lunedì 16 ottobre 2017

Crostata con farina di farro e confettura di mirtilli neri


A volte basta usare una farina speciale, per trasformare una semplice crostata in un qualcosa di sublime. Povera di calorie e ricca di proteine e vitamina, la farina di farro risulta un alimento saziante e straordinariamente versatile. Provare per credere!


Ingredienti:
 
300 g di farina di farro bio Molino Rossetto
1 uovo intero
150 g di zucchero di canna
150 g di burro morbido
una bacca di vaniglia
250 g di confettura di mirtilli neri di bosco Fiordifrutta Rigoni di Asiago
zucchero a velo per decorare

Versate la farina di farro in una terrina capiente, aggiungete lo zucchero. Tagliate il burro a pezzetti e mescolatelo con la farina fino ad ottenere un composto sbriciolato; quindi aggiungete l’uovo e la vaniglia tolta dalla bacca aperta con la punta di un coltello.
Lavorate il tutto velocemente e formate una palla. Avvolgete la pasta nella pellicola e lasciatela riposare in frigo almeno mezz’ora.
Imburrate e infarinate uno stampo per crostata (io uso quello con fondo amovibile).
Stendete la pasta frolla su un piano infarinato e trasferitela sullo stampo con l'aiuto del mattarello. Con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo della pasta, quindi farcitela con la confettura di mirtilli neri. Con la pasta rimanente decorate la superficie del dolce.
Fate cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 - 35 min.
Una volta cotta la crostata, fatela raffreddare e cospargetela di zucchero a velo.



venerdì 13 ottobre 2017

Pollo alla carbonara con zucchine


Oggi nella Kucina di Kiara si prepara la carbonara di pollo e zucchine. Non una pasta, attenzione, ma un secondo piatto che vi stupirà. L'esecuzione è semplice, è necessario solo prestare attenzione quando si aggiunge il composto di uova. Come in una classica pasta alla carbonara, anche qui bisogna togliere la pentola dal fuoco e pazientare qualche minuto, per evitare che si formino grumi (decisamente spiacevoli alla vista).
Per l'esecuzione di questa ricetta, mi sono affidata alla qualità di Gre.co carni. La particolarità del loro Pollo Campese italiano, sta nel fatto che è allevato all'aperto e senza antibiotici. Per farla breve, il pollo senza antibiotici non è un miracolo, ma il risultato del miglioramento delle condizioni ambientali negli allevamenti e tutte le aziende dovrebbero seguire questo esempio. In molte già lo fanno, questo è da dire. Ma se tutti gli allevatori adottassero iniziative in grado di limitare il diffondersi dall’antibiotico-resistenza, ne gioverebbero in primis i consumatori e l’ambiente.




Ingredienti per 4 persone:
600 g di petto di pollo biologico Gre.co Carni
120 g di pancetta affumicata a dadini
4 zucchine medie biologiche BioExpress
1 uovo
1 tuorlo
50 g di robiola
25 g di pecorino grattugiato
1/2 bicchiere di vino bianco
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
semi di canapa Melandri Gaudenzio

Rosolate la pancetta in un tegame, senza grassi, finchè risulterà dorata. Scolatela dal suo liquido e tenetela da parte.
Nello stesso tegame, senza altro condimento, rosolate il pollo tagliato a cubetti. Quando sarà ben colorito unite nuovamente la pancetta e sfumate con il vino. Quindi aggiungete un pizzico di sale e cuocete a fiamma dolce per 15'.
Pulite, lavate e tagliate a tocchetti abbastanza grandi le zucchine e cuocetele a vapore per qualche minuto.
Sbattete l'uovo e il tuorlo, unite il pecorino, la robiola e un pizzico di pepe.
Aggiungete allo spezzatino anche le zucchine, regolate di sale e proseguite la cottura a fuoco vivace per un paio di minuti.
Togliete dal fuoco e dopo qualche minuto versate il composto di uova sullo spezzatino. Cospargete con i semi di canapa, mescolate e servite subito.


Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...