Focaccia morbida con impasto diretto alle cipolle rosse di Tropea



Eccoci qui, reduci da una settimana ricca di compleanni! Abbiamo iniziato venerdì con quello di Daniela, una delle mie migliori amiche, per poi proseguire con quello di Ale, mio marito (sabato), ed arrivare a festeggiare gli 80 anni di mio padre, proprio domani (anche se la festa l'abbiamo anticipata ad oggi)! Auguri di cuore a tutti!!!
E ora la ricetta! Voglio condividere con voi questa focaccia del maestro panificatore Renato Bosco. Sapete quando trovate quello che per voi è l'impasto perfetto? Come la frolla...trovate, dopo innumerevoli tentativi, la ricetta ideale e non la cambiate più. Ecco, per quanto riguarda la focaccia, per me che non uso il lievito madre (se non quello essicato), questo è l'impasto perfetto. L'ho fatta e strafatta, con cipolle, olive, rosmarino e semplice, senza nulla...per me è fantastica! Morbidissima, profumata e ottima anche il giorno dopo! Per niente gommosa, ve la consiglio!


Ingredienti:

500 g di farina macinata a pietra100 g di acqua
175 g di latte
20 g di olio extravergine di oliva (più altro olio per il contenitore)
10 g di sale
5 g di lievito compresso
2-3 cipolle rosse di Tropea


In più servono:

olio extra vergine di oliva
vino bianco
sale
zucchero


Procedimento:

Affettate le cipolle e fatele stufare in una padella con un filo d’olio; bagnate con un goccio di vino bianco e lasciate sfumare. Aggiungete un pizzico di sale e un filo di acqua, coprite e fate cuocere per 5-6’ mescolando di tanto in tanto. Togliete il coperchio, lasciate asciugare, aggiungete un cucchiaio di zucchero e fate caramellare.

In una terrina impastate la farina con l’acqua e il latte. Aggiungete il lievito sbriciolato e lavorate ancora. Incorporate lentamente il sale, l’olio e le cipolle e amalgamate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Formate una palla e mettetela in un contenitore leggermente unto. Coprite con della pellicola e fate lievitare per 4-6 ore ad una temperatura di 22-24°C. Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l’impasto in una teglia, precedentemente unta d’olio, e schiacciatelo con le dita. Lasciate lievitare per un’altra ora.

Preparate un’emulsione sciogliendo 7 g di sale in 50 g di acqua calda, e con un minipimer a bassa velocità aggiungere 50 g di olio creando una crema liquida. Spennellate l’impasto con l’emulsione e infornate a 200°C per 15’ (in forno con modalità statica). Sfornate, lasciate raffreddare e tagliate a cubetti.

12 commenti

Licia
mi è venuta voglia...quasi quasi la preparo ...Buona serata
Giuliana Manca
In effetti dall'aspetto sembra squisita e sofficissima!!!!
Leena Sacco
Si vede benissimo che è morbidissima!!! :)
Lilli nel Paese delle stoviglie
Ma che buona con le cipolle, fra le mie preferite! Un abbraccio kiara
Ale
con la cipolla ! che profumo .... chissà che buona ! baci
Anonimo
Ciao Kiara, bravissima come sempre. Volevo chiederti cos'è il lievito compresso?
Grazie Anna
Kucina di Kiara
Ciao Anna! Ma grazie, sei gentilissimissima! Il lievito compresso è il lievito che troviamo nei supermercati, chiamato più comunemente lievito industriale, o direttamente lievito di birra...
Mila
Per lievito compresso intendi quello fresco in cubetti?
Complimenti per la ricetta
Kucina di Kiara
Si certo! Scusa il giro di parole! Era per essere precisa... :-)
Francesca Maria Battilana
Mhhhh le cipolle di Tropea che bontà!
Emanuela
Ciao!splendida! Con quale farina consigli di sostituire quella del Molino Rossetto? Intendo come W e proteine..grazie!

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli