Gnocchi al cacao su fonduta di gorgonzola e speck croccante


Oggi ho superato me stessa. Non tanto per aver fatto gli gnocchi al cacao di per sè, ma quanto per aver "maneggiato" due etti di gorgonzola. Questo formaggio o lo ami o lo odi. Io appartengo alla seconda categoria. Ma con gli gnocchi al cacao, pare essere la morta sua. Dico pare perchè mi sono affidata all'entusiasmo dei miei ospiti dinnanzi a questo piatto. La scarpetta pare sia stata d'obbligo. Pare.
Ma passiamo subito alla ricetta. Vi anticipo soltanto che la quantità di farina può essere variabile. Dipende dalla consistenza delle patate. Dovrete ottenere un panetto morbido ed omogeneo, nè troppo duro nè troppo morbido. Per la preparazione degli gnocchi, io solitamento uso patate a pasta bianca, ricche di amido e un po’ invecchiate poichè più povere di acqua.


Ingredienti per 8 persone

Per gli gnocchi al cacao:
600 g di patate biologiche BioExpress
300 g di farina 00
100 g di cacao amaro
un pizzico di sale
un tuorlo
una manciata di grana grattugiato

Per la fonduta al gorgonzola:
200 g di panna fresca
200 g di gorgonzola dolce
un pizzico di sale
un pizzico di pepe

80 g di speck a listarelle
una noce di burro

Per prima cosa preparate gli gnocchi.
Lessate le patate con la buccia in abbondante acqua salata e scolatele non appena risulteranno morbide inserendo la punta di un coltello (ci vorranno dai 30 ai 45', dipende dalla grandezza delle patate).
Schiacciatele ancora calde e con la buccia con l'apposito attrezzo, all'interno di una grande ciotola di acciaio (o se preferite su un piano di marmo o di plastica, comunque non legno che tende a incollare l'impasto). Aggiungete tutti gli altri ingredienti e impastate velocemente. Fate riposare l'impasto, avvolto nella pellicola, per circa 20'.
Preparate gli gnocchi prelevando piccole quantità di impasto e formando dei filoncini dal diametro di circa 2 cm e ricavate piccole porzioni che andrete poi a rigare con l'apposito attrezzo o con l'aiuto di una forchetta. In alternativa, potete preparare gnocchi più piccoli, le cosiddette chicche, per evitare il passaggio della rigatura.


Ora preparate la fonduta, facendo scaldare la panna con il gorgonzola tagliato a tocchetti. Mescolate con una frusta a fuoco dolce fino ad amalgamare bene il tutto.
In un'altra pentola, fate sciogliere il burro quindi aggiungete lo speck e cuocete fino ad ottenere listarelle croccanti.
Fate cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Non appena affioreranno in superficie, con l'aiuto di una schiumarola prelevateli e scolateli per bene.
Ora assemblate il piatto.
Disponete sul fondo un mestolo di fonduta, adagiatevi sopra gli gnocchi, quindi completate con speck croccante e una macinata di pepe nero (se piace).


1 commento

Tomaso
Cara Kiara, questi si che si possono chiamare; gnocchi speciali!!!
Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Instagram

Instagram

Disclaimer

L'autore di questo blog non utilizza cookie di profilazione, nè risponde di quelli eventualmente installati da terze parti ai quali non ha accesso. Ai sensi del punto 2 del provvedimento del Garante della privacy "Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie" - 8 maggio 2014 [3118884] Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.


Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Tutti i diritti relativi a fotografie e immagini presenti su questo blog, sono di mia esclusiva proprietà (Chiara Rozza) e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto in siti o in spazi non espressamente autorizzati da me.





>

Login | Privacy & cookie policy | Graphic design Sara Bardelli