Bucatini con salsa e drop allo zafferano, guanciale croccante e paprika


Niente ragazze, vi avviso. Mi sta venendo la scimmia della sferificazione e queste benedette drop (o caviale o sfere) ve le propinerò finchè non le riterrò perfette. Quindi, preparatevi! Perchè la strada qui è assai lunga...

Iris credeva fossero chicchi di mais. Invece, per questo primo esperimento, anche se il colore inganna, ho sferificato una crema di zafferano a base di latte. Adesso vi spiego...

Inoltre, per rendere questa ricetta ancora più particolare, ho cotto i bucatini in acqua bollente salata alla quale ho aggiunto una manciata di fiori di pisello farfalla, un vegetale ricco di sali minerali, sostanze nutritive e ricchissimo di flavonoidi, un antiossidante naturale per combattere i radicali liberi. Solitamente lo si usa per colorare in maniera naturale il riso e donare uno splendido colore blu. Ma con la pasta non si scappa dalla teoria dei colori: giallo + blu = verde.


Ma andiamo in ordine e vediamo come realizzare questa ricetta...

Ingredienti per 4 persone:

360 g di bucatini Pasta Armando

200 ml di latte

0,30 g di pistilli di zafferano Prima Zafferano

100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

100 g di guanciale

una manciata di fiori di pisello farfalla essicati

maizena qb

paprika in polvere qb

sale qb

agar-agar qb

Mettete in ammollo i pistilli di zafferano nel latte caldo almeno 4 ore prima. Filtrate e tenete da parte.

Mettete in un pentolino 70 g di latte e zafferano con la punta di un cucchiaino di agar agar e fate bollire, mescolando, per circa 2-3 minuti, quindi procedete alla sferificazione. Vi consiglio di fare come dicono qui.

Tagliate il guanciale a cubetti o striscioline e fatelo rosolare in una padella antiaderente, senza condimenti, fino a quando non risulterà bello croccante.

Portate a bollore una capiente pentola di acqua e aggiungete i fiori di pisello farfalla. Lasciate in infusione per 5-6 minuti quindi, con l'aiuto di una schiumarola, toglieteli, salate e calate la pasta.

Nel frattempo preparate la salsa allo zafferano, scaldando il latte allo zafferano rimanente e aggiungendo il Parmigiano. Occhio con il sale, assaggiate per non rischiare di esagerare. Mescolate e aggiungete un cucchiaino di maizena sciolto in un poco di acqua. Servirà per far addensare la vostra salsa.

Scolate la pasta e versatela in una ciotola. Aggiungete la salsa allo zafferano e mescolate con cura. Impiattate, guarnendo ogni piatto con qualche drop allo zafferano, una manciata di guanciale croccante e una spolverata di paprika.


1 commento

Profumo di Sicilia
Ma che spettacolo questo spaghetto.... con tutti questi deliziosi ingredienti e poi le tue sfere.... wuauu! Un abbraccio LA

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli