Bavarese di peperoni con ripieno di feta e crumble alle erbe aromatiche

Piatto e tovaglietta Green Gate

Oggi, nella mia cucina, la protagonista è questa squisita e raffinata Bavarese di peperoni con ripieno di feta e crumble alle erbe aromatiche. Un piatto che di per sè rappresenta un vero e proprio inno all'estate.
La ricetta è di Daniele Persegani, ma io l'ho modificata, sia nei contenuti che nelle dosi.


Ingredienti per 6 persone:
3 peperoni rossi biologici BioExpress
200 ml di panna fresca
12 g di gelatina in fogli
50 g di parmigiano grattugiato
150 g di feta
50 g di taralli o pane raffermo
1 mazzetto di erba cipollina
qualche foglia di basilico
timo fresco
origano fresco
olio extra vergine di oliva
sale

Fate abbrustolire i peperoni sotto al grill, quindi raccoglieteli in un sacchetto di carta per il pane e fateli raffreddare. Spellateli, mondateli e raccoglieteli in un mixer da cucina, quindi frullateli per bene. Incorporate i fogli di gelatina, precedentemente ammollati in acqua fredda e poi sciolti in poca purea di peperone leggermente scaldata.
Aggiungete la panna montata e il parmigiano grattugiato, mescolando delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto.
Versate il composto ottenuto negli stampini monodose in alluminio, riempiendoli per metà, e lasciate addensare per circa un'oretta.
Aggiungete al centro un dado di feta e poi riempite con il composto restante.
Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per almeno 3 ore.
Nel frattempo sbriciolate grossolanamente i taralli o tritate il pane raffermo e fatelo saltare in padella con un filo d'olio, un pizzico di sale e pepe e le erbe aromatiche tritate.
Sformate le bavaresi nei piatti da portata, guarnite con il crumble e servite.


Note
Queste bavaresi le ho cucinate in diverse occasioni riscuotendo sempre un ottimo successo.
Sono pratiche, poichè si possono preparare in anticipo. Io, solitamente, le preparo la sera prima.
Se non avete in casa i taralli, vanno benissimo le fette biscottate, i crackers, il pane raffermo o il pane in cassetta. In quest'ultimo caso, essendo fresco, lo passo velocemente nel mixer per ottenere le briciole.
Per le erbe aromatiche, usate quelle che avete.
Se non avete gli stampini monodose, si presentano bene anche nei bicchierini, servite come aperitivo.


Consigli
Se volete stupire al 100% i vostri ospiti, in questa cena d'estate, al momento di servire la bavarese, proponete loro questo insolito abbinamento con la Nobile Birra Artigianale La Marchesa, Doppio Malto. Si tratta di una lager particolarmente consistente, nella quale predominano gli aromi del malto che ben si sposano con questa ricetta.

3 commenti

I dolci di Grazia
Wow, wow e ancora wow. Bellissima ricetta e stupenda presentazione!
Giuliana Manca
Questo piatto ha un magnifico aspetto e eve essere anche molto buono!
Rosy
Che idea originale e meravigliosa!!!Adoro i peperoni e trovo queste bavaresi oltre che bellissime da vedere troppo ma troppo invitanti e sfiziose,oltre che senza ombra di dubbio buonissime fanno fare di sicuro un figurone!;).
Ti faccio i miei migliori complimenti Kiara e ti ringrazio tantissimo per la condivisione:)).
Un bacione:)).
Rosy

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli