Insalata di valeriana con fiori eduli e chips al Keemun Black Tea



Il tea, dopo l'acqua, è la bevanda più diffusa al mondo ed è consumato in ogni momento della giornata. Il tea è una bevanda ideale da sorseggiare durante i pasti poichè "pulisce" la bocca ed esalta il sapore dei cibi.
Gli abbinamenti tra cibo e tea sono spesso dettati da un gusto puramente personale e non esistono regole fisse. Tuttavia, seguendo alcuni criteri di base, si riesce a trovare l'abbinamento che combina in modo armonico i sapori distintivi di ciascun alimento con il tea più adatto.
Gli abbinamenti fatti per contrasto sono quelli più difficili da trovare, ma sono sicuramente i più originali e i meglio riusciti. Il tea in bocca deve dare delle sensazioni opposte a quelle del cibo: se il cibo è untuoso e grasso, il tea deve essere fresco. Un cibo troppo dolce deve essere smorzato da un tea più amaro. Un sapore deciso o affumicato deve essere accompagnato da un tea delicato.
Quando il tea viene usato come ingrediente, come nel caso della mia ricetta, è consigliabile comunque servirlo ben caldo come accompagnamento.

Ingredienti per 4 persone:

Per le chips al Keemun Black Tea
250 g di riso Carnaroli Tenute Risicole Berneri
olio extra vergine di oliva q.b.
14 g di Keemun Black Tea in foglie Teavivre
farina di mais qb

Per l'insalata
200 g di valeriana
qualche petalo di margherita edule (o altro fiore edule come rosa, violetta o gerbera)
qualche gheriglio di noce
un rotolo di pasta brisèe

Preparazione
Per preparare le chips, fate tostare il riso con poco olio fino a che i chicchi non saranno ben tostati e caldi, quindi bagnatelo con acqua poco salata fino a ricoprirlo completamente. Fatelo stracuocere, procedendo come si fa per un risotto. Dieci minuti prima che il riso sia cotto, aggiungete il tea nero e portate a termine la cottura. Il risotto dovrà cuocere per circa 40' e risultare abbastanza cremoso e compatto. Fate attenzione che non rimanga troppo bagnato. Frullate poi il riso in un cutter fino a che non diventerà liscio e cremoso, privo di grumi. Stendete il composto su una tovaglietta di silicone o su un foglio di carta da forno, formando delle linguette ben separate e non troppo sottili. Lasciatele asciugare bene, fino a che non risulteranno croccanti, poi passatele nella farina di mais e infine in forno, sotto il grill, per qualche minuto.
Srotolate la pasta brisèe, mettetela in una teglia rotonda, rivestitela con carta forno e appoggiatevi sopra gli appositi pesetti o legumi secchi. Infornate a 200°C per 25'. Sfornate e lasciate raffreddare.
Preparate l'insalata nel guscio di pasta, unendo alla valeriana i petali di fiori eduli. Adagiatevi le chips croccanti e qualche gheriglio di noce.
Perchè risulti croccante, è molto importante condirla all'ultimo momento, girarla delicatamente per non rompere le foglie e lasciarla infine cadere con leggerezza nel piatto, in modo che rimanga ben soffice.


3 commenti

andreea manoliu
Buona la valeriana, mi piace anche a me tanto e poi, arricchita con questi chips croccanti... che buona !
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
conunpocodizucchero Elena
curiosissima e interessantissima qst ricetta cara!!!

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli