venerdì 4 settembre 2015

Spaghetti alla chitarra con cipolle rosse di Tropea e bottarga di tonno


Mi capita spesso di innamorarmi in rete. Non dico tutti i giorni ma quasi. Ma che avete capito??? Parlo delle ricette! Si, di tutte quelle meravigliose ricette che ogni giorno vedo postate dalla appassionate di cucina come me. Mi basta una foto particolarmente bella, un ingrediente particolare o la storia celata all'interno del post di presentazione. E' stato così anche con questo piatto scovato sullo splendido blog di Elena (che prima o poi conoscerò di persona): Con un poco di zucchero. Molti di voi già lo seguiranno e per chi ancora non lo conoscesse...bacchettata sulle mani!!! Correre subito!!!
Questo piatto, oltre a essere molto semplice nell'esecuzione, è anche sorprendentemente buonerrimo. Bastanopochi ingredienti, purchè di qualità, un pizzico d'amore e il gioco è fatto! Per ora l'ho cucinata per mio marito e per una cena coi suoceri. Approvata a pieni voti! La prossima cena tra amici la vedrà di nuovo protagonista! Grazie ancora Elena...
Vi riporto di seguito la ricetta con le mie piccolissime varianti. Per la ricetta originalissima vi rimando al suo sito.

Ingredienti per 2 persone:
160 g spaghetti alla chitarra Grano Armando
2 cipolle rosse di Tropea medie (o 1 grande)
2 alici in salsa piccante
2 cucchiai di bottarga di tonno grattugiata Campisi
sale
pepe bianco
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Preparazione:
Pulire le cipolle e affettarle sottili. Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta, salarla al bollore e cuocere gli spaghetti alla chitarra scolandoli al dente.
Nel frattempo scaldare l’olio in una padella insieme alle alici in salsa piccante, unire le cipolle, salare (senza esagerare), pepare e bagnare con un mestolo di acqua di cottura della pasta. Cuocere per una decina di minuti (il composto deve risultare molto morbido così da avvolgere al meglio gli spaghetti). Aggiungere 1 cucchiaio di bottarga, mescolare e spegnere la fiamma.
Versare gli spaghetti nella padella, farli saltare 1 minuto con il condimento e servire dividendo nei piatti il cucchiaio rimanente di bottarga.

5 commenti:

  1. Un piatto semplice ma gustoso e molto gradito !

    RispondiElimina
  2. complimenti Kiara per questa ricetta gustosissima che mi piacerebbe davvero provare in quanto adoro gli abbinamenti che hai utilizzato, bravissima:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  3. Adoro questa ricetta, abbinamento strepitoso e foto d'incanto!

    RispondiElimina
  4. uh, dovrò provarla questa ricetta, si si

    RispondiElimina

Stampa e PDF

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...