martedì 23 maggio 2017

Bavarese di peperoni con ripieno di feta e crumble alle erbe aromatiche

Piatto e tovaglietta Green Gate

Oggi, nella mia cucina, la protagonista è questa squisita e raffinata Bavarese di peperoni con ripieno di feta e crumble alle erbe aromatiche. Un piatto che di per sè rappresenta un vero e proprio inno all'estate.
La ricetta è di Daniele Persegani, ma io l'ho modificata, sia nei contenuti che nelle dosi.


Ingredienti per 6 persone:
3 peperoni rossi biologici BioExpress
200 ml di panna fresca
12 g di gelatina in fogli
50 g di parmigiano grattugiato
150 g di feta
50 g di taralli o pane raffermo
1 mazzetto di erba cipollina
qualche foglia di basilico
timo fresco
origano fresco
olio extra vergine di oliva
sale

Fate abbrustolire i peperoni sotto al grill, quindi raccoglieteli in un sacchetto di carta per il pane e fateli raffreddare. Spellateli, mondateli e raccoglieteli in un mixer da cucina, quindi frullateli per bene. Incorporate i fogli di gelatina, precedentemente ammollati in acqua fredda e poi sciolti in poca purea di peperone leggermente scaldata.
Aggiungete la panna montata e il parmigiano grattugiato, mescolando delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto.
Versate il composto ottenuto negli stampini monodose in alluminio, riempiendoli per metà, e lasciate addensare per circa un'oretta.
Aggiungete al centro un dado di feta e poi riempite con il composto restante.
Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per almeno 3 ore.
Nel frattempo sbriciolate grossolanamente i taralli o tritate il pane raffermo e fatelo saltare in padella con un filo d'olio, un pizzico di sale e pepe e le erbe aromatiche tritate.
Sformate le bavaresi nei piatti da portata, guarnite con il crumble e servite.


Note
Queste bavaresi le ho cucinate in diverse occasioni riscuotendo sempre un ottimo successo.
Sono pratiche, poichè si possono preparare in anticipo. Io, solitamente, le preparo la sera prima.
Se non avete in casa i taralli, vanno benissimo le fette biscottate, i crackers, il pane raffermo o il pane in cassetta. In quest'ultimo caso, essendo fresco, lo passo velocemente nel mixer per ottenere le briciole.
Per le erbe aromatiche, usate quelle che avete.
Se non avete gli stampini monodose, si presentano bene anche nei bicchierini, servite come aperitivo.


Consigli
Se volete stupire al 100% i vostri ospiti, in questa cena d'estate, al momento di servire la bavarese, proponete loro questo insolito abbinamento con la Nobile Birra Artigianale La Marchesa, Doppio Malto. Si tratta di una lager particolarmente consistente, nella quale predominano gli aromi del malto che ben si sposano con questa ricetta.

venerdì 19 maggio 2017

Quiche di asparagi e semi oleosi


La Quiche di asparagi e semi oleosi, con la partecipazione straordinaria delle bacche di Goji e Berry, è un antipasto di stagione molto gustoso e particolare, per via dell'arricchimento dei semi. Gustatelo come apertura di un pranzo o di una cena o in occasione di un picnic (tempo permettendo), sentirete che bontà! Poi la realizzazione è facile e veloce!

 
Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
1 mazzo di asparagi verdi biologici BioExpress
1 cipolla bianca BioExpress
1 uovo intero + uno sbattuto per spennellare la pasta
250 g di ricotta fresca vaccina
3 cucchiai di grana grattugiato
semi oleosi secchi (zucca e girasole) e bacche essiccate (goji e berry) Melandri Gaudenzio
olio evo
sale
pepe

Preparazione:
Lessare gli asparagi per 5 minuti in acqua salata, quindi tagliarli a metà, togliendo la parte più dura e legnosa.
Soffriggere in padella con un cucchiaio d’olio lo scalogno tritato e aggiungere i gambi degli asparagi. Lasciare insaporire per 5'.
Mescolare in una ciotola l’uovo con la ricotta, aggiungere il grana e aggiustare di sale e pepe.
Stendere la pasta sfoglia su una tortiera rettangolare con la sua carta da forno, bucherellarla e farcirla con il composto di ricotta. Disporre a piacimento gli asparagi. Completare con una spolverata di semi oleosi secchi (zucca e girasole) e bacche essiccate (goji e berry).
Spennellare i bordi della pasta con un uovo sbattuto.
Infornare a 180C° e cuocere per 35 minuti, fino a che la farcitura non si sarà rappresa. Servire tiepida o fredda.







Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...