"Lasagnetta" di finocchi e Mandòla



Ciao a tutti, come va? Io ho conosciuto tempi migliori....sono giorni e giorni che non chiudo occhio! Troppi pensieri, troppe paure si affollano nella mia testolina e la notte è la parte peggiore della giornata. In più non passa mai, è nerissima e lunghissima.

La parte positiva di tutto questo rimane sempre la famiglia e la cucina. Un conforto vero e proprio.

Vi lascio questa particolare ricetta, semplice, gustosa e non particolarmente calorica (volendo potete eliminare il burro), con la quale partecipo al contest “Happy hour DOP con il Salumi Peveri".
 

Ingredienti per 6 persone:
3 finocchi di medie dimensioni
170 g di Mandòla*
100 g di mandorle a lamelle
1 cucchiaio di agar agar
1 cipollotto
burro
vino bianco secco
mezzo lime
olio extra vergine di oliva
sale
pepe


Mondate i finocchi, togliendo la parte più esterna. Tagliate 2 dei 3 finocchi a dadini. Tagliate il cipollotto a fettine, con un po' del suo verde. Mettetelo in una casseruola con 3 cucchiai d'olio, fatelo rosolare per 1', poi aggiungete i finocchi a dadini. Bagnate i finocchi con 3 cucchiai d'acqua e mezzo bicchiere di vino bianco, coprite e fate stufare per 20'.
Affettate sottilmente il terzo finocchio e mettetelo in una padella con una noce di burro e 2-3 cucchiai d'acqua; coperchiate e cuocete a fuoco vivo per 4-5'. Spegnete e fate raddreddare. Tostate in forno le mandorle per alcuni minuti.
Raccogliete i finocchi a cubetti in un frullatore, scolandoli con una schiumarola e raccogliendo anche un po' della loro acqua; frullateli con 2 cucchiai d'olio e il succo di mezzo lime, ottenendo così una crema.
Portate a bollore 25 g di vino diluito con un po' d'acqua e stemperatevi dentro l'agar agar (se preferite potete anche utilizzare la colla di pesce: 20-30 g di colla di pesce ammollata dovrebbero essere più che sufficienti); unite il composto alla crema di finocchi e condite con sale e pepe.
Spalmate sul fondo di una pirofila (20x12 ca) uno strato di crema di finocchi. Copritelo con i finocchi a fettine, poi cospargete di mandorle a lamelle. Fate quindi un doppio strato di Mandòla, affettata finemente. Fate altri strati alternando crema, finocchi, mandorle e Mandòla. Terminate con un ultimo strato di crema di finocchi, decorando con le mandorle. Fate raffreddare in frigorifero per almeno 6 ore. Servite con insalatina e formaggio tipo grana a scaglie.



*Per chi non lo conoscesse, la Mandòla è il salame dal prosciutto, un eccellente salume a breve stagionatura per palati sopraffini. Si tratta di un impasto di carne magra di prosciutto, fresca, non congelata. Senza glutine e senza lattosio.

4 commenti

Giuliana Manca
Complimenti per questa ricetta originalissima Chiara, davvero carina!!!
Kucina di Kiara
Grazie Giuliana! Sempre gentilissima! :-)
Roby e Loris Feelcook
Ricetta molto particolare e sfiziosa e sono molto belle anche le foto!
P.S. Vorrei provarla ma 20 - 30 gr di colla di pesce mi sembrano eccessivi.
Kucina di Kiara
Ciao Roby/Loris! Io intendevo il peso della colla di pesce già ammollata! Avete ragione, non specificandolo si intende male! Ora correggo...provatela poi mi direte! A noi è piaciuta moltissimo!

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli