Linguine ai legumi cacio, pepe e pistacchi


Direttamente da una ricetta dello chef Daniel Canzian, eccovi un primo piatto semplice, quasi elementare, a patto che vengano usati ingredienti di prima qualità.
Piccola postilla sui pistacchi, ritenuti erroneamente grassi. O meglio, è risaputo che la frutta secca fa bene alla salute, ma fa anche ingrassare e si rimane così in dubbio se mangiarla, quale scegliere e quanta mangiarne. I pistacchi sembrano conciliare linea e piacere, e questo “oro verde” è stato riconosciuto per il suo ruolo nella gestione del peso, la salute del cuore, il controllo della pressione sanguigna, il potere antiossidante e la salute degli occhi. Penso possa bastare, no?

 

Ingredienti per 4 persone:

320 g di linguine ai legumi Pasta Armando
4 cucchiaini di olio extravergine di oliva
una presa di pepe nero macinato fresco
80 g di pecorino romano abbastanza giovane grattugiato fresco
100 g di pistacchi Sciara La Terra del Pistacchio 
un pizzico di sale

Saltare in padella con sale, senza olio, i pistacchi.
Cuocere in acqua bollente salata le linguine ai legumi. Recuperare poca acqua di cottura ed emulsionare con parte del pecorino ed una presa di pepe macinato. Tenete questa salsina a bagnomaria, fino al momento dell'utilizzo.
Scolate le linguine, condirle in padella con la salsa precedentemente ottenuta, l’olio e dell’altro pepe (tutto a crudo).
Saltare leggermente le linguine quindi stenderle sui piatti, cospargervi sopra i pistacchi e spolverare di pecorino.




Nessun commento

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli