mercoledì 8 gennaio 2014

Angel Food Cake di Luca Montersino

-->




Ricetta vista e stravista in rete, ma da quando l'ho scoperta, gli albumi per me hanno i giorni contati! Oltre ad essere di facile realizzazione, questo dolce si presta ad essere farcito con ciò che avete in casa, senza pretese. E’ buonissimo mangiato da solo, figuriamoci se accompagnato da una crema chantilly o al cioccolato! Le ho provate entrambe, ma la farcitura che vi propongo io è costituita da una banalissima crema al pistacchio (che trovate al supermercato o su internet…giusto per alternare l’uso della Nutella….eheheheh). La colata che vedete sopra, è una ganache al cioccolato bianco e mandorle
Per una versione non alcolica ho sostituito l'Amaretto, presente nella ricetta originale, con aroma di mandorle amare. La dose indicata è per uno stampo a cerniera da 23cm.



  Ingredienti:
360g albume a temperatura ambiente  
350g zucchero semolato (per me Eridania)  
5g cremor tartaro (lo trovate ormai in ogni supermercato)  
150g farina 00 (per me Dolci e Sfoglie Molini Rosignoli)  
10g aroma di mandorle amare  
2g buccia di limone grattugiata 
 i semi di una bacca di vaniglia  
un pizzico di sale

Unite il cremor tartaro e la buccia di limone a 200g di zucchero. Montate gradualmente gli albumi a neve aggiungendo poco alla volta lo zucchero mescolato con il cremor tartaro e il limone. Con le fruste elettriche ci vogliono circa 10 minuti (io ho usato il potentissimo sbattitore elettrico Russel Hobbs) In una ciotola unite la farina e i 150g restanti di zucchero, poi incorporate agli albumi aggiungendo l'aroma di mandorle, la vaniglia e il sale.  Mescolate con delicatezza dal basso verso l'alto per non fare smontare il composto.
Versate il composto nella teglia da ciambella con i bordi alti (per me Guardini) e cuocete, nel forno già caldo, a 170° per 30-35 minuti.
Aspettate che la torta sia completamente fredda prima di toglierla dallo stampo.  A questo punto potete tagliarla per la farcitura che più vi piace.

Per la ganache al cioccolato bianco, ho fatto sciogliere in un pentolino (per me Domo) 200g  di cioccolato bianco, al quale ho aggiunto 100g di panna fresca e una manciata di mandorle con la buccia.
Tovaglia Green Gate

Tovaglia Green Gate


13 commenti:

  1. Buonissima questa torta!! sai che mi hai fatto scoprire una torta che non sapevo esistesse?! e hai proprio ragione, d'ora in poi gli albumi hanno le ore contate!

    RispondiElimina
  2. Semplicemente bellissima!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Eh sì, l'angel food è una torta favolosa... e nella tua versione ancor più!!! :D Un abbraccio e tanti auguri di Felice anno nuovo!!

    RispondiElimina
  4. Deve essere proprio deliziosa!!!

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che delizia questa torta, favolosa!!

    RispondiElimina
  6. Sarà anche una ricetta inflazionata, ma gli albumi vanno pur consumati!!! Ma sai che io non l'ho mai provata? Mi segno la ricetta e quando accumulo albumi a sufficienza la voglio assolutamente provare.
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria! Provala perchè è un qualcosa di golosissimo! Raccogliere la quantità di albumi che richiede il Maestro non è facile, ma anche con metà dosi (e uno stampo ovviamente più piccolo), riesci comunque a soddisfare un buon numero di persone.... :-)

      Elimina
  7. Vista e rivista, fatta e rifatta..eppure non mi stanca mai! E' davvero ottima..la adoro a colazione, in purezza ed è fantastica anche farcita, in tutti i modi possibili! Io l'ho provata anche con la farina di riso e l'ho adorata, l'unica modifica che di solito apporto alla ricetta è di calare un pò lo zucchero perchè è davvero molto dolce..ma per il resto fantastica! Invece che smaltire gli albumi il mio problema è diventato quello di smaltire i tuorli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino, tu poi sei un'allieva perfetta per Montersino! fai di quelle torte e di quei dolci... si, anche da sola è fantastica!!!!!

      Elimina
  8. Pensa che io non l'avevo mai vista! Me la segno, giusto oggi mi sono avanzati degli albumi :D
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  9. questo è un trionfo di bontà!
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Effettivamente, come si fa a stancarsi di una torta che si presenta così bene e che fa venire voglia di mangiarla subito?

    Fabio

    RispondiElimina
  11. Buonissimi i tuoi piatti..meravigliose le tue ricette prendo nota..
    Un abbraccio e ancora complimenti.. Cialde per torte

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...