Cappuccino di funghi porcini e Prosciutto di San Daniele

Tazza, piattini e tovaglietta Green Gate

Buongiorno a tutti! Oggi Kucina di Kiara vi offre una finta colazione. Non prendetemi per pazza, èh?! Ho visto fare questa ricetta in una delle finali dei precedenti Masterchef Italia (ora non ricordo l'edizione). Poi l'ho trovata anche in un libro della Parodi. Chi l'abbia inventata non saprei, so per certo che si tratta di un originale antipasto che, volendo aumentare le dosi, potrebbe tranquillamente trasformarsi anhe in un primo piatto. Stiamo parlando di una vellutata ai funghi porcini, presentata in tazza, guarnita con panna fresca salata e prosciutto San Daniele. Accompagnata da piccole, briochine salate di pasta sfoglia, farcite con provola dolce e prosciutto crudo.
La differenza di questo piatto, la fa la qualità dei prodotti utilizzati, primo tra tutti il prosciutto di San Daniele, fatto solo con carne di suini italiani e sale marino, senza aggiunta alcuna di additivi e conservanti e stagionato esclusivamente a San Daniele del Friuli.



Ingredienti per 6 persone:
3 fette di prosciutto crudo di San Daniele
1 patata
450 g funghi porcini surgelati
100 ml di panna fresca

1 scalogno
brodo vegetale qb 
olio extra vergine di olivasale
pepe

Preparazione:
Affettare sottilmente lo scalogno e soffriggerlo in una padella con un pochino di olio evo, poi aggiungere i funghi surgelati e lasciare insaporire. Aggiungere anche la patata tagliata a tocchetti piccoli, diluire con un mestolo di brodo vegetale. Lasciare cuocere per circa 15 minuti a fuoco dolce o fino a che il tutto risulterà morbido. Aggiustare di sale.
Intanto far rosolare in padella le fette di prosciutto, senza aggiungere condimenti. Devono risultare croccanti.
Montare leggermente 50 ml di panna e tenerla da parte.
Aggiungere alla vellutata la rimanente panna e frullare il tutto.
Servire la zuppa nelle coppette, con sopra un po’ di panna montata (quella tenuta da parte) e con le chips di prosciutto (dividete in due ogni singola fetta) e una macinata di pepe.  

Per le briochine salate, ho utilizzato una confezione di pasta sfoglia rotonda. L'ho tagliata in 8 spicchi. Ho farcito con prosciutto crudo di San Daniele a striscioline e provola dolce a dadini. Ho richiuso formando delle brioche, ho spennellato la superficie con un tuorlo sbattuto e infornato a 200°C per circa 15' o comunque fino a doratura.


2 commenti

Tomaso
Cara Kiara, un vero spettacolo, questo cappuccino.
Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso
andreea manoliu
Un'ottima idea, per me va più che bene una tazza di queste ! Un abbraccio e a presto !

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli