CHIOCCIOLE con PROVOLA fresca e POMODORO



Sono in piena fase full-immersion, sia al lavoro che a casa. Per chi non mi vede o non mi sente più da un po’ (sia sui vostri blog che su Facebook), posso dire di star tranquilli che sto bene. Solo un po’ stanca. Siamo nel periodo che precede il natale e, per il lavoro che faccio io di grafica pubblicitaria, questo è uno dei momenti più intensi dell’anno. E dobbiamo cavalcare l’onda finchè possiamo. Da gennaio chissà…abbiamo un futuro un po’ incerto come azienda, ma non mi voglio sbilanciare o fasciare la testa prima del tempo. Staremo a vedere. Per quanto riguarda il resto, quest’anno ho deciso di iscrivermi in palestra, giusto per incasinarmi maggiormente la vita, ma del resto, sono fatta così…Iris pensa a prosciugarmi tutto il tempo restante…con tutto il diritto! :-)

Ed io cosa posso offrirvi se non una ricetta express?? Io la pasta l’ho preparata tempo prima, congelandola, così da trovarmela già pronta in una delle sere in cui non avevo praticamente tempo per cucinare!

Ingredienti per 18 chiocciole:

250 g di farina Manitoba

80 ml di latte

10 g di lievito di birra fresco

1 cucchiaino di zucchero

25 g di burro

1 cucchiaino di sale

50 g di concentrato di pomodoro

30 g di grana grattugiato

un pizzico di Origano

olio extra vergine di oliva

In una larga terrina mettete la farina, la provola tritata finemente, il latte tiepido in cui avrete sciolto il lievito di birra e lo zucchero. Iniziate a impastare; aggiungete poi il burro ammorbidito e il sale, continuando ad impastare. Quando l’impasto è formato trasferitelo sulla spianatoia e lavoratelo ancora energicamente, fino a che non diventa elastico. Formate una palla e mettetela in una ciotola che la contenga abbondantemente, unta d’olio. Coprite quindi con pellicola trasparente e fate lievitare in luogo tiepido per circa 50-60’. Trascorso questo tempo, controllate che il volume sia raddoppiato e stendete la pasta sulla spianatoia infarinata, formando un rettangolo dallo spessore di circa 0,5 cm. Spalmatelo con il concentrato di pomodoro e spolverate con il grana e l’origano. Arrotolate stretta la pasta per il lato lungo formando un salame, poi mettetela in frigo a rassodare, avvolta nella pellicola, per circa mezz’ora. Dopodiché tagliate il rotolo a tronchetti larghi un dito, appoggiateli su una placca rivestita da carta da forno e fate lievitare per circa 40’. Infornate a 220°C per circa 7-8’ (regolatevi con il vostro forno). Servite le chioccioline tiepide come stuzzichino.



Ricetta tratta dal libro di Anna Moroni

11 commenti

la cucina della Pallina
che buone queste chioccioline! peccato ho appena messo su l'impasto per un pane al kefir sennò le avrei già fatte oggi:-)
Manu
Che buone! Se passi nel mio blog trovi una versione ancora più veloce, con la sfoglia comprata!!! Anche qui tempo per preparare poco poco e quando a brevissimo nascerà il-la secondo-a sarà ancora meno! Un abbraccio, Manu
Batù
pensa se avessi avuto tempo cosa ci tiravi fuori!!! un pranzo luculliano eh? fantastiche queste chiocciole Kiara!
Anonimo
Mi viene l'acquolina solo a guardar la foto!!! :)
Complimenti :)
Cuoca Pasticciona
Le tue chiocciole sono deliziose!! Ottima anche l'idea di surgelare la pasta per poi ritrovarsi con qualcosa di buono e sfizioso in poco tempo :)
Vica
ciao Chiara
le chiocciole sono belle saporite in tutta la loro semplicità!
anche io spesso congelo varie cose che mi avanzano in cucina e poi le uso quando ho meno tempo, un sollievo!
Anna Luisa e Fabio
Sempre comoda della pasta congelata utile per poi sfornare una bontà così.

Fabio
Cinzia Tamburo
Che buone queste chiocciole. Io le faccio spesso con la mozzarella, le proverò con la provola! Ciao
Barbara G
Scommetto che una tira l'altra?!?! devono essere buonissime!
katia B
che buone devono essere... io mangerei sempre pizze, focacce e tutto quello che è lievitato
complimenti per il blog bello e interessante...
mi aggiungo ai tuoi lettori
http://cucinareinsiemeate2.blogspot.it/

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli