Dolce dimenticato

dolce dimenticato

Sarà che sono particolarmente sensibile alle cose o alle persone dimenticate. Ecco perchè, non appena ho letto di questo dolce, è scattata subito l'empatia.
Si tratta di una ricetta di Nigella Lawson. La cosa bella è che, fortunatamente, questa delizia, una volta mangiata, non può più essere dimenticata. Si tratta di una vecchia, vecchissima ricetta pubblicamente riesumata - si presume - dal defunto Richard Sax. 
Va pensato come a una specie di pavlova dalla base di marshmallows. In pratica, si sbattono gli albumi come per fare una meringa, poi si adagiano in una teglia lisciandoli e poi si cuociono in forno (che però, attenzione, va spento immediatamente), lasciando lì per tutta la notte. Per questo il termine "dimenticato".
E' un dolce adatto ai celiaci.


Ingredienti per circa 12 pezzi:

6 albumi
½ cucchiaino di sale
250 g di zucchero semolato
½ cucchiaino di cremor tartaro
1 cucchiaino di aroma di vaniglia
burro per ungere la teglia
250 ml di panna fresca
250 g di mirtilli freschi (potete mettere i frutti che volete: fragole, lamponi, ribes ecc...)

Riscaldare il forno a 220°C.
In una grande ciotola, con una frusta elettrica, sbattere gli albumi e il sale fino a che cominciano a formarsi dei picchi.
Aggiungere pian piano i 250 g di zucchero, poi il cremor tartaro e la vaniglia, montando il tutto velocemente, finché gli albumi diventano sodi e lucenti.
Ungere una teglia poi ricoprila completamente con il composto di meringa.
Infornare, chiudere lo sportello, e spegnere immediatamente, lasciando riposare il dolce per tutta la notte, senza aprirlo e senza pensare di dare anche solo una sbirciatina.
Una volta pronto, trasferirlo su un piatto da portata.
Montare la panna sino a che diventa densa ma ancora morbida e spalmarla sulla meringa marshmallow.
Lasciar cadere i mirtilli (o i frutti che preferite) sulla superficie. 
Tagliare ottenendo dei quadrati.


Nessun commento

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli