oggi: auguri amore mio! Chiusa la piccola parentesi personale, preparate, se potete, le basi la sera prima. Sarà tutto più semplice. Per il latticello (o buttermilk), sappiate che è di uso frequente nei dolci americani ma pressoché sconosciuto in Italia. Viene utilizzato perché è un ingrediente acidulo, come lo yogurt, e dona una piacevole nota aspra a dolci e prodotti da

Chicken nuggets home-made

Chicken nuggets home-made
  Alzi la mano chi non adora i chicken nuggets! Quelle croccanti e sfiziosissime crocchette di pollo, immerse in una deliziosa pastella e poi fritte che si trovano in tutti i fast food. Iris li adora, così ho deciso di prepararli home made e servirli per cena. Dopo una ricerca su vari siti americani e non, ho optato per questa versione semplice, senza l'aggiunta di aromi (che Iris non avrebbe gradito ma noi adulti si, ma in casa si sa chi vince ormai...). Ve la passo, sperando possa tornare utile anche a voi!  Ingredienti per 4 persone: 500 g di petto di pollo in fette 100 g di grana grattugiato 2 uova 250 ml di acqua 200 g di farina + q.b. per infarinare pangrattato q.b. olio di semi di arachide per friggere un cucchiaio di olio extra vergine di oliva sale e pepe Cuocete le fette di pollo  in una padella bella calda con un filo d'olio extra vergine di oliva per un paio di minuti per parte (non cuocete troppo perchè una cottura più lunga renderebbe il pollo

Penne alla monzese

Penne alla monzese
Le penne alla monzese sono il primo piatto ideale per questa nuova uscita del L'Italia nel Piatto che prevede come tema il Maiale o salumi tipici . Si tratta di una ricetta tipica della tradizione gastronomica lombarda, realizzata con pasta corta rigata condita con panna, zafferano e salsiccia nostrana. Un primo piatto facile, veloce e gustoso, grazie al sapore deciso della salsiccia! Ma vediamo come si prepara. Ingredienti per 4 persone: 400 g di penne rigate Grano Armando   250 g di salsiccia monzese 250 ml di panna da cucina una bustina di zafferano 50 g di Grana Padano grattugiato sale e pepe Spellate la salsiccia, tagliatela grossolanamente a pezzetti e rosolatela bene in una casseruola rovente, senza aggiungere grassi. Quando sarà dorata aggiungete la panna e insaporite per qualche minuto a fuoco dolce. Sciogliete lo zafferano in 2 o 3 cucchiai di acqua calda e unitelo al condimento di panna e salsiccia. Nel frattempo, lessate la pasta in abbondante acqua bollent

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli