Torta con crema alla ricotta e cioccolato


E' con estremo piacere (e a grande richiesta) che oggi pubblico la Torta con Crema alla Ricotta e Cioccolato. Si tratta di un dolce pa-ra-di-siaaaaacooooooo! Ho trovato la ricetta per caso sul blog della bravissima ChiaraPassion! Avevo in casa mezzo chilo di ottima ricotta di bufala, acquistata al caseificio. Bella soda, non acquosa, era necessario trovarle una degna fine. Beh, questa torta lo è stata! Sembra quasi una torta magica, per via dei tre strati che si formano una volta cotta ed estratta dal forno! 

Piatto, tovaglietta e ciotole Green Gate

Ingredienti per la torta con crema alla ricotta e cioccolato

Per la Base (teglia quadrata 22x22 cm o stampo tondo diam. 24 cm)

130 g di farina 00
2 uova a temperatura ambiente
150 g di zucchero bianco semolato
50 g di olio di semi
60 g di latte
1 bustina di lievito per dolci

Per la crema 

500 g di ricotta di bufala (o quella che volete, purchè asciutta)
2 uova
40 g di amido di mais o fecola di patate
100 g di zucchero bianco semolato
1 baccello di vaniglia
100 g cioccolato fondente tritato
zucchero a velo
 

Mescolate bene la ricotta con lo zucchero e la vaniglia e mettete in frigo. 




Preriscaldate in forno a 180°C in funzione statico. 
Montate le uova con lo zucchero per qualche minuto fino a quando diventano chiare e  spumose, aggiungete quindi il latte e la farina setacciata con il lievito, per ultimo l'olio a filo. 
Rivestite lo stampo prescelto con carta forno (io ho optato per quello quadrato). Versate metà impasto ed infornate per 15 minuti fino a quando la base non risulterà dorata. 




Intanto riprendete la ricotta dal frigo ed unite 2 uova, precedentemente sbattute con una forchetta e l'amido; mescolate brevemente con le fruste elettriche. Unite il cioccolato tritato e mescolate amalgamando bene il tutto. 




Sfornate la torta, versate sopra la crema di ricotta e sopra questa l'impasto avanzato. 
Infornate per altri 40 minuti nella parte centrale del forno. Gli ultimi 5 minuti, se vedete che la torta si colora troppo, coprite con un foglio di alluminio. 
Sfornate e fate raffreddare bene (le mie foto sono fatte a torta tiepida...se avessi avuto la pazienza di aspettare, sarebbero venute meglio, perdonatemi ma non resistevo più). 
Quando la torta è ben fredda, spolverizzate con zucchero a velo. 





Scientificamente provato: il giorno dopo è ancora più buona. 



1 commento

Federica Simoni
mamma mia deve essere buonissima O_O

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli