Crepe d'orzo con castagne e guanciale



A volte capita di inciampare. E succede che a farlo siano gli altri. Magari i tuoi genitori. E tocca a te aiutarli a rialzarsi. E ti accorgi di quanto sono fragili. Di quanto hanno bisogno di te. Di quanto li ami. E ti ritrovi a pregare che tornino a star meglio, quando le preghiere erano un ricordo lontano. Poi ti accorgi di far parte di una bellissima famiglia unita. Lo sapevi, ma ne hai avuto l'ennesima conferma. E con il termine famiglia, intendi quella "allargata" che comprende, oltre ai tuoi fratelli, nipoti, zii, cugini, cognate, ex cognate. Grazie di cuore a tutti e incrociamo le dita!

Dopo un'avventura così, ho dovuto mettermi ai fornelli per scaricare la tensione. Ho voluto preparare qualcosa da portare a casa dei miei per pranzo, così che non si affaticassero in cucina. Ho pensato a queste crêpe, che ho potuto preparare la sera prima; veloci e facili anche grazie all'aiuto della piastra Crêpe Maker della linea Fiesta Collection di Russell Hobbs.


Ingredienti per 6 persone:
180 g di farina d'orzo Molino Rossetto
3 uova
450 ml di latte
250 g di castagne lessate
250 g di ricotta vaccina
200 g di guanciale affettato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
100 g di panna fresca
50 g di grana grattugiato
30 g di burro, più quello per la teglia
1 cucchiaio di pangrattato
sale
pepe


Sbattete le uova in una terrina con un pizzico di sale, unite la farina d'orzo e mescolate con una frusta. Versate a filo il latte, sempre mescolando. Fate riposare per 1 o 2 ore.
Accendete la piastra Fiesta Russel Hobbs, posizionando la levetta sul 4. Quando è calda, versatevi un mestolino di pastella, stendetela col rullo apposito inumidito d'acqua e fate cuocere per circa 1 minuto. Con l'apposita paletta, girate delicatamente la crepe e fate cuocere dall'altro lato per un altro minuto. Procedete così fino ad esaurire la pastella.
Rosolate il guanciale con il burro, unite le castagne tritate, fate insaporire e sfumate con il vino; fate evaporare e spegnete. In una terrina mescolate la ricotta, la panna, 40 g di grana, sale e pepe. Unite il composto di guanciale e castagne e mescolate.
Dividete il composto sulle crepe, piegatele a fazzoletto e disponetele su una pirofila imburrata.
Coprite con il grana rimanente, qualche fiocchetto di burro e il pangrattato. Infornate a 200°C per 15'.


7 commenti

andreea manoliu
Beh, basta guardarli e subito viene acquolina in bocca. Che bontà !
consuelo tognetti
Ti abbraccio e ti faccio i miei migliori auguri che tutto proceda nel verso giusto.
6 stata dolcissima a pensare di coccolarli con questo piatto, sono certa che avranno gradito ^_^
Rosy
Cara Kiara, mi dispiace tantissimo per questo periodo difficile che stai attraversando, spero passi in fretta......
tu faccio i miei più sinceri complimenti per questa sfiziosissime crepe che fanno venire un'acquolina incredibile, bravissima come sempre:))
un bacione:))
Rosy
Erica Di Paolo
Ed è proprio in questi momenti che si scopre quanto siamo forti, e belli, e importanti. Forza Kiara, che il cielo sorride ai cuori che si dispongono ad accogliere i sorrisi.
Mi piace molto questo piatto: per la scelta della farina, per gli ingredienti usati, per l'accostamento dei sapori. E' un po' come se tutto si ritrovasse, come una grande famiglia, a far vedere quanto stiano bene insieme e a quanto, insieme, siano forti e di carattere. Perfetti.
Non a caso.... ^_^
Un abbraccio grande.
Giuliana Manca
Che belle, rustiche e gustose!!
Kucina di Kiara
Ecco, mi hai fatto piangere...
Kucina di Kiara
Grazie, grazie dal profondo del mio cuore a tutte...

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli