venerdì 10 marzo 2017

Chiocciola salata ripiena


Ho trovato questa ricetta squisita sul libro di Sonia Peroni. Questa chiocciola salata mi aveva subito incuriosita, ma poi, quando l'ho cucinata, mi ha letteralmente conquistata. Non solo me, ma anche tutti i commensali. L'effetto "wow", quando la si porta in tavola, è assicurato! Per non parlare di quando la si assaggia! Inoltre, la peculiarità di questa chiocciola, è la sua infinita versatilità: ogni spira può contenere una farcitura diversa, in base ai vostri gusti o a quello che avete in frigo. Si possono ottenere sempre mille combinazioni diverse.
Io ne ho scelte solamente due per presentarvela, una a base di prosciutto e scamorza e l’altra a base di funghi.





Chiocciola salata ripiena: 
ingredienti per uno stampo da 28 cm di diametro

Per la base:
2 confezioni di pasta sfoglia rettangolare

Per la prima farcitura:
250 g di scamorza dolce
120 g di prosciutto cotto
sale q.b.
pepe q.b.

Per la seconda farcitura:
250 g di salsa ai funghi porcini Citres
200 g di funghi alla boscaiola sott'olio Citres

sale q.b.
pepe q.b.
Per decorare:
30 g di semi di papavero Melandri Gaudenzio
30 g di 
semi di sesamo Melandri Gaudenzio
30 g di 
semi di lino Melandri Gaudenzio

Per spennellare e per lo stampo:
1 uovo medio
burro a temperatura ambiente q.b.

farina q.b.

Procedimento:
Per la chiocciola salata ripiena prima di tutto è necessario pensare alle farciture, semplicissime da fare. In un mixer metti la scamorza e il prosciutto tagliati entrambia  tocchetti. Frulla fino a ottenere un composto grumoso. Questo era il mio intento, ma se preferite una crema potete sostituire la scamorza con della ricotta fresca. Aggiusta, se necessario, di sale e pepe.
Per la seconda farcitura, trita abbastanza finemente i funghi alla boscaiola scolati dall'olio e trasferiscili in una ciotola assieme alla crema di porcini. Insaporisci con un pizzico di sale e di pepe nero. Mescola bene. Se siete esperti, questo composto più cremoso rispetto al primo, potete trasferirlo in una sac-a-poche. Altrimenti usato un cucchiaino.
Ora che abbiamo le nostre farciture pronte, possiamo passare alla forma della chiocciola.
Stendi sul piano di lavoro entrambi i rotoli di sfoglia e uniscili dal lato corto, sovrapponendo leggermente i lembi e premendo sulla giuntura. A questo punto taglia la sfoglia per il lungo, ottenendo tre strisce di uguale dimensione. Sbatti leggermente l’uovo e spennella la sfoglia, facendo particolare attenzione ai bordi. Conserva ciò che avanza dell’uovo per dopo.
Farcisci ora le tre strisce alternando i due ripieni: fanne due con gusti differenti e una con entrambi, per esempio. Ripiega ciascuna striscia su se stessa in modo da formare una specie di cilindro, quindi premi bene sulle giunture e sulle estremità per chiudere i bordi e non far fuoriuscire il ripieno.
Imburra bene lo stampo o la tortiera e infarinalo. Arrotola a spirale ogni sezione farcita alternandola, fino a formare una graziosa chiocciola.
Spennella tutta la superficie con l’uovo avanzato e spolverizza ogni spira con semi di papavero e di sesamo.
Una volta formata la chioccola, infornala il prima possibile: la farcitura potrebbe inumidire e rompere la pasta sfoglia. Per questo motivo sconsiglio di prepararla con largo anticipo per poi cuocerla!
Inforna la chiocciola in forno statico preriscaldato a 200° per 25 minuti, fino a che la superficie non risulti dorata. Sforna la tua chiocciola salata ripiena.
Una volta cotta, puoi conservare la chiocciola salata ripiena in frigorifero per 3 giorni. Coprila bene con la pellicola trasparente oppure chiudila in un contenitore ermetico. Se hai usato tutti ingredienti freschi puoi congelarla, anche da cruda.


2 commenti:

  1. Oltre che bellissima e troppo originale da vedere e' senza ombra di dubbio di una bontà e di una goduria unica...sfiziosissima!!!:)).
    Grazie mille per la bellissima ricetta e i miei migliori complimenti!!!:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  2. La conosco bene, è buonissima e la tua è anche particolarmente bella!!

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...